Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è mer feb 01, 2023 10:08 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

#432 - Io ti proteggerò
Insufficiente (1-4) 42%  42%  [ 13 ]
Mediocre (5) 13%  13%  [ 4 ]
Accettabile (6) 26%  26%  [ 8 ]
Buono (7-8) 10%  10%  [ 3 ]
Ottimo (9-10) 10%  10%  [ 3 ]
Voti totali : 31
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: mer ago 24, 2022 5:44 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 19, 2004 2:43 pm
Messaggi: 10562
Località: Sardegna
IL MONDO ESTERNO BUSSA ALLE PORTE DI CASA COME FOSSE IL MALE ASSOLUTO…


Immagine



DYLAN DOG
N° : 432
IO TI PROTEGGERÒ




Soggetto: Gualtieri Giulio Antonio
Sceneggiatura: Gualtieri Giulio Antonio
Disegni: Raimondo Luca
Copertina: Cestaro Gianluca, Cestaro Raul


Da quanto tempo la famiglia composta da una madre e dai due figli, George e Hillary, è asserragliata tra le quattro mura di una fatiscente abitazione? Che cosa li porta a temere qualsiasi incursione del mondo esterno come se si trattasse del male assoluto? E perché Dylan prova a infilarsi nella casa, dopo avere provato inutilmente, più volte, a telefonare?


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per rendere il topic più consultabile da chi volesse avere pareri in anteprima, tutti i commenti relativi all'attesa dell'albo, fatti prima di avere comprato e letto l'albo, andranno spostati nei topic dell'area ANTICIPAZIONI in modo che, almeno le prime pagine, siano una serie abbastanza pulita di commenti.

Se qualcuno continua qua non è grave, ma sappia che dopo qualche tempo i suoi post saranno spostati senza preavviso.

Inoltre si ricorda a tutti di segnalare gli SPOILER, ove presenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 8:15 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 2100
Località: WENETO
SPOILER
SPOILER
SPOILER

Quando un autore non sa che cosa dire, ma per fortuna lo dice pure male! Albo che scorre via senza avere mai un briciolo di sostanza, sembra la famosa frase dei Simpson: "C'è pochissima carne in questi materassini"! Addirittura per una storia così terra terra Gualtieri ha dovuto scomodare una struttura a flashback con QUARANTA PAGINE sbrodolatissime, per poi tornare indietro a "un mese prima"... Incomprensibile davvero. E la spiegazione finale sul perché questi qua non escono di casa è talmente deludente che non saprei davvero come commentarla.
Albi come questi, in cui si cerca la sfida di realizzare una storia in un'unica ambientazione e praticamente in tempo "reale", o si hanno sceneggiature a prova di bomba, ponderate, calcolate col bilancino, oppure sono solo un compitino in classe. In questo albo, tolto l'assunto di base, che potenzialmente era interessante, non c'è davvero nulla.

Che la storia sia antichissima non è un mistero, Raimondo lo ha detto a chiare lettere, così come ha detto che ha rielaborato tutte le tavole fino a poco prima della consegna. Il risultato comunque per me è negativo: il suo stile iperbrindisiano, che in teoria è piacevole per quanto riporta alle origini delle origini, è stato modernizzato a base di pennellate digitali a pioggia secondo me davvero sconsiderate, tocchi di colore che vorrebbero essere sfumature ma che secondo me sono solo macchie random che rovinano le tavole, di per sè già super manieriste.
In più, alcune fisionomie, tipo il Dylan finale di pagina 37, stonano con il resto delle tavole.

Per non parlare dell'apoteosi del trash digitale, tipo pagina 50, o le orride pagine 52-53: mai viste così tante copertine di libri sghembe e appiccicate male... Oppure i testi dei giornali alle pagine 79 e 80... Ma davvero alla Bonelli non esiste uno che sappia padroneggiare photoshop? A me sembra ridicolo! Ogni volta che faccio vedere questi sgorbi ai miei amici grafici svengono dalle risate, ma che modo di fare è?!?

Il tocco pesantissimo di Recchioni si vede più che mai, a partire dal refuso orrendo nell'edittoriale, "sceglerei", passando dal rigurgito parafemminista e del tutto fuori contesto di pagina 64, fino ad arrivare all'apice di pagina 44 in cui, dopo la centesima citazione del cinema Prince Charles e di Evil Dead (che Dylan già ha guardato nel terribile 401, sempre in quel cinema), arriva la domanda essenziale, dirimente, assoluta: "tu sei a favore o contraria ai remake?". E la risposta lapidaria, catoniana, definitiva: "Preferisco gli originali". Dialoghi eccezionali. Grazie Roberto. Gualtieri ringrazia per l'apporto fondamentale.

Vorrei consigliare a tutti, a Bertuccia in particolare che per queste cose ha uno stomaco molto sensibile, di interrompere la lettura a pagina 84, dato che dopo segue la peggior sequela di COLLUTTAZIONI INSENSATE che io abbia mai visto! Un succedersi di gente che fa cose deliranti culminante nella morte più CRETINA e ricattatoria che Dylan possa ricordare. Il tutto condito dall'ormai celebre poliziotto che spara e uccide l'innocente (che ha la pistola spianata, però!!!!!!) e che "che diavolo hai fatto, IDIOTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA", letteralmente insopportabile per buonismo e luogocomunismo. Polizia cattiva, buuu!

Rinnovo SPOILER

a pagina 90 Hilary recupera la pistola di Dylan, ma quando a pagina 92 la punta ai poliziotti è diventata un'altra arma completamente, addirittura automatica! Cosa di per sè buffa, ma anche, lo ammetterete, stranissima....................................................................................................
In ogni caso, poiché tutta la risoluzione della "concitata" sequenza finale si basa proprio su una caratteristica della pistola di Dylan, cioè che è

Spoiler!
scarica
,

direi che questo è un errore molto grave.

Segnaliamo anche che questo è il SESTO albo di seguito senza tracce di Rania e Carpenter (se eccettuiamo l'albo bis). Deo gratias. Speriamo voglia dire qualcosa.

Infine, ma è solo una goccia nell'oceano, uno dei personaggi si chiama Hilary, con una L sola ma, ovvio, nella sinossi presente sul sito Bonelli viene chiamata Hillary, con due L. Questo sempre per il principio che da quando ho ricominciato a leggerlo non c'è MAI stato un albo che nel sito Bonelli non abbia avuto una magagna. Per capire quanto lavorano bene nella Fabbrica dei Sogni di Via Buonarroti.

Per chi se lo stesse chiedendo: horror 0, splatter -30, sangue 0,5. Chiacchiere banali e ripetitive: over 9000.

Copertina eccezionale. Il solo sguardo di Dylan si mangia a colazione tutte le copertine di Cavenago e la colazione gliela offro io!

De hoc satis, per ora. Buona lettura a tutti.

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 10:32 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 28, 2014 11:21 am
Messaggi: 124
Ma Luca Raimondo è uno pseudonimo di Bruno Brindisi scusate?!

No perchè, se non è così, qui siamo altro che al concetto di "bottega" di Rinascimentale memoria (non che ci sia nulla di male nel caso eh), ma qui si esagera imho... :o


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 10:40 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 2100
Località: WENETO
Tratto, pose dei personaggi, brutta abitudine di scambiare macchie per ombre... Tutto combacia!

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 11:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2474
SPOILER PER TUTTI ma non per Keanu che mi legge nel pensiero



Ormai siamo giunti alla telepatia gemellare. Arrivata svogliatamente e faticosamente alla collutazione che hai citato, ho desistito, saltando a piè pari le pagine.
Ero giunta in fondo facendo leva sul fatto che ormai questo albo lo avevo pagato, in tempo per scoprire che Mara veniva uccisa (ma non prima di avere un rigurgito per quell' "IDIOTAAAAAAAAA").
Solo a conclusione dell'albo ho avuto questo rigurgito definitivo, che covavo già da un bel po' di pagine.
Sgombro il campo dalla possibilità che il soggetto stesso possa non essere di mio gradimento, perchè si tratta di una storia con un potenziale accattivante.
Accattivante, ma con un problema: non può essere tirata per le lunghe, necessita inderogabilmente di una serie incredibile di assurdità per poter procedere.
Quindi, più lunga è (foliazione della serie regolare ad esempio) e più i protagonisti saranno costretti a insultare e calpestare la nostra intelligenza per arrivare alla tavola successiva.
E questa è la sintesi che appare inevitabile dopo aver visto il nostro indagatore all'opera: si tratta di un imbecille.
Razionalmente e ragionevolmente, considerato poi che questo è un forum dove difficilmente si adopera turpiloquio, tanto meno aggettivazioni che terminano in "one", mi devo limitare a definirlo imbecille.
La scena in cui Dylan accede alla soffitta, con la sollecitudine di un manichino della Coin, in mezzo a quello che possiamo immaginare essere un bel tafferuglio, con persone che gridano, si azzuffano, urlano chiusi dentro alle stanze, è qualcosa di straniante.
Stranianti sono le castronerie che dice mentre libera la sua "fidanzata" da una situazione drammatica in cui, lei è tenuta prigioniera, lui viene accolto a mazzate da una famiglia di squilibrati: "soffro di vertigini", "la mia claustrofobia".
Curiosamente non vengono forniti dettagli sulla digestione in atto, perché ci sarebbe stato bene un Malox prima di scavalcare la finestra.
Un totale imbecille, è quello che scende le scale per soccorrere la ragazza che sta male, sulla base delle promesse di una famiglia di pazzi furiosi che imprigionano la gente nelle soffitte, non esce da anni e accoglie a mazzate quanti suonano alla porta.
"mi prometti che fai il bravo?"
"si"
a posto dai, posso anche fare a meno di disarmarti e darti anche le spalle, così mi fracassi il cranio senza problemi.
Non sono mica un indagatore dell'incubo da 400 sterline al giorno più le spese eh.
Sono un qualsiasi imbecille.

Ipoteticamente, se fossero fuggiti NON dalla finestra, ma dalle scale (supponendo un'altra situazione, senza il fratello ormai libero), trovando la ragazza a terra, sarebbe potuto essere plausibile il soccorso. Così è una cavolata inaudita, per la quale si è resa necessaria tutta quella tirata sull'idealismo e sulla "missione" del medico.


Scemo+scemo c'è anche Bloch, che effettivamente per essere così caparbiamente inutile e imbecille, non può che essere il genitore di cotanto genio.

Sulla collutazione ho sorvolato, ma è anche normale farlo quando ti trovi davanti queste vignette da 1 contro 1, buoni da una parte e cattivi dall'altra, come uno sticker bidimensionale, in cui gente a caso fa cose a caso, tutte senza senso.
Ma poi, prima non poteva andare a controllare la casa perché la leggeh non lo consentiva, poi schiera un reparto che neanche a Monaco nel '72?
C'è anche la morale stucchevole e rivoltante della polizia dal grilletto facile, ad aggiungere un'aggravante.
Salvo solo la copertina che è molto bella.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 4:00 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 2100
Località: WENETO
Bertuccia, io e te ormai siamo un corpo e un Anime! Ho riletto l'albo proprio adesso, e la situazione è anche peggiore di quanto mi immaginassi...
Più tardi aggiorno la situazione.

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 4:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2474
Non so se augurarti di rileggerlo, ma fai caso ai dialoghi iniziali.
Il convegno degli schizofrenici.
SPOILER
un po' a turno decidono che stare al riparo dal mondo malato è la cosa migliore e più giusta, un po' palesano dubbi sul fatto che stiano facendo la cosa giusta (la madre, più i meno all'inizio). Dice questa cosa e dopo 3 pagine diventa una belva se il figlio manifesta dei tentennamenti.
La spazzatura arriva praticamente sul soffitto, hanno avanzi di cibo dappertutto e sono dei sudicioni, poi mettono i soldi della spesa in una bella bustina come le nonne a Natale..
Dylan entra in casa avventurosamente e la prima cosa che fa è aprire un bugigattolo nel sottoscala, pieno di immondizia. Chissà perché Mara dovrebbe essere lì.
Va a cercare Mara, ci va da solo, senza telefono, senza armi, nemmeno lascia Groucho in attesa fuori per vedere se torna incolume.
È il suo assistente, ma assiste da casa, mentre lui prende bastonate.
La porta della stanza dove chiude il figlio, ha la chiave sul lato esterno. Boh. La gente si chiude NELLE stanze, non fuori dalle stanze e le chiavi sono sempre DENTRO.
Keanu confido in te per aggiornare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 4:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ott 26, 2006 8:53 pm
Messaggi: 2457
Kolok ha scritto:
Ma Luca Raimondo è uno pseudonimo di Bruno Brindisi scusate?!

