Jack lo squartatore

Da Wikidyd.

Jump to: navigation, search
Enlarge
Jack lo squartatore
Albo n. 2 (Novembre 1986)
Soggetto: Tiziano Sclavi
Sceneggiatura: Tiziano Sclavi
Disegni: Gustavo Trigo
Lettering: Piero Ravaioli
Copertina: Claudio Villa
Navigazione
Albo precedente Albo successivo
L'alba dei morti viventi Le notti della luna piena

Contents

« La vita è breve come la pipì di una farfalla. »
(Groucho, pag. 14)


Jack lo squartatore è la 2a storia scritta da Tiziano Sclavi apparsa sulla serie regolare (2a della sua intera produzione). È anche la 1a storia disegnata da Gustavo Trigo per la serie regolare (1a della sua intera produzione). 1a collaborazione Sclavi/Trigo.

Trama

Durante una seduta spiritica, viene evocato lo spirito di Jack lo Squartatore che si vendica uccidendo tutti i partecipanti della seduta. Jane Sarandon viene accusata di essere l'assassina di uno di essi, la sua matrigna, essendo l'unica ereditaria delle sue fortune. Jane allora contatterà Dylan per scoprire e uccidere Jack lo Squartatore

Personaggi principali

  • Dylan Dog: indagatore dell'incubo
  • Groucho: assistente di Dylan Dog
  • Bloch: ispettore di Scotland Yard
  • Sarah Sarandon: vittima di Jack lo squartatore
  • Jane Sarandon: figliastra di Sarah
  • Elizabeth Dewey, Margareth Christie, Lord Dunsany Richard: partecipanti alla seduta spiritica insieme a Sarah

Grouchate

  1. Un tizio ha un uccellaccio con gli artigli piantati in testa e va dal medico. Il medico dice: "Che cosa posso fare per voi?". E l'uccellaccio: "Toglietemi questo coso da sotto le zampe!".
  2. La vita è breve come la pipì di una farfalla.
  3. Un tizio continuava a fare gaffe e non sapeva come rimediare, allora un amico gli dice: "Quando fai una gaffe devi immediatamente cambiare discorso...". Allora questo la sera dopo va a una cena e a un certo punto fa: "Che schifo questa zuppa! Vorrei sapere chi è la cuoca." E la signora seduta accanto dice: "Sono io". E lui: "Ah. Ma lo sa che il suo vestito è proprio un orrore?"
  4. Il contrario di accumulatori è sparpagliamucche.
  5. Pronto? Chi parla? Vogliamo fare un po' per uno?
  6. Un lord telefona a casa e chiede al maggiordomo di passargli la moglie. Il maggiordomo fa: "Spiacente, signore, ma milady è a letto con un altro uomo". "Molto bene" dice il lord. "Allora prendete una pistola, uccideteli entrambi e poi sbarazzatevi dell'arma". Dopo un po' il maggiordomo torna al telefono e dice: "Fatto, signore". "Benissimo. E vi siete sbarazzato della pistola?". "Sì, signore, l'ho buttata nella piscina." "Piscina? Ma che numero ho fatto?".
  7. Beethoven era talmente sordo che per tutta la vita pensò di essere un pittore.
  8. Per ogni inglese che muore di indigestione ci sono trecentomila indiani che muoiono di fame. Eh, la vita è dura dappertutto.
  9. A un ciclope strabico non si può mai parlare a quattr'occhi.

Citazioni

Curiosità

  • Bloch non ride dal '48.
  • A pag. 28 sembra che Dylan beva birra.
  • Groucho compra un nuovo clarinetto a Dylan Dog.

Risorse

Scheda della storia sul sito della Sergio Bonelli Editore

Discussione riguardante la storia sul forum di Cravenroad7.it

Personal tools