Faq

Da Wikidyd.

Jump to: navigation, search

FAQ Dylaniate Ver 3.0.0

Aggiornate il 7 Novembre 2010

Autori: M.C.,Manuela,Christian Eidolon, Dario

Il documento si divide in due sezioni: la prima è relativa alle FAQ del sito, tutte le domande e le risposte riguardanti la gestione del sito. La seconda riguarda il fumetto Dylan Dog, tutto ciò che riguarda la sua produzione, distribuzione, personaggi, storie,autori ecc..ecc.. Da questo documento sono escluse le informazioni statistiche: ad esempio "quante donne ha avuto dyd" , oppure "quante volte ha pronunciato Giuda Ballerino", in quanto queste informazioni faranno parte di una sezione apposita del sito.

Aggiornamenti dalla versione 2.5.0

- Aggiunta domanda n.7 relativa a CR7.

- Revisione generale di tutte le altre FAQ

Domande relative al sito www.cravenroad7.it

  1. FAQ !??!?!Che significa ??!?!?!
  2. Questo è il sito ufficiale di Dylan Dog?
  3. Esiste un sito ufficiale di Dylan Dog o della Bonelli?
  4. Che rapporto c'è tra questo sito e la Bonelli?
  5. In quali altri luoghi "virtuali" posso ottenere informazioni su Dylan Dog?
  6. Quali sono le idee alla base del sito?
  7. Posso copiare le informazioni dal vostro sito?
  8. In questo sito vendete gli arretrati di Dylan Dog?
  9. Tecnologia usata: filosofia e bug conosciuti

Domande relative a Dylan Dog

  1. Come è nato Dylan Dog?
  2. Come è nato il nome "Dylan Dog"?
  3. E' vero che il volto di Dylan è uguale a quello di Rupert Everett?
  4. Come è nato il personaggio "Groucho"?
  5. Come si legge "Groucho"?!? Grucio...Graucio....
  6. Cosa c'entra Dylan Dog con Dellamorte Dellamore?
  7. A Quanto ammonta la tariffa di Dylan Dog?
  8. Quando uscirà il film su Dylan Dog?
  9. Esiste Craven Road a Londra?
  10. Come è nata l'esclamazione "Giuda Ballerino"?
  11. Quanti anni ha Dylan?
  12. Quando è nata la divisa di Dylan, giacca nera e camicia rossa?
  13. Xabaras è il vero padre di Dylan Dog?
  14. Il galeone di Dylan Dog...è un galeone?
  15. Quanto vale il numero 1 originale di Dylan Dog? E gli altri?
  16. Come riconoscere i fumetti originali di Dylan Dog da quelli falsi?

Risposte relative al sito:

1-FAQ !??!?!Che significa ??!?!?!

E' l'acronimo di Frequently Asked Questions, Domande più diffuse. E' l'elenco di tutte le domande piu' frequenti con le relative risposte che riguardano un certo argomento.

indice

2-Questo è il sito ufficiale di Dylan Dog?

No, non è il sito ufficiale di Dylan Dog.

indice

3- Esiste un sito ufficiale di Dylan Dog o della Bonelli?

Dal 1 marzo 2001, la Bonelli ha mandato on line il sito ufficiale:l'indirizzo è http://www.sergiobonellieditore.it, Il sito contiene una sezione per per ogni fumetto in edicola, tra cui naturalmente Dylan Dog.

indice

4- Che rapporto c'è tra questo sito e la Bonelli?

Nessuno, il sito non ha l'autorizzazione della Bonelli per la pubblicazione di materiale su Dylan Dog.

indice

5- In quali altri luoghi "virtuali" posso ottenere informazioni su Dylan Dog?

Potete trovare alcuni siti davvero interessanti e ricchi di informazioni su Dylan Dog. I più forniti sono: UBC Fumetti My Dylan Dog Dylandogofili

Inoltre esiste un Newsgroup in cui potete parlare liberamente di Dylan Dog e degli altri fumetti della Bonelli: It.arti.fumetti.bonelli

Oltre a IAFB, esiste un newsgroup riguardante i fumetti in generale: It.arti.fumetti Il cui sito ufficiale è Iafol

Infine vi consiglio di sottoscrivere la mailing list Ayaaaak per discutere su Dylan Dog e gli altri fumetti Bonelli e parlare anche con alcuni autori.

indice

6- Quali sono le idee alla base del sito?

Questo sito innanzitutto non ha alcun scopo di lucro. I ricavi dei banners pubblicitari saranno completamente utilizzati per le spese di hosting e database. E' nato dalla passione di alcuni fan verso il fumetto di Dylan Dog e il suo autore Tiziano Sclavi. Mirco è il webmaster ufficiale, ed è l'unico responsabile del suo contenuto grafico e informativo. Chiunque può partecipare al suo sviluppo con documenti, scansioni, informazioni di qualunque genere riguardante Dyd e l'horror. Il sito non vuole assolutamente ostacolare o impedire la diffusione del fumetto cartaceo di Dylan Dog. Il numeroso materiale informativo stimolerà sicuramente sia i curiosi che i fan di vecchia data. Il fumetto in questione è trattato in ogni suo aspetto, in maniera critica e intelligente, per costituire tramite il forum e i social network ad esso collegato, un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono scambiarsi idee e opinioni.

indice

7- Posso copiare le informazioni dal vostro sito?

Dylan Dog è un prodotto della Sergio Bonelli Editore e ad esso dovete fare riferimento per pubblicare immagini e altro tipo di materiale. Tutto il materiale prodotto in questo sito (schede della Wikidyd, notizie del blog, fotografie della Gallery e i post del nostro forum può essere copiato senza alcun problema in quanto sono sotto licenza Creative Commons. L'unico vincolo che vi chiedo è la citazione esatta della fonte. Non basta dire che è "ispirato alla pagina di Craven Road 7 bla bla bla", ma dovete riportare l'esatto link da cui avete tratto l'informazione o, al limite, il link della home page di Craven Road 7. La licenza Creative Commons sotto cui è sviluppato questo sito non permette l'uso di queste informazioni per scopi di lucro. Quindi, se prelevate informazioni da CR7 da pubblicare non gratuitamente su qualche rivista online o cartacea, dovete contattarci per stabilirne le modalità economiche. Ovviamente, non essendo CR7 finalizzato al guadagno, questi soldi verranno utilizzati per finanziare l'hosting oppure dati in beneficenza.

indice

8- In questo sito vendete gli arretrati di Dylan Dog?

No. In questo sito non si vendono arretrati di Dylan Dog nè altro tipo di materiale riguardante l'indagatore dell'incubo. I forum di compravendita non sono mediati da nessuno. Gli arretrati vanno chiesti alla casa editrice Bonelli. Per quanto riguarda il costo degli albi e le modalità di pagamento, consultate l'ultima uscita di Dylan Dog, troverete inoltre la lista dei numeri disponibili. Si possono richiedere gli arretrati anche dal sito ufficale della Bonelli http://www.sergiobonellieditore.it

indice

9- Tecnologia usata per il sito: filosofia e bug conosciuti

L'ultima versione di Cravenroad7.it del 2010 è stata completamente modellata su script preconfenzionati di alta qualità tecnica e grafica. Per il forum è stato scelto lo script PhpBB3, molto più sicuro e flessibile del precedente SNITZ. La home page informativa (blog) è basata sullo script Wordpress; la gallery per le foto è basata su Gallery 3 mentre la Wikidyd è implementata sullo script Wikimedia, lo stesso che usa Wikipedia. Il cambiamento avvenuto nel corso del 2010, oltre ad essere attuato per festeggiare i dieci anni del sito, era necessario per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti, minimizzare i bug e aumentare la portabilità degli script stessi (i bug vengono risolti con le versioni successive di ognuno di questi script); questo, inoltre, permettere agli utenti di collaborare con il sito senza avere capacità "tecniche". In questo modo tutti possono scrivere una news per il blog o una scheda per la wiki. Se volete partecipare contattate il webmaster.

indice


Risposte relative a Dylan Dog

1-Come è nato Dylan Dog?

