Cravenroad7
https://www.cravenroad7.it:80/forum/

E Julia?
https://www.cravenroad7.it:80/forum/viewtopic.php?f=32&t=420
Pagina 109 di 109

Autore:  bertuccia [ mer set 20, 2023 5:20 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Le mie vacanze romane mi ha deluso parecchio.
Innanzi tutto dal numero 300 mi sarei aspettata un autentico thriller che celebrasse il ritorno di un(A) grande antagonista.
Purtroppo di celebrativo troviamo solo una scialba colorazione.
Fin troppo scontata la vacanza con Ettore, venata come sempre da troppa malinconia e alcune estrenazioni della protagonista, che davvero fanno cadere le braccia.
Sappiamo tutti che la lontananza logora, ma il piagnisteo o addirittura quella melensa volontà di lasciarlo "libero", risultano veramente di un buonismo, altruismo stucchevole, se non addirittura irritante.
Per fortuna abbiamo qualche giretto in scooter per Roma, a risollevare il morale, perché al contrario, i due protagonisti, sembrano due apatiche figurine di cartone.
Forse non rendono nemmeno giustizia i disegni, la loro pulizia talmente estrema da risultare scolastica, espressivi come le figurine di cui sopra.
Indagine scontatissima, per non dire banale, a cui si aggiungono dialoghi detestabili declinati in un improbabile dialetto romanesco.

Autore:  rimatt [ gio set 21, 2023 7:56 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

bertuccia ha scritto:
risultano veramente di un buonismo, altruismo, stucchevole, se non addirittura irritante.


Perfettamente in linea con Julia, quindi. :3

Autore:  bertuccia [ ven set 22, 2023 9:55 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

rimatt ha scritto:
bertuccia ha scritto:
risultano veramente di un buonismo, altruismo, stucchevole, se non addirittura irritante.


Perfettamente in linea con Julia, quindi. :3



:g:

Autore:  Nora [ ven feb 02, 2024 4:25 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Il pittore maledetto è una storia in cui sono tutti omosessuali tranne il cattivo. Ultimamente Berardi sta insistendo in modo quasi compulsivo su questo tema, che merita sicuramente di essere trattato ma in modo a mio avviso più equilibrato. Anche perché alla fine è proprio la storia a risentirne, e non in maniera positiva.

Autore:  bertuccia [ ven feb 02, 2024 5:34 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Nora ha scritto:
Il pittore maledetto è una storia in cui sono tutti omosessuali tranne il cattivo. Ultimamente Berardi sta insistendo in modo quasi compulsivo su questo tema, che merita sicuramente di essere trattato ma in modo a mio avviso più equilibrato. Anche perché alla fine è proprio la storia a risentirne, e non in maniera positiva.



In che modo ne risente?

Autore:  Aleksandr [ mer apr 03, 2024 7:03 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Torna Myrna e dopo più di un anno torno a leggere Julia. Mi è mancata? Come personaggio no. Mi è mancato solo Berardi, la sua scrittura e la sua capacità di leggere l'attualità. Quindi penso di tornare, come diversi anni fa, a leggere comunque quei 3 - 5 albi all'anno.

Può seguire qualche S P O I L E R:

Myrna: la redenzione mi è piaciuto molto, a parte l'inizio coi soliti discorsi con Emily e l'incubo.
Myrna, come di consueto, si prende la scena. Per forza di cose però è una Myrna intimista, raccolta in sé, che recita, ma recitando (come la descrive Julia) entra nel personaggio e riesce a vivere da religiosa, persino a reprimere i suoi istinti omicidi, ma la cosa non è destinata a durare. E si avverte un rammarico, in lei, nel lettore, nell'autore, quando deve uccidere quasi per forza, costretta dalle circostanze, ma soprattutto dalla sua mente e dalle sue pulsioni, che forse non aspettavano che l'occasione giusta.
E' un albo lento, a differenza di altri con la stessa protagonista, la tensione comincia ad avvertirsi solo in fondo, per sfociare nell'omicidio.
I flashback che la riguardano sono perfetti, calibrati al punto giusto. Dialoghi ottimi, grande senso delle inquadrature.

Autore:  bertuccia [ gio apr 04, 2024 1:30 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Myrna??? Me lo vado a comprare subito! Ho due albi non letti da parte, ma finora non mi era venuta voglia di leggerli.

Autore:  Triss [ gio apr 04, 2024 5:05 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

bertuccia ha scritto:
Myrna??? Me lo vado a comprare subito! Ho due albi non letti da parte, ma finora non mi era venuta voglia di leggerli.

:D :D

Autore:  bertuccia [ lun apr 08, 2024 1:06 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Naturalmente dovendo leggere l' albo di Myrna, mi sono sbagliata e ho pescato dal mucchio un'uscita di quelle che non avevo ancora letto :?
Continuavo a pensare: si ma ora cosa c'entra Myrna coi droni? :?
Si ma quando arriva Myrna? :?
*Guarda il titolo*
:?

Autore:  Triss [ lun apr 08, 2024 5:02 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Beh, dai, a volte capita di sbagliarsi! :D :lol:

Autore:  bertuccia [ lun apr 08, 2024 7:15 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Oggi pomeriggio mi sono catapultata a leggerlo.
A fine lettura direi che si tratta di uno degli albi che mi sono piaciuti più, tra quelli che hanno la nostra assassina preferita come protagonista.
Però alcuni salti logici durante l'indagine mi sono apparsi abbastanza tirati per i capelli.
SPOILER
L'indizio che mette in allarme la polizia, ovvero la vendita ad una "certa Geraldine" da parte di un trafficante di auto usate, che non è dei più inattaccabili.
Auto rubata, venduta ad una tizia sconosciuta alla polizia. Probabilmente una normalissima affiliata della micro criminalità, con identità falsa. Io non ci vedo grandi pretesti per far partire a precipizio Julia da Garden city.
Il ricordo della ragazza che si ferma al ristorante, addirittura un anno prima e che resta indelebile nella memoria dell' anziana paraplegica, ficcanaso di turno, suona ancora più forzato.
Nessuno al mondo ricorda cos' ha mangiato la sera prima, figuriamoci una sconosciuta che non ha fatto alcunché di strano se non fermarsi davanti a un ristorante e "forse" ha parcheggiato davanti a casa della cameriera.
Ma poi, perché dovrebbe essere proprio Myrna.
Labile, molto labile.
Inoltre dopo aver parlato con il ristoratore reticente, perché va a parlare con la moglie? Solo perché è vagamente scorbutico? Labile.

Invece la parte dedicata a Myrna mi è piaciuta un sacco e, soprattutto, ha vendicato la ragazza e fatto fuori lo sporcaccione.
Ora spero di non dover aspettare altri 3 anni per vederla.

Autore:  Aleksandr [ mar apr 09, 2024 11:39 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

bertuccia ha scritto:
SPOILER
L'indizio che mette in allarme la polizia, ovvero la vendita ad una "certa Geraldine" da parte di un trafficante di auto usate, che non è dei più inattaccabili.
Auto rubata, venduta ad una tizia sconosciuta alla polizia. Probabilmente una normalissima affiliata della micro criminalità, con identità falsa. Io non ci vedo grandi pretesti per far partire a precipizio Julia da Garden city.


L'ho pensato anch'io. Anche Julia possiede un quinto senso e mezzo o 3/4? :D

Myrna ruba sempre la scena, ma qui la presenza di Julia è puramente accessoria.
Pagine a lei dedicate, come Emily con delega nonnesca riguardo l'orologio biologico o dal rettore potevano benissimo essere utilizzate per mostrare qualcosa di più della vita di Myrna al convento, ad esempio qualche accenno ai primi giorni, ecc.
Ho apprezzato comunque il finale in cui
Spoiler!
Julia la manca e non si incontrano, sarebbe stato un inutile scambio di battute.

Autore:  bertuccia [ mar apr 09, 2024 8:15 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Le ha giustamente e completamente rubato la scena :D
A me sarebbe piaciuto

SPOILER
che si incrociassero le auto, Julia inconsapevolmente.
Questa volta Myrna si prende il piacere di uccidere, ma lo fa per vendetta, come fosse un giustiziere (sadico e comunque malvagio) alla "Dexter".
Ho apprezzato molto il suo lato protettivo e il filo che lega Julia e Myrna è sempre più forte e ambiguo.

Autore:  Aleksandr [ lun giu 03, 2024 8:57 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Seguono S P O I L E R:

Il ghiaccio nel cuore è un albo molto bello, tesissimo, che avrebbe meritato più pagine (una doppia magari).
Il traduttore è un personaggio indimenticabile e tutta l'atmosfera della storia è degna dei migliori noir.
Qualche pecca c'è: riempitivo con Ettore, l'astrofisico goffo o finto tale (che se compare così si rivedrà ed è un peccato) e la fretta con cui si giunge alla circoscrizione del colpevole (tramite utilizzo del tesserino sanitario della moglie per l'acquisto di liquori) e alla botta deretanica con cui Julia in auto con Webb ed Irving incappano nella moglie.
Interessante come Julia si sbagli nel profiling avendo in mente un serial killer alla Zodiac piuttosto che un poveraccio con una folle idea di rivalsa e aspirazioni economiche.
L'omicidio gratuito del tassista mi ha ricordato quello di Non uccidere di Kieslowski.

Voto 9 -

Autore:  Triss [ lun giu 03, 2024 10:13 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: E Julia?

Mi rincuora sapere che il nostro Alexandr ha apprezzato molto. Io devo ancora prenderlo. Forse domani. Vedremo.

Pagina 109 di 109 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/