Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è lun ago 08, 2022 2:46 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

#428 - Dove i sogni vanno a morire
Insufficiente (1-4) 44%  44%  [ 12 ]
Mediocre (5) 22%  22%  [ 6 ]
Accettabile (6) 15%  15%  [ 4 ]
Buono (7-8) 7%  7%  [ 2 ]
Ottimo (9-10) 11%  11%  [ 3 ]
Voti totali : 27
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: sab mag 07, 2022 2:18 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 02, 2012 1:36 am
Messaggi: 257
https://fumettologica.it/2020/02/samuel ... ecensione/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: sab mag 07, 2022 4:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 08, 2017 4:08 pm
Messaggi: 374
Pagiu ha scritto:
Io, per evitare di innervosirmi, sono arrivato al numero 30 di Samuel Stern!


Io fermato dopo averne letto un 3 e 4 sparsi, mi è sembrata la versione amatoriale, sia nei disegni e storia al limite del mestierismo, o fin troppo garbata e da catechismo di Dylan, niente di nuovo con storie dive ho letto meglio anche in Dylan recenti, anche se i buoni propositi di storia ed editoriali ci sono, con forse qualche idea carino nel concetto dei demoni della serie, ma niente di nuovo o con chissà che personalità. Nope. Preferisco cento volte un Enna che non ci riesce, e non parlo di questa storia, o altre mille storie meta. :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: dom mag 08, 2022 11:12 am 
Non connesso

Iscritto il: ven giu 12, 2015 7:29 pm
Messaggi: 1884
Non riesco a non apprezzare questo sberleffo di Enna, che ci propina una storia volutamente mediocre, per poi dirci nel finale che questo albo, così come tanti altri di questi ultimi tempi, in cui Dylan subisce la storia invece di esserne protagonista, sono mediocri. Poi con l'ultimissima pagina ci vuole forse dire che un'idea così così può comunque essere rielaborata per farla diventare buona, ma senza la forza delle precedenti pagine. Come direbbe Antonio Cassano: sciapò :D
Aggiungo che ho trovato ottimi i disegni di Genovese, molto molto adeguati al tipo di storia.

P.S. chiedo a Solomon di sbloccare il topic sul CF :)

_________________
Regola numero uno: I commenti non rispecchiano l'andamento dei voti.
Regola numero due: Il 6 è un voto contemporaneamente positivo, negativo e neutro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: dom mag 08, 2022 3:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6420
Località: Inverary 2.0
Ilnomeutenteinserito ha scritto:
Non riesco a non apprezzare questo sberleffo di Enna, che ci propina una storia volutamente mediocre, per poi dirci nel finale che questo albo, così come tanti altri di questi ultimi tempi, in cui Dylan subisce la storia invece di esserne protagonista, sono mediocri.


Mah, io sinceramente non ci vedo affatto una aurea mediocritas ostentata in chi si rifà un po' pretenziosamente a Fr.Bacon, Escher, Jung, iperuranismi, prodigi metafisici, etc. invece di proporre la parodia del classico episodio da cliente-indagine-mostro-twist. Anzi, mi sembra un voler sparare alto senza averne i mezzi - o le idee, come ammette espressamente lo stesso albo :o .

Il discorso sul Dylan che sia protagonista (passivo) o meno, rientra solo nel mantra di meta-criticare il lettore critico e le riserve che questo pone alla testata da oltre un decennio. Alcune forme di disappunto espresse in questo albo (sia tramite le voci della scuola di scrittura creativa, che negli interventi del narratore auto-riscrivente) sembrano proprio prese dai nostri discorsi sul forum, ma vale un po' su tutti i canali di comunicazione.

Quindi sberleffo sì, ma solo per dileggiare le perplessità del suddetto lettore mettendo le mani avanti onde pararsi le terga, per cui viene preso. Una forma di dileggio che ha finalità poco amichevolmente ironiche a mio vedere, ma puzza tanto di rancoroso rosicamento da malservito rancido in chiusura di un'epoca, al tramonto della gestione RR, in cui il Sommo Incompreso doveva togliersi gli ultimi (meta)sassolini contro gli stessi lettori critici su cui incespica da anni, e che secondo lui non lo hanno "capito", da incompetenti premuniti... poeraccio :roll: .

Più che Antonio Cassano, mi sembra Allegri che riprende Adani, dicendo che non è mestiere suo criticare...

Immagine

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: sab mag 14, 2022 5:47 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar mag 03, 2022 7:15 pm
Messaggi: 6
Località: casoni RE
personalmente è stata una delle storie più brutte che abbia mai letto... una di quelle storie che non ti lasciano nulla, ma non mi è mai capitato di leggere una storia senza inizio ne fine, buttata li. peccato perchè in fin dei conti non si sta andando male, ma questa proprio no...

disegni ben al di sopra della storia.
voto complessivo : 4.5


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: dom mag 15, 2022 9:35 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 02, 2012 1:36 am
Messaggi: 257
Parlandoci in maniera franca, se proprio vogliono ormai usare la serie regolare per 'sperimentare', lo facciano, ma se il pubblico tradizionale, rimane confinato nel Maxi, allora gli si dia quello che chiedono.
Un prodotto che ricalchi il DD tradizionale, dove non si lasci spazio ai disegnatori per manifestare i loro virtuosismi espressivi, se non sei in accordo con questo, vai in un altro fumetto, oppure, visto che alla Bonelli sono buoni, li facciano lavorare sulla serie 'sperimentale'.
Idem per tutte le incrostazioni create negli anni dai vari Recchioni, Barbato, ecc. via tutto, si ripristini l'uso del Voi, si eliminino i cellulari e si reinseriscano le cabine telefoniche, ma l'elenco potrebbe essere lungo.
Lo schema, fatto sovrannaturale, cliente che va da Dylan, Dylan che va da Bloch, ecc. può anche essere cambiato, nella singola storia, purché non abbia riflessi in quelle future, le storie devono essere autoconclusivi con scarsi riferimenti al passato, a meno che una storia non preveda un evidente collegamento, ad esempio le storie che riguardano Cagliostro, solo per dirne una.
Alla fine sono gli acquirenti che 'cacciano' i soldi, gli autori, che sia il curatore o l'editore, non possono pretendere che il pubblico digerisca il prodotto che vogliono loro, e lo paghino pure.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: dom mag 15, 2022 10:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 29, 2020 10:23 am
Messaggi: 367
Località: Raven Town
Mmm si e no. Mi spiego.
La separazione, intesa come perfetta divergenza sia di contesto che temporale tra le due testate, è sacrosanta e deve essere definitiva. Da una parte il Dylan cristallizzato negli anni '80, scettico sul paranormale, surreale ma con elementi noir (il/la cliente) quando si parla di Oldboy, non dovrebbe essere poi così difficile da attuare. Dall'altra la serie regolare (che per non dovrebbe essere più mensile, ma è un'idea mia) con Dylan calato nel 21° secolo, che non può più permettersi un certo scetticismo facile, ma che al massimo SA che il paranormale esiste e SA che non è così semplice incontrarlo, con dinamiche meno legate al canovaccio, ma senza cadere nella sperimentazione a tutti i così o peggio nel metaqualcoda o peggio ancora nell'auto indulgenza e nellauto celebrazione, magari con i famosi e mai visti archi narrativi (da assegnare categoricamente a un solo autore alla volta). Cosa un po' più difficile, a conti fatti, ma non impossibile. Quindi si, al chiarire una volta per tutte quale testata pubblica cosa, senza possibilità alcuna di traghettare o revisionare o adattare storie da una all'altra.
No al fatto di dare ai lettori quelli che vogliono , che poi non sanno cosa vogliono, e se lo ottengono si stufano.


V

_________________
-Capo, stai uscendo?
-No, sto entrando all'indietro camminando a ritroso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: lun mag 16, 2022 7:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab lug 04, 2020 11:15 am
Messaggi: 77
"ehi sì è una storia dove Dylan non è il protagonista ma lo è un riccone con la passione della fantascienza ed è scritta in modo tale che non succeda nulla ma ci sia un finale zuccheroso che fa fare aaww ai fruitori ordinari di opere d'intrattenimento. Ma sai cosa? È fatto tutto a posta!!! Eccola la mia storia"

Horror? Zero
Interesse? Zero

Speriamo che il prossimo albo si riveli per quello che la copertina sembra promettere: un horror classico con un mostro dei vecchi tempi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: gio mag 19, 2022 1:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6420
Località: Inverary 2.0
Jamme belle, jamme.
Che se i sogni sono morti... speriamo gli incubi proseguano.
Votate qui i 5 migliori del 2021, altrimenti un meta-onirismo del Sommo vi rimbecillirà :!:

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: mar mag 24, 2022 3:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2773
Immagine

dove i sogni vanno a morire
numero 428, maggio 2022, testi enna, disegni genovese
se era piaciuto a rimatt era chiaro che non poteva essere la merda di cui si sproloquiava qui... e infatti per me non è una merda...
apprezzo molto enna, è uno degli autori più bravi rimasti, ma purtroppo, come un pò tutti, sono stanco del metafumetto...
stanco di questi corsi di scrittura creativa e anche di tutte queste protagoniste ragazzine... emblematici gli occhi a cuoricino...
in casa bonelli non capiscono o non vogliono capire che a leggere dylan dog sono rimasti quasi solo quarantenni e cinquantenni....
detto questo, a piacermi è stato soprattutto il romanticismo della storia, nonché il consiglio musicale di recchioni, una volta tanto
"heaven or las vegas", i cocteau twins sono tra i miei gruppi preferiti, citazione pure per battisti/mogol ("ancora tu")
genovese non è tra i miei disegnatori preferiti, ma comunque lo apprezzo, anche senza vanzella al seguito
copertina ben fatta

voto 6


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: mar mag 24, 2022 3:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6420
Località: Inverary 2.0
Toh, che coincidenza: sei l'unico che ha dato lo stesso voto mio a questa storia.
Peccato sia per ragioni abbastanza differenti... :roll:
... dato che a me ha dato la nausea fino al duodeno il telefonatissimo romanticume appiccicaticcio, mentre mi sono piaciuti parecchio i disegni del Genovese...

Ci si rivede sul sondaggio della Zattera 2021, di cui un pajo di mesi fa avevi segnalato la mancanza...

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: mar mag 24, 2022 3:49 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2773
wolkoff ha scritto:
Ci si rivede sul sondaggio della Zattera 2021, di cui un pajo di mesi fa avevi segnalato la mancanza...


ho votato!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: mar mag 24, 2022 3:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6420
Località: Inverary 2.0
Sono io che non ho ancora votato.
Forse devo aprire un sondaggio se stare dalla parte di Platone o di Twain ? :dito:

Spoiler!
Immagine

Immagine

Astensionismo di comodo o strategia del dissenso? ... mumble...

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: mar mag 24, 2022 4:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 02, 2012 1:36 am
Messaggi: 257
A parte il fisico rachitico adolescenziale, ve lo immaginate un Dylan disegnato da Montanari e Grassani, da Freghieri, Roi, o Brindisi, per non dire Villa o Stano, con gli occhi a cuoricini?
Rilancio alla redazione, che sicuramente in qualche modo legge e tiene il polso dei (pochi) appassionati che scrivono sui forum, se proprio volete fare questo tipo di esperimento, dopo aver reso mediamente il Color Fest allucinante per storie e stili ospitati, almeno lasciate una pubblicazione 'libera'.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #428 - Dove i sogni vanno a morire
MessaggioInviato: gio mag 26, 2022 10:27 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom ago 24, 2008 9:27 pm
Messaggi: 688
Dove è andato a morire il bravo Bruno Enna, piuttosto che "Dove i sogni vanno a morire".

Enna era un bravissimo sceneggiatore, qua percula, come era stato fatto nell'albo precedente, i corsi di scrittura creativa, i difetti di narrazione, il tutto imbastendo una storia di Dylan un po' Barbato e un po' De Nardo con protagonista una sorta di Elon Musk dei poveri.

Per il resto non so che dire. Luca Genovese caricaturizza un po' troppo i personaggi, dai volti di Groucho e Dylan fino allo scienziato versione invecchiata di Nathan Never. Gli occhi a cuoricino avevano un senso sul Color Fest, ma questa è la serie regolare santiddio!

La sola cosa che salvo è la copertina dei fratelli Cestaro.

Il senso della storia qual è? Prendere per i fondelli gli sceneggiatori dilettanti? Sfottere quelli che giudicano su forum come questo? Far capire che le idee sono finite e tutto ciò che si produce, compresa la sceneggiatura di Enna, potrebbero essere cestinati? Boh.

Tra l'altro la storia pensata dalla ragazza è una scopiazzatura tra tante vecchie storie di Dylan Dog, come lo speciale "Goliath" e "Il Dio Prigioniero"...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: hakuna e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it