Fonte:"Gli inquilini arcani" Comic Art.

Nell'86 Sclavi ebbe l'intuizione che un fumetto horror avrebbe avuto successo. Il Dylan Dog era profondamente diverso da come lo conosciamo adesso. nella mente di Tiziano Sclavi Dylan era un investigatore newyorchese, senza il tipico senso dell'humor che noi tutti conosciamo e senza nessuna spalla comica, un investigatore in stile Marlowe, il celebre personaggio nato dalla penna dello scrittore Raymond Chandler. Dopo qualche tempo e vari colloqui con l'editore, l'investigatore divenne inglese, con molto senso dell'humor ed una divertente spalla comica: Groucho. Nella sezione Curiosità troverete molte altre informazioni.

indice

2-Come è nato il nome "Dylan Dog"?

Fonti:"Gli inquilini arcani" Comic Art, http://www.sergiobonellieditore.it,Albo n.8 "il ritorno del mostro", albo n.100 "La storia di Dylan Dog".

Dylan Dog è il nome provvisorio che Tiziano Sclavi da a tutti i suoi personaggi prima che gliene venga dato uno definitivo. Dylan nasce dalla passione di Sclavi per il poeta gallese Dylan Thomas, mentre Dog da un libro che vide in vetrina e che si intitolava "Dog figlio di..." E' assolutamente errato pensare che derivi dal cantante folk Bob Dylan. Anche nel fumetto Dylan afferma che il suo nome deriva dal poeta morto alcolizzato nel 1953, ma in realtà sappiamo che il nostro eroe è nato nel 1600 e che suo padre (cioè la parte buona del padre) ha lo stesso nome.

indice

3-E' vero che l'aspetto di Dylan è uguale a quello di Rupert Everett?

Fonte:"Gli inquilini arcani" Comic Art.

Sì. A Claudio Villa fu affidato il compito di dare un volto al personaggio creato da Sclavi. Villa inizialmente si ispirò a Antonio Gades, un ballerino dall'aspetto molto latino. Sclavi il mese precedente vide un film intitolato "Another Country" con [[Rupert Everett (tradotto in Italia come "La scelta") e chiese a Villa di andarlo a vedere. Così, nel buio della sala di quel cinema, Villa disegnò alcuni schizzi ispirandosi a Rupert Everett]], e Dylan Dog assunse il suo aspetto definitivo. Nella sezione curiosità troverete molte informazioni.

indice

4-Come è nato il personaggio di Groucho?

Fonte:"Gli inquilini arcani" Comic Art.

Inizialmente Dylan non aveva nessuna spalla, poi decisero di dargliene una comica. Si pensò a Marty Feldman, l'attore che tutti ricordiamo per aver interpretato l'assistente gobbo in Frankenstein Jr, un film di Mel Brooks del 1974. Però era un po' difficile da disegnare in modo che evocasse comicità e non venisse confuso con i vari..ehm....mostri...che Dylan avrebbe affrontato. Allora decisero di "scritturare" Groucho Marx, il più famoso tra i fratelli Marx, il quale era diventato un personaggio di un fumetto contenuto nella collana "Tutto West" e intitolato River Bill. Nella sezione curiosità troverete molte informazioni.

indice

5-Come si legge "Groucho"?!?! Grucio....Graucio....?

Fonte:"Gli inquilini arcani" Comic Art.

Si legge "Graucio", in quanto deriva dal verbo inglese to grouch, cioè brontolare. E' il nome d'arte che Art Fisher diede a Julius Henry dietro le quinte di uno spettacolo. In ogni modo la quasi totalità delle persone lo pronuncia "Grucio" (anche nella redazione della Bonelli a quanto pare), in fondo si tratta di una persona diversa, no?

indice

6-Cosa c'entra Dylan Dog con Dellamorte Dellamore?

In realta c'entra poco, nonostante la casa editrice Camunia lo abbia pubblicizzato dicendo che da quel romanzo è nato Dylan Dog. I personaggi sono molto diversi, anzi sono esattamente l'opposto. Se avete letto il libro sapete perché. Hanno comunque alcuni aspetti in comune: ad esempio Dellamorte costruisce un teschio mentre Dylan un galeone, hanno entrambi a che fare con zombie (ritornanti) ed entrambi hanno un aiutante: Dylan ha Groucho, Francesco ha Gnaghi. A questo si è aggiunta la copertina che raffigurava il cupo Francesco Dellamorte somigliante a Dylan, e il film di Michele Soavi, che dovendo scegliere un attore che lo interpretasse, ha scelto proprio Rupert Everett. Francesco Dellamorte in ogni modo viene cosiderato il primo "prototipo" di Dylan Dog, anzi molti erroneamente pensano che il film "Dellamorte Dellamore" sia basato su Dylan Dog, non sapendo che il romanzo di Sclavi è nato prima, anche se è stato pubblicato dalla Camunia dopo il successo del fumetto. Dylan è nato successivamente e a parte quei piccoli particolari che ho elencato sopra, non hanno nulla in comune. Nell'albo speciale numero 3 "Orrore nero" la storia di Dylan si incrocia con quella di Dellamorte, forse per evidenziarne le differenze e le somiglianze. In quell'albo Freghieri disegna un Francesco Dellamorte molto differente da Rupert Everett, e ciò dimostra l'arbitrarietà del suo aspetto.

indice

7-A quanto ammonta la tariffa di Dylan Dog?

Fonte: Il cane infernale, albo n.145.

tariffa.jpg

Una delle frasi tipiche di Dylan riguarda la tariffa: "La mia tariffa è di 50 sterline al giorno più le spese". Quindi questa frase è entrata nel personaggio e molti fanno fatica a ricordare che dal numero 145: Il cane infernale a pagina 46, Dylan ha deciso di aumentarsi lo stipendio. Da quel numero la sua tariffa è salita a 100 sterline piu' le spese.
Nell'albo Il numero duecento si viene a scoprire che la prima tariffa di Dylan è stata di 30 sterline più le spese.

indice

8-Quando uscirà il film di Dylan Dog?

Il primo vero film basato su Dylan Dog uscirà il 16 marzo 2011 e avrà come titolo italiano Dylan Dog - Il film. Il titolo originale è: Dylan Dog: dead of night. Innanzitutto c'è da chiarire un vecchio fraintendimento: come riportato già nel punto 6, Dylan Dog e Dellamorte Dellamore non c'entra niente l'uno con l'altro, se non per il fatto che sono entrambi creature di Sclavi. Quindi Dellamorte Dellamore non è il primo film su Dylan Dog. A quanto ne sappiamo i diritti di Dylan Dog furono venduti anni fa e soltanto adesso la Platinum Studio ha deciso di riprenderli e realizzare il film. Il regista del film è Kevin Munroe e il protagonista che interpreterà Dylan è Brandon Routh. Per motivi di diritti d'autore non è stato possibile inserire la figura di Groucho Marx. Al suo posto, come assistente, Dylan ha quindi uno zombie: Marcus, interpretato dall'attore Sam Huntington. Per ulteriori informazioni, interviste e speciali, vi consiglio di consultare il nostro blog e la pagina wiki dedicata al film. http://www.cravenroad7.it/news/tag/dead-of-night/

indice

9-Esiste Craven Road a Londra?