No perchè, se non è così, qui siamo altro che al concetto di "bottega" di Rinascimentale memoria (non che ci sia nulla di male nel caso eh), ma qui si esagera imho... :o

Ho pensato la stessa cosa, ma immagino l'abbiano pensata un po' tutti.
Capisco che vengono entrambi dalla scuola salernitana (nei loro primi lavori anche Siniscalchi e De Angelis ricordavano Brindisi, non so chi fra loro ha iniziato prima e chi dopo...), però su Dylan non si era mai vista una somiglianza così forte.
Non sarei proprio in grado di distinguere fra i due.

Fra parentesi, la sceneggiatura non mi è dispiaciuta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 4:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab dic 28, 2013 7:16 pm
Messaggi: 2475
Località: Noland
Può seguire qualche S P O I L E R:

Penso che uno dei difetti principali di quest'albo siano le troppe pagine. Per la vicenda raccontata la metà, massimo una settantina, bastavano e avanzavano. Non c'è vero horror, ok, poteva funzionare come thriller, ma manca la giusta tensione, si disperde. La stessa storia nelle mani di Berardi (ammesso non l'accantonasse subito perché trita) con Julia sarebbe stata quasi sicuramente migliore, i dialoghi di sicuro.
Irritante la dabbenaggine di Dylan, vederlo farsi stordire così un lettore affezionato non lo meriterebbe.
Voto 5,5 e non 5 perché i disegni, brindisini al 100%, non mi sono dispiaciuti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: gio set 01, 2022 11:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 28, 2014 11:21 am
Messaggi: 124
Coperina : 8
Disegni : 7
Storia (potenzialmente) : 5
Sceneggiatura: 4
Dialoghi : 2
Dabbenaggine : 126
Tristezza : 882


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: ven set 02, 2022 12:12 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 2100
Località: WENETO
SPOILER DISUMANI!

Questo albo, per come lo leggiamo, consiste soltanto in persone che salgono e scendono le scale, persone che dicono ad nauseam dentro buono/fuori brutto, persone che reagiscono in maniera delirante a situazioni limite. Anche solo tirare in ballo Non aprite quella porta, come fa il curatore nell'edittoriale è una bestemmia insostenibile.

Ora sono le 23.00, vediamo quanto ci vuole a scrivere tutte le magagne che ho trovato alla sesta (urgh!) lettura:

-Si comincia presto, a pagina 5, dove si vede la busta che ha chiaramente il lembo superiore triangolare. A pagina 6, si vede invece che la busta è una di quelle rettangolari, con il lembo superiore rettangolare. Certo non è colpa mia: ci fanno pure il primissimo piano, io ci starei attentino.

-A pagina 6 notiamo en passant che la porta di casa "mostri" ha la maniglia a sinistra, e si apre dunque di conseguenza, con i cardini a destra. Chissà se Raimondo se ne ricorderà... Non se ne ricorderà: a pagina 48 e 68 il pomello si è trasferito a destra, e i cardini a sinistra, e la porta si apre di conseguenza dall'altro verso. Ma non preoccupatevi, tanto il pomello la metà delle volte (tipo a pagina 47, o nella stessa pagina 48!!!!) neanche è stato disegnato. Ottimo.

-Pagina 9: in inglese non si dice "calls missed", come dice la vignetta, ma "missed calls".

-Pagina 12: altro refuso che non avevo notato all'inizio, "quando tua figlia AVRA la prossima crisi, mi ringrazierai".

-Pagina 17: Dylan minaccia la famiglia di pazzi: "E va bene, se è questo che volete... Peggio per voi!". Traduzione mia di questo "Peggio per voi": "Torno più tardi da solo, senza rinforzi, con la pistola scarica, mi faccio disarmare come un pollo, rimango bloccato in soffitta, mi faccio convincere a scendere perché sono un imbecille (cit.), e mi faccio stordire da un disadattato con i sandali sopra i calzini".

-Pagina 18, il problema "scale che portano di sopra": in questa vignetta le vediamo belle sgombre di spazzatura, invece a pagina 28, 30 et cetera sono ingombre di spazzatura. Ma mica è l'unico problema, perché come si vede sempre a pagina 18, al termine delle scale c'è una porta, mentre a pagina 28 la porta non c'è più, e a pagina 37 la porta c'è di nuovo, ma spostata a sinistra. Ma mica finisce qui, perché come si vede a pagina sempre a pagina 18, ultima vignetta, il corridoio ha un corrimano che (non saprei come dire) sporge esternamente rispetto alla scala, mentre già a pagina 20 il corrimano è completamente diverso. Eccetera, eccetera.

Che voglio dire con questo, che altrimenti sembra solo una questione di lana caprina: tu ambienti una storia tutta all'interno di una casa? Va benissimo, la sfida è interessante e gustosa. NON si può cambiare l'assetto della casa ogni sei secondi, da una tavola all'altra. Non si può semplicemente stare più attenti? Già ci dobbiamo bere la panzana che la casa di Dylan cambia a seconda dell'umore dello sceneggiatore, ma ora pure le case degli altri?!?

-Pagine 19-22, ma anche 89-98: fuori piove a dirotto, perché una legge non scritta della sceneggiatura dice che quando succede qualcosa di drammatico fuori DEVE piovere, e va bene. Ovviamente Dylan entra in casa dalla finestra ed è asciutto come un pupo E la stessa cosa con Bloch e quegli idioti dei suoi sottoposti. Quando sono fuori dalla porta che suonano, sono bagnati fradici. Quando entrano sono asciutti e puliti come dei pupi.

-Pagina 22: come cavolo fa Dylan a farsi disarmare da un uomo in ciabatte che si trova dalla PARTE OPPOSTA della stanza?!?!?!? Dylan è alla finestra, George è alla porta, Dylan ha la pistola (scarica! LOL!) puntata, e quello ha il tempo di correre e disarmarlo?!? Ma in quale UNIVERSO????????????????????????? E lascia pure lì la pistola. Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con la mazza da baseball, l'uomo con la pistola è un imbecille.

-Pagina 23: Dylan chiude George con la chiave all'esterno. Facciamo finta che la sceneggiatura diceva "Dylan scappa, calpesta un sacchetto della spazzatura in primissimo piano (-perché questo dettaglio?!?), prende la chiave da dentro, e la usa per chiuderlo da fuori". Facciamo finta che la sceneggiatura diceva questo, che diventerebbe sensato: la scena NON FA CAPIRE ASSOLUTAMENTE QUESTO. Anche perché a pagina 23, ultima vignetta, Dylan ha la chiave in mano, pagina 24, PRIMA vignetta chiude la porta (boh), vignetta dopo, chiude a chiave... Ditemi voi che cacchio di sequenza sarebbe questa.

-Pagina 26: Dylan è entrato in una casa piena di spazzatura ("Mara non aveva esagerato!"), apre uno sgabuzzino, ci trova una montagna di immondizia e cosa fa? Si STUPISCE! "Immondizia qui?!? Ma sono allibito, non credo ai miei occhi. In una casa piena di immondizia, c'è immondizia nello sgabuzzino?!? Ma io trasecolo!". Il grande indagatore NON si accorge, tra l'altro, che una ragazza in CARROZZELLA si è avvicinata!!!! Ragazzi, ma che roba pubblicano questi qua?!?

-Pagina 28: prima vignetta, qualcuno mi spiega cos'è quella linea trasversale che taglia in due diagonalmente la vignetta?

-pagina 32, un'idea intelligente di Gualtieri (?), Dylan blocca con un ombrello la scala retrattile. Questa cosa mi è piaciuta perché questa scala si vede in ogni film, ma non avevo mai pensato al fatto che si potesse bloccare così. Raimondo ringrazia per la bella idea CAMBIANDO POSIZIONE ALL'OMBRELLO IN OGNI VIGNETTA! Vi risparmio le pagine.
A questo proposito, qual è ESATTAMENTE il piano di George per scardinare la botola con quell'attrezzo stranissimo che OVVIAMENTE in quel macello di casa è stato facilissimo reperire?

-Pagina 35: l'idiozia di Dylan, che ovviamente è l'idiozia di chi lo scrive, di chi lo pubblica e di chi lo compra: "Bisogna vedere se questa finestra si apre...". Certo, perché o la apri con la maniglia oppure niente, l'opzione "la sfondo" non è contemplata. "Sì, si apre", meno male, se no erano fritti!

-Pagine38-39: va bene fidarsi delle parole di Mara, ma almeno prendi un qualcosa di duro e di contundente e scendi con quello, perdio, minchia proprio a mani vuote ma cavolo è proprio un atto di fede disumano! E dai, su!

-pagina 36 e pagina 82 (in mezzo c'è il flashback): a pagina 36 Hilary ha un attacco di convenienzite acutissimo, bava alla bocca, tipo tarantolata, più morta che viva, ancora in camicia da notte. A pagina 82 Dylan si risveglia e Hilary è vestita di tutto punto. Solo a me sembra strano? "Presto, sta male, ha bisogno di cure, rivestitela!" Solo a me sembra strano?

-Pagina 41: stendiamo il sipario della carità su Dylan che si fa tramortire come un -one.

Per una questione di comodità salto il flashback, che il delirio si segue meglio:

-Pagina 84, da qui in poi l'albo sembra scritto da Dalì e Bunuel sotto funghetti: George punta la pistola contro Dylan legato e imbavagliato, il quale si caga in mano e dice umpf umpf con la faccia spiritata, poi nella pagina dopo tutto finito, Dylan con la faccia super sorniona di un Gabriel Garko che la sa lunga: "Non preoccuparti, Mara, la pistola è scarica...". Il primo che dice che era tutta una tattica, lo querelo.

-pagina 86: NESSUNO si accorge che Mara sta slegando Dylan. NESSUNO fa niente. Buoni questi funghetti! Addirittura Mara e Dylan CHIACCHIERANO facendo battutella battutella!

-pagina 91: questa è da morire! Dylan stordisce George, perché se in un albo di Dylan non vengono stordite almeno due o tre persone non si porta la pagnotta a casa, e vabbè. George, svenendo, perde le ciabatte, e rimane in calze. Quando poi a pagina 96 si rivede in piedi, ha DI NUOVO LE CIABATTE! Vi prego, immaginatevi la scena che George zitto zitto riprende i sensi, si arma di quello spuntone di sgabello, SI RIMETTE LE CIABATTE, sempre zitto zitto, e DAVANTI A QUATTRO POLIZIOTTI riesce a prendere in ostaggio Dylan che, ormai è chiaro, non percepisce nulla di quello che gli capita intorno.
Ma poi, ci sono QUATTRO POLIZIOTTI con le pistole spianate, NON riescono a fermare George prima che colpisca Mara che DIO SOLO SA CHE COSA CI FA IN MEZZO ALLE SCATOLE?
Tra parentesi, quando George cade morto (pagina 98) NON HA DI NUOVO LE CIABATTE. In base a questi elementi, posso dedurre la quarta legge di Newton: George in piedi ha sempre le ciabatte, da sdraiato mai. Dedico questa scoperta a Piero Angela.

-pagina 92: io capisco tutto, capisco che la polizia è brutta e cattiva, e che i poliziotti sono tutti idioti come nelle barzellette di Mudù, ma esattamente un poliziotto cosa DOVREBBE FARE invece, vedendo una persona chiaramente instabile puntare la pistola contro il SOVRINTENDENTE (ultraLOL!)? Aspettare che Dylan, come sempre, diventi il re dei negoziatori e risolva la faccenda con una lagrimuccia??? Ma in che mondo vivono questi??? E l'imbecille: "L-la pistola... La sua pistola era scarica", esticazzi, Dylan, ma soprattutto che tempismo perfetto!
Rimane sempre da spiegare il cambio di arma in mano a Hilary. A pagina 92 è CHIARAMENTE una pistola automatica e non la Bodeo di Dylan. Che cavolo sta succedendo, qui? Non cielo dikono!

Per quanto riguarda la sequenza del flashback, ci sono degli altri dettagli che mi rimangono indigesti, ma fondamentalmente i problemi sono due:

-Perché a pagina 58 la mamma prepara un frullato di qualcosa che poi butta nel water? Non l'ho capito davvero... Forse è il loro sistema di smaltimento degli avanzi? Frullarli così possono liberarsene nel water??? Sono aperto a qualsiasi proposta.

-Perché diamine a pagina 33 Dylan dice a Mara "Scusami, avrei dovuto crederti", se nel flashback è proprio Dylan che dice a Mara che "avrebbe dovuto smettere di andare in quella casa"? Sono io, oppure nulla ha senso in questo albo???

Manco a dirlo, albo bocciato senza appello. Ditemi voi se un albo così è stato "curato" in qualsivoglia modo o da qualsivoglia persona.

Un'ora e venti minuti. Pensavo peggio!

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: ven set 02, 2022 8:18 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2474
Ma ne è valsa la pena, perché ormai il prezzo dell'albo lo pago volentieri per me risate che mi fai fare :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: ven set 02, 2022 9:19 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 28, 2014 11:21 am
Messaggi: 124
@Keanu, ti ringrazio, mi fai sentire meno solo...

Questo albo, come tanti oramai, è veramente inqualificabile per sciatteria generale: dalla sceneggiatura, ai dialoghi, alla credibilità delle situazioni, al pathos inesistente, alla dabbenaggine, alla cura dei dettagli nel disegno a livello di coerenza e tanto, troppissimo altro.

Siamo veramente sotto lo zero kelvin della pubblicabilità imho.

Senza passare ai raggi x l'albo come fai, gustosamente e spassosissimamente tu, anche ad una lettura iper-superficiale da cesso-ombrellone ci si accorge di quante terribili storture siano presenti in una storia come questa.

Ma anche solo dalla scena in cui Dylan calpesta il sacchetto della spazzatura in primissimo piano, ma perchè, perchèèèèèèèèèèèèèèè!?!?!??!

Io immaginavo la terribile anticipazione della compagna del mese fatta a pezzi e messa in tanti piccoli sacchetti, uno dei quali avesse calpestato lui, e già ero esaltato ed incredulo...e infatti...ahahah

O lo sgabuzzino pieno di spazzatura in una casa FATTA di spazzatura e lo stupore...mamma mia.

O la scenda della finestra, SI APRE!! Ma dai!!!? Di solito nelle case le finestre sono CEMENTATE sai!? IMBECILLE!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: ven set 02, 2022 10:09 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 22, 2021 3:14 pm
Messaggi: 23
SPOILER


La storia del frullato nel WC è molto accattivante :D , forse potrebbe diventare lo spunto per un'altra storia...la cui trama avrebbe certamente più spessore.
Di sicuro quella scena è l'unica che possa significare qualche cosa ... roba buttata nel cesso che riciclandosi da nuova vita al mondo malato che vive "fuori".
Una storia talmente rabbrividente e vuota che capisci perché DyD il prossimo mese si faccia "fulminare"...

a me sta storia ha lasciato vuoto, ma non spavento ... proprio vuoto.

forse l'intento dell'autore era allacciarsi al vuoto di tante solitudini famigliari che conducono alle tragedie della cronaca nera dei nostri tempi...
però la scelta di inserire dei personaggi positivi, come Hilary e Dylan, ma non dandogli nessuna possibilità di influire, secondo me, è ancora peggio

...solo vuoto, morte e distruzione


" È ciò che esce dall'uomo che lo rende impuro. [...] Tutte [le] cose cattive vengono fuori dall'uomo e lo fanno diventare impuro "


Keanu Coen ha scritto:
SPOILER DISUMANI!
Manco a dirlo, albo bocciato senza appello. Ditemi voi se un albo così è stato "curato" in qualsivoglia modo o da qualsivoglia persona.


Da quel che racconta Barbara Baraldi, il cui primo numero: 348 La mano sbagliata, ha ottenuto giudizi costranti su questo forum, sono state tante le storie che le sono state bocciate prima di pubblicarle una storia sul color, sarebbe interessante vedere quanti soggetti ha avuto bocciati Gualtieri ... e perché ... forse erano troppo poco nichilisti?


Ultima modifica di pierrebi il ven set 02, 2022 2:10 pm, modificato 5 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #432 - Io ti proteggerò
MessaggioInviato: ven set 02, 2022 12:36 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2474
Peraltro a margine mi viene da chiedermi la ragione del titolo...



SPOILER

qui nessuno protegge nessuno e anzi, se l'intento fosse quello del nostro eroe, sono più le fidanzate decedute sotto la sua incauta protezione, che quelle che si sono salvate :D
La sua fidanzata medico che protegge l'invalida? Boh, anche lì mi sembra che tutte le intenzioni vadano giù dal cesso assieme al frullato.


A proposito Keanu, per aprire la botola usa una di quelle tronchesi che tagliano cavi, lucchetti. Non c'è ne l'uno né l'altro, quindi infila questo tronchese nella fessura (che non c'è) della botola. Se c'è una caratteristica di queste botole, è di essere a filo col soffitto, ovviamente impedisce che caschi tutta la zozzura (in una casa normale) della soffitta, nel vano inferiore.
Ma il fratello squilibrato ci infila questo tronchese enorme, senza problemi.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it