L'odio non muore mai

Da Wikidyd.

Jump to: navigation, search
Enlarge
L'odio non muore mai
Albo n. 324 (Settembre 2013)
Soggetto: Luigi Mignacco
Sceneggiatura: Luigi Mignacco
Disegni: Giancarlo Alessandrini
Lettering: Diana Rocchi
Copertina: Angelo Stano
Navigazione
Albo precedente Albo successivo
L'occhio di Balor Una nuova vita

Contents

« Quando rinunci all'umanità, non ottieni qualcosa di superiore... sprofondi in basso verso l'inferno »
(Margareth, pag. 30)


L'odio non muore mai è la *** storia scritta da Luigi Mignacco apparsa sulla serie regolare ed è la *** sceneggiatura della sua intera produzione. È anche la *** storia disegnata da Giancarlo Alessandrini per la serie regolare (*** della sua intera produzione). *** collaborazione Mignacco/Alessandrini.

Trama

Dylan ripercorre tutta la vicenda che lo ha portato ad esseere "sepolto vivo". La storia inizia a Starmouth, dove alcune persone scompaiono inghiottite dalla nebbia...

Personaggi principali

  • Dylan Dog: indagatore dell'incubo
  • Groucho: assistente di Dylan Dog
  • Dennis Rexton: direttore di dun museo, professore di storia
  • Jeff: frequentatore del pub
  • Webster Warren:reduce di guerra
  • Robin Britton: collega di dennis, cliente di Dylan
  • Margareth: madre di Robin
  • Buddy: ragazzo del luogo
  • Freddy: ragazzo del luogo
  • Waltz: ufficiale nazista
  • Kurt: ufficiale nazista
  • Dott. Scott: medico

Grouchate

  1. Sono anche il cugino di mio cugino.
  2. Robin: lasciate perdere. Il tè non mi va. Groucho: lascio perdere se mi lasciate vincere.
  3. Potrebbero estendere la stagione turistica fino all'nverno. Basterebbe surgelare tutta quest'acqua e metterla in discesa per avere degli ottimi campi da sci!
  4. Questo posto è più vuoto del cervello di un divo della tivù.
  5. Oste: vuole una pinta di birra? Groucho: No, la voglio proprio dipinta. O al limite disegnata, se non ho sete.
  6. Anche mia madre lo diceva sempre a mia sorella: non sposarti per soldi, divorzia per soldi.
  7. Dylan è un detective fedele. Invece io tradisco spesso. Soprattutto le aspettative.
  8. Chi trova un amico trova un tesoro, e a Londra c'è anche un ministero apposito.
  9. Uno scozzese torna da un lungo viaggio e scopre che è morta la moglie del suo migliore amico. Gli fa le condoglianze: "Così giovane, che tragedia! Ma che cosa aveva?". "Allora: un appartamento, buoni del tesoro, qualche gioiello...".
  10. Chissà perché quando muore qualcuno si dice sempre: "E' la vita".
  11. Ho un secondo lavoro: vendo levrieri a ciechi che hanno fretta.
  12. La violenza è la ragione di chi ha torto.

Citazioni

  1. Pag 23. Dylan ricorda l'albo numero 206: Nebbia.
  2. Pag 32. Vignetta 4. Si vede il libro I am legend di Richard Matheson.
  3. Uno dei nazisti si chiama Waltz. Forse un omaggio a Christoph Waltz che ha interpretato un nazista, il colonnello Hans Landa, in Bastardi senza gloria (Inglourious Basterds, 2008) di Quentin Tarantino vincendo un Oscar.
  4. Un vampiro ricorda chiaramente Nosferatu, il vampiro dell'omonimo film del 1922.

Curiosità

Risorse

Discussione riguardante la storia sul forum di Cravenroad7.it

Personal tools