Paola Barbato

Da Wikidyd.

Jump to: navigation, search
Paola Barbato
Paola Barbato

Contents

Paola Barbato (Milano, 18 giugno 1971) è uno sceneggiattrice di fumetti e scrittrice. Laureanda in lingue e letterature straniere ha sempre avuto la passione per la scrittura.

La sua vita però si divide tra lavoro e impegno sociale. Paola Barbato è infatti presidente dell'associazione Mauro Emolo ONLUS che si occupa di persone affette da una malattia neurodegenerativa chiamata Còrea di Huntington.

Biografia

È laureanda in lingue e letteratura straniere. Non ama molto viaggiare, cosa che le ha impedito di intraprendere una promettente carriera di attrice. Ha partecipato alla trasmissione televisiva Scherzi a parte quando ancora non era scrittrice.

Il suo ingresso alla Sergio Bonelli Editore avvenne quasi casualmente. Infatti scrisse una serie di racconti e li invio alla casa editrice. Mauro Marcheselli lesse i racconti e dopo sei mesi le telefonò per chiederle di scrivere una sceneggiatura di prova. La sceneggiatura fu bocciata, ma la fiducia in lei era tale che le diedero ulteriore modo di dimostrare il proprio talento. Scrisse una storia in cui Dylan Dog, alla stregua di Totò, portava jella. Da quella storia nacque il suo primo lavoro pubblicato nel grouchino allegato allo speciale numero 12: Il cavaliere di sventura.

La sceneggiatura, inizialmente bocciata, fu successivamente approvata. Paola Barbato quindi entrò a pieno titolo tra gli sceneggiatori dylaniati.

I suoi albi sono apprezzati sia dalla critica che dai fan. Il suo stile inizialmente troppo letterario e verboso, grazie all'aiuto di Mauro Marcheselli e Tiziano Sclavi, si è fatto sempre più raffinato e adatto alla letteratura disegnata. Tra di essi ricordiamo Il sonno della ragione, Lo specchio dell'anima, Requiem per un mostro e naturalmente Il numero 200, che segna un passaggio molto importante per la sua carriera: infatti è la prima volta che Sclavi decide di non scrivere un albo chiave della storia di Dylan Dog, segnando un ipotetico passaggio di testimone tra i due scrittori.

Per la Bonelli pubblica anche la graphic novel Sighma, illustrata da Stefano Casini. Nel frattempo inzia a pubblicare online un thriller intitolato Bilico. Questo romanzo viene notato da un editor della Rizzoli che le chiede di ampliarlo per una pubblicazione cartacea. E' l'inizio della sua carriera letteraria. Dopo Bilico (2006), sempre per la Rizzoli, usciranno Mani nude (2008), vincitore del premio Scerbanenco, e Il filo rosso (2010). Per Sky realizza la sceneggiatura di Nel nome del male, fiction che vede la partecipazione di Fabrizio Bentivoglio. Nell'estate del 2011 Paola Barbato inizia a scrivere un fumetto diverso dalle storie classiche che vengono pubblicate in Italia. Una storia intimista, reale, senza avventura o elementi di genere. La proposta viene bocciata da molte case editrici così l'autrice decide di farne un web-comic e pubblicarlo quindi in rete. Tramite facebook si occupa del reclutamento dei disegnatori, di cui molti esordienti. La storia viene divisa in puntate da sei tavole e pubblicata settimanalmente (successivamente verranno pubblicate due puntate a settimana, il lunedì e il giovedì). Ogni disegnatore si occuperà quindi soltanto di una puntata. Il web-fumetto ha come titolo definitivo Davvero proprio per evidenziare le tematiche reali e le vicissitudine della sua giovane protagonista Martina Ferrari.

La scrittrice ha affermato nel suo profilo Facebook di lavorare a una trilogia sempre per la Rizzoli.

Il 9 giugno 2012 esce il secondo romanzo grafico per la Bonelli: Darwin, su soggetto di Luigi Piccatto e disegnato da Piccatto stesso. Questo volume contiene soltanto la prima parte della storia. La scelta della Bonelli di pubblicare il resto della storia in base alle vendite del primo volume ha scatenato molte polemiche in rete.

Bibliografia

Romanzi


Albi Dylan Dog sceneggiati

Albi mensili

Speciali

Almanacchi della paura

Giganti

Maxi

Color Fest

Grouchini

Altre produzioni

  • Sighma, romanzo a fumetto per la Bonelli Editore disegnato da Stefano Casini
  • Sceneggiatura della miniserie tv per SKY Nel nome del male
  • Darwin, romanzo grafico su soggetto di Luigi Piccatto.

Risorse

Personal tools