Riflessi di morte

Da Wikidyd.

Jump to: navigation, search
Enlarge
Riflessi di morte
Albo n. 44 (Maggio 1990)
Soggetto: Marcello Toninelli
Sceneggiatura: Marcello Toninelli
Disegni: Montanari & Grassani
Lettering: Piero Ravaioli
Copertina: Angelo Stano
Navigazione
Albo precedente Albo successivo
Storia di nessuno Goblin

Contents

« xxx »
(yyy, pag. zzz)


Riflessi di morte è la *** storia scritta da Marcello Toninelli apparsa sulla serie regolare (*** della sua intera produzione). È anche la *** storia disegnata da Montanari & Grassani per la serie regolare (*** della loro intera produzione). *** collaborazione Toninelli/Montanari & Grassani.

Trama

Strani omicidi avvengono e sono collegati ad uno specchio misterioso in grado di portare alla luce il nostro lato omicida.

Personaggi principali

Dylan Dog: indagatore dell'incubo
Groucho: assistente di Dylan Dog
Bloch: ispettore di Scotland Yard
Myrna: la ragazza di Dylan
Elise Tanner: professoressa
Thomas Speicher Jordan: inquilini di una casa maledetta
Jane: moglie di Thomas
Trimple: rigattiere

Grouchate

  1. L'unico criterio di uguaglianza dei triangoli è: se si vede a occhio. Dopodiché potremmo passare alla storia, ma dovremmo aspettare di essere morti, quindi passiamo alla geografia: una volta chiesero a John Lennon: "Come ha trovato l'America?" e lui rispose: "A sinistra della Groenlandia". E questo dimostra che la geografia è molto utile per passare alla storia.
  2. Il camaleonte ha il colore di un camaleonte solo quando sta sopra un altro camaleonte.
  3. Beethoven era talmente sordo che per tutta la vita credette di essere un pittore.
  4. Avete già parlato di matrimonio? Vi consiglio di rifletterci bene, è una svolta nella vita: quella sbagliata
  5. Vai tranquillo capo penserò io a tutto qui. (e quindi pensa) "Io a tutto qui... io a tutto qui... io a tutto qui...".
  6. Avevo una fidanzata che lavorava in pizzeria, si chiamava Margherita. L'ho lasciata perché ogni quattro stagioni faceva la capricciosa.
  7. La professoressa: "Tommy come puoi dimostrare che la Terra è rotonda?". E Tommy: "Veramente non ho mai detto che la Terra è rotonda".
  8. Non apre? Forse fa orecchie da mercante. Oppure è uscito per consegnare le orecchie da mercante che ha fatto.
  9. Capisco che non sono accettato dal fatto che non sanguino.
  10. Telefonerò a quell'idraulico che si chiama William Shakespeare. Quando gli ho detto: "Accidenti, è un nome famoso", lui ha risposto: "Be', nel mio piccolo sono piuttosto conosciuto come idraulico".
  11. Ah, per i sette anni di disgrazie per lo specchio rotto non ti preoccupare: prima di uscire mi sono buttato una saliera alle spalle. Devi soltanto preoccuparti dei sette anni di disgrazia dovuti allo specchio contro cui è finita la saliera.

Citazioni

  • Myrna è una sosia di Marilyn Monroe.
  • Citata l'opera treatrale Amleto di William Shakespeare.
  • Dylan Dog n.23: L'isola misteriosa.
  • Philippe Soupault: scultore dadaista.
  • Dylan Dog n.10: Attraverso lo specchio

Curiosità

Risorse

Personal tools