Nuova intervista sul film di Dylan Dog

Nella fan page ufficiale di Facebook di Dylan Dog: Dead of Night è andata online una nuova intervista. A rispondere sono il regista Kevin Munroe e il vicepresidente per lo sviluppo della Platinum Dan Forcey. Il tema è chiaro, com’è chiaro che questa intervista è indirizzata ai fan italiani di Dylan Dog: si parla delle differenze tra fumetto e film. Scopriremo quindi perché non appare Groucho e perché il maggiolino non è bianco con la capote nera ma viceversa, il motivo per cui è stata scelta una città atipica come New Orleans al posto della New York che inizialmente avrebbe dovuto essere la location ufficiale (e in questo caso c’è da dire che riportare Dylan a New York forse non sarebbe stata una cattiva idea dato che lo stesso Sclavi l’aveva presa in considerazione in fase di progettazione del fumetto). Chi è iscritto a Facebook può trovare l’intervista linkata direttamente nella pagina dedicata al film:

http://www.facebook.com/DeadOfNight

Per chi invece non è iscritto ho riportato l’intervista nella seguente pagina del nostro blog.

http://www.cravenroad7.it/news/dal-fumetto-al-grande-schermo/

TAGS:

1 commento

  1. Carlo scrive:

    A me l’ambientazione di New Orleans piace sicuramente più della fin troppo vista e rivista New York.

    Però credo che si giochi troppo sporco sulla storia di un sequel del film, parlandone come di una specie di “terra promessa” dove i lettori ritroveranno il Dylan al quale sono abituati… ma che non è quello del primo film! :-/

Leave a Comment


Immagine CAPTCHA
*

Captcha: rispondi a questa semplice domanda *