Fonte:http://www.sergiobonellieditore.it Sergio Bonelli Editore

Di Craven Road in Inghilterra ce ne sono molte in quanto Craven fu un importante uomo politico inglese. Comunque si tratta di una coincidenza, perché Sclavi volle, dando questo nome alla via in cui abita Dylan, fare un omaggio a Wes Craven, il famoso regista cinematografico creatore di Nightmare e Scream. C'é da dire infine, che una Craven Road 7 identica a quella in cui abita Dylan non esiste.

indice

10-Come é nata l'esclamazione "Giuda Ballerino"?

Fonte:Ristampa albo 27 "Ti ho visto morire"

Giuda Ballerino é l'esclamazione tipica del capitano Mc Naught, personaggio di un racconto di Frank Russell edito nel 1955 e intitolato "Allamagoosa" in italiano tradotto come "Sarchiapone", vincitore di un premio Hugo. Esiste un'espressione inglese analoga: Jumpin' Jehoshaphat tradotto:Giosafatte Salterino. Giuda Balerino era anche un' espressione tipica di un amico di Sclavi che traduceva libri di fantascienza per la rivista Gamma. Probabilmente tradusse anche Allamagoosa. Così Sclavi rubò questa esclamazione al suo amico e la regalò a Dylan. L'espressione Giuda Ballerino viene utilizzata da un personaggio di un fumetto creato da un amico di Dylan, Daryl Zed è il nome del personaggio, nell'albo 69 "Caccia alle streghe".

Nell'Horror Post del numero 40: Accadde domani, c'è scritto che l'espressione "Giuda Ballerino" è stata trovata in una striscia di Dick Tracy del 30/9/64.

indice

11- Quanti anni ha Dylan?

L'età di Dylan non è definita con precisione. Si sa solo che ha più di trent'anni. In alcuni albi ci sono dei riferimenti precisi e discordanti tra cui: Albo 9: Alfa e Omega: Amy ha 17 anni, Dylan afferma di avere il doppio dei suoi anni.
Albo 148: Abissi di follia : Dylan dichiara di avere 33 anni.
Albo 83: Doktor Terror:Dylan dice di avere 33 anni
In Ultima fermata: l'incubo! Dylan dice di aver avuto 23 anni nel 1978.
Nel numero 207: Il tempio della seconda vita Dylan compila un modulo e dichiara di avere 35 anni. Ma in questo caso dà dati falsi.
E' auspicabile pensare che Dylan abbia 33 anni per un motivo: Dylan Dog è l'alter ego cartaceo di Tiziano Sclavi, la prima uscita del fumetto avvenne nel 1986 quando Sclavi allora aveva appunto 33 anni. L'età di Dylan in ogni modo rimane la stessa, non aumenta col passare del tempo. Infine è da precisare che non è' stata mai specificata una data di nascita precisa. Nel primo albo Groucho fa intendere che Dylan è nato nel '600 e ha quindi piu' di 300 anni. Nel numero 100: La storia di Dylan Dog Dylan torna nella sua epoca originaria, ma Sclavi non ha mai spiegato come abbia fatto a ritrovarsi nel ventesimo secolo. La storia riprende con l'adolescenza di Dylan (n.74 Il lungo addio) in cui Dylan ha dei genitori. Sclavi non spiega chi siano questi genitori, e non da ulteriori indicazioni sull'infanzia di Dylan Dog.

indice

12- Quando è nata la divisa di Dylan, giacca nera e camicia rossa?

Fonte: "Il lungo addio" e "Ultima fermata: l'incubo".

In questo caso c'è un'incongruenza. Nel primo crossover tra Dylan Dog e Martin Mystére, Dylan già adulto, decide di adottare quegli abiti come una "divisa" dopo aver risolto un caso. Mentre nell'albo numero 74: Il lungo addio, Dylan è un adolescente, e già da allora indossava giacca nera e camicia rossa.

indice

13- Xabaras è il vero padre di Dylan Dog?

Fonte: albo n.100:La storia di Dylan Dog e albo n.25: Morgana.

Attenzione se non avete letto il numero 100 vi consiglio di non leggere la risposta, potreste rovinarvi un bell'albo! Non è propriamente esatto dire che Xabaras sia il vero padre di Dylan Dog. La story line che si era creata grazie a questo personaggio rappresenta il classico complesso edipico, che cercherò di spiegare pur non essendo uno psicanalista freudiano. Il complesso di Edipo rappresenta un amore tutt'altro che filiale nei confronti della propria madre. In questo caso la madre di Dylan è Morgana, e lui infatti si innamora di essa pur non sapendo chi fosse in realtà, come nella tragedia greca "Edipo Re". L'amore verso la propria madre comporta un rapporto che Freud definì ambivalente verso il padre, si instaura quindi un rapporto di amore-odio: amore perchè figura paterna e odio perchè gelosi del fatto che il padre è l'unico a poter possedere la madre. Questa ambivalenza è rappresentata dalla scissione della figura paterna di Dylan in due personaggi: la parte cattiva è Xabaras, il genio folle, la parte buona è Dylan (ha lo stesso nome del figlio). Quindi in realtà Xabaras è soltanto la parte "cattiva" del padre di Dylan.

indice

14- Il galeone di Dylan Dog...è un galeone?

Fonte: "horror post".

La risposta è no. In una vecchia Horror Post abbiamo scoperto che il modello di galeone che Dylan Dog tenta di completare in ogni albo, e che viene periodicamente distrutto, in realtà è un veliero spagnolo del '600.

indice

15- Quanto vale il numero 1 originale di Dylan Dog? E gli altri?

Fonte: Se volete sapere il valore degli albi di Dylan Dog, cliccate la pagina seguente: valutazioni

indice

16- Come riconoscere i fumetti originali di Dylan Dog da quelli falsi?

Fonte: "Come riconoscere Dylan Dog originali"

Quando andiamo a caccia di vecchi numeri, abbiamo tutti paura che ci rifilino una fregatura, e a ragione direi. Dopo il boom di Dylan Dog, nacque una collana parallela di falsi. Si pensa che siano stati falsificati i primi trenta numeri di Dyd, stampando per ogni numero circa 10000 copie, per un totale di 30.000 falsi. Ma come si fa a riconoscere l'originale? Innanzitutto cambia la grammatura della carta, le copertine degli originali pesano 200 grammi al metro quadro, quelle dei falsi 250 grammi al metro quadro. Anche se le copertine non sono di un metro quadro. Anche le pagine interne sono più spesse, 90\95 grammi al mq contro gli 80\85 grammi degli originali. Se avete degli originali vi consiglio di strappare le pagine, formare un metro quadro e pesarle. Inoltre la copertina ingiallisce presto. La carta infine è di qualità diversa, perché non proviene dalla stessa tipografia che rifornisce la Bonelli, probabilmente c'è stato un problema di stoccaggio quindi solo la Bonelli poteva disporre di quel tipo di carta. Confrontando il numero incriminato con uno originale, noterete immediatamente la differenza di qualità della carta. La stampa delle tavole inoltre risulta meno nitida dell'originale, soprattutto i fondini neri sono poco marcati. Probabilmente i fotoliti sono stati fatti sugli albi stessi e ovviamente quando si va poi in fase di stampa non hanno la stessa nitidezza.

In anni recenti è nato un nuovo boom di falsi dylaniati dovuti probabilmente al fatto che c'è stato un incremento di richiesta da parte dei collezionisti soprattutto grazie alla rete che ha fornito un nuovi metodi per cercare pezzi rari: Ebay, forum, newsgroup e adesso anche Facebook. La rete però è meno diretta. In molti casi dovete fidarvi delle poche foto che vi mandano e sperare che il pezzo sia originale (soprattutto il ricercatissimo numero 1). Se ne avete la possibilità fatevi mandare sempre quante più foto possibili. Controllate tutti i particolari possibili e confrontateli con vecchie ristampe e con l'originale, se ne avete già uno. Diffidate assolutamente di chi non è in grado di fornirvi le prove della sua autenticità.

Personal tools