Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è mar giu 28, 2022 1:32 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

#429 - La bestia della brughiera
Insufficiente (1-4) 12%  12%  [ 3 ]
Mediocre (5) 27%  27%  [ 7 ]
Accettabile (6) 38%  38%  [ 10 ]
Buono (7-8) 15%  15%  [ 4 ]
Ottimo (9-10) 8%  8%  [ 2 ]
Voti totali : 26
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom mag 22, 2022 3:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 19, 2004 2:43 pm
Messaggi: 10497
Località: Sardegna
L’INDAGATORE DELL’INCUBO DEVE SCOPRIRE L’ORIGINE DI UNA MISTERIOSA E TERRIBILE CREATURA CHE APPARE E SCOMPARE NEL NULLA, NOTTETEMPO…


Immagine


DYLAN DOG
N° : 429

LA BESTIA DELLA BRUGHIERA


Soggetto: Mignacco Luigi
Sceneggiatura: Mignacco Luigi
Disegni: Roi Corrado
Copertina: Cestaro Raul, Cestaro Gianluca


Dylan si risveglia nel letto dell’ambulatorio di una località di campagna, ammaccato e contuso, senza avere la minima idea di chi sia e come sia finito lì. Ricorda soltanto una creatura mostruosa, nella quale era incappato e con la quale si era scontrato, nottetempo. Un essere emerso all’improvviso dall’oscurità e che all’oscurità era poi tornato altrettanto repentinamente...


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per rendere il topic più consultabile da chi volesse avere pareri in anteprima, tutti i commenti relativi all'attesa dell'albo, fatti prima di avere comprato e letto l'albo, andranno spostati nei topic dell'area ANTICIPAZIONI in modo che, almeno le prime pagine, siano una serie abbastanza pulita di commenti.

Se qualcuno continua qua non è grave, ma sappia che dopo qualche tempo i suoi post saranno spostati senza preavviso.

Inoltre si ricorda a tutti di segnalare gli SPOILER, ove presenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: ven giu 03, 2022 1:00 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 21, 2010 7:28 pm
Messaggi: 560
Località: Twin Peaks
L'ambientazione è molto cupa...il vuoto di memoria di Dylan è un classico per lui...non so quante volte è successo...una buona storia che si perde nello spiegone finale....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: ven giu 03, 2022 10:40 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab dic 28, 2013 7:16 pm
Messaggi: 2442
Località: Noland
Diversamente dall'albo precedente qui le mie aspettative erano molto basse.
La solita minestra (allungata), una storia che ci si aspetterebbe più in un Oldboy che sulla regolare, finale poco convincente, ma ho trovato piacevole immergermi nell'atmosfera tetra creata da Roi, nella media dell'ultimo decennio dylaniato, ma per me ancora, a tratti, affascinante.
Voto 6 -


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: sab giu 04, 2022 8:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2370
Molto fiduciosa per il titolo vintage, speravo in una storia semplice, con un bel mostrillo.
Invece

SPOILER
Qualcosa non ingrana in questa storia, perché Dylan è assolutamente scialbo, amorfo, inamidato come uno stoccafisso.
I visi e le espressioni di Roi, sono un perpetuo deja vu, visti miliardi di volte
Non si inarca un sopracciglio, non si increspa un labbro, al massimo si sgranano i soliti occhi mostruosi.
In qualsiasi occasione, sia essa un dialogo interlocutorio, o un'azione concitata, niente si muove, si crea o si distrugge.
Sembra di assistere ad una vecchia presentazione di diapositive.
Sguardi vuoti, corpi inespressivi.
E poi, c'è l'odio. Questo odio sotterraneo che si prova per il protagonista, totalmente e visceralmente antipatico.
Ma spiegami un po', perché rompi le palle a tutti che non ti hanno aperto le porte, se dovevi stare in casa a dormire e ti hanno anche dato un sonnifero per l'occasione?
Cioè, ciccio, sveglia.


Ultima modifica di bertuccia il sab giu 04, 2022 10:39 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: sab giu 04, 2022 10:08 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 27, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3705
Non volevo commentare però bertuccia ha confermato le mie impressioni sui disegni.
Un roi col pilota automatico, anzi non capisco perché faccia ancora disegni inediti, potrebbe riciclare vignette passate che nessuno se ne accorgerebbe, o meglio se ne accorgerebbe qualcuno, ma cambierebbe poco nella resa della storia. Sono poche le tavole che colpiscono, e quando lo fanno lo fanno alla grande ok, però rimangono quelle vignette stardard eternamente ripetute.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: sab giu 04, 2022 10:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2370
Ecco guarda, mi hai tolto le parole di bocca.
Sembrano vignette riciclate.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: sab giu 04, 2022 11:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 1888
Località: WENETO
Al momento, a parte dare ragione a Bertuccia e Goblin su Roi, mi limito a dire che a un certo punto (pag. 85) Groucho dice "su questo pianeta ci sono sei miliardi di persone di troppo", dato numerico che, minimo minimo, risale al 2011, che già nel 2012 siamo diventati 7 miliardi, e oggi siamo quasi 8. Ma io sono pronto a scommettere che questa storia è anche più vecchia di così...


in altre notizie, completamente OT, ieri ho incontrato Stano a Catania e mi ha fatto questo

Immagine

Per me, adesso Dylan può anche chiudere!

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 2:17 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6397
Località: Inverary 2.0
Sinceramente non capisco cosa aspettarsi in più da Roi, che ormai il suo l'ha dato, e da una decina d'anni tira a campare di routine, eccetto gli eccessi eccentrici di UT, dove si è profuso in virtuosismi d'autore ma soltanto perché si trattava di una SUA creatura, e non certo una bestiaccia qualsiasi made in Mignacco.

Per me ha infuso quel tot di atmosfera lugubre (v. Aleks sopra :wink: ) "di casa DD" che serviva a questa storia, senza strafare s'intende, puro mestiere: qualche ombra bislunga, qualche inferriata sghemba (p.24-25 per esempio), qualche onomatopea corposa, senza brillare in nulla in particolare ... anche perché i testi stessi non gli avranno richiesto alcunché di particolare, complice il lassismo qualunquista di Mignacco a livello di dettagli da screenplay. Senza contare che le scene action non sono mai state il suo forte; inoltre il suo Dylan è sempre stato un po' legnoso e algido, non ci vedo nulla di nuovo, nel non caricarlo di smorfie ultra-espressive (anche se a p.13 sembra bello che preoccupato e a p.44 urla di medicazione). Mi è piaciuto il suo Groucho stropicciato (p.67), tanto per dire.

Forse gli unici appunti che potrei fargli sono il paesotto poco gotico e molto anonimo, la mancanza di nebbia (nella brughiera :!: ) o il fatto che la cosiddetta bestia abbia sempre fattezze diverse nell'arco dell'albo, prima quasi di primate (nostalgia di Fratelli di un altro tempo, per Mignacco?), poi simil-goblin peloso, infine pseudo-licantropo cagnesco (p.29). Ma queste credo siano responsabilità dell'autore dei testi... come indicazioni complessive, lacunose. Anche Viola che ringiovanisce di vent' anni, tra p.18 e p.44, non è il massimo.

La copertina invece è l'ennesima prova che i Cestaros non sono idonei su questo fronte.
Buona per Dick Drago, Dagon o altri bonellidi del periodo del plagio sul successo dylaniato. Puerilmente banale, dal sapore di illustrazione fantasy per videogioco, e con le rovine rusticheggianti del tempio che sembrano composte col Lego (arrotondato, sia mai qualcosa di gotico) o col programmino di Minecraft :( .
Se volete qualche mastino nell'ombra di rovine nella brughiera, basta fare un salto indietro di oltre 30 anni per capire cosa vuol dire far il copertinista di DD
Spoiler!
Mignacco ne sa qualcosa 8-)
Immagine


ARI
Spoiler!
Senza contare che secondo la storia la bestia di fatto non può MAI comparire brugheggiando con la luna piena, essendo legata al novilunio, al contrario di questa copertina #429 stile tarocco-non-spoilerante :dito: .


Ecco a furia di parlare di disegni, si finisce per spoilerare davvero... e allora passiamo ad un commento complessivo sulla storia, con spoiler veri e propri-amente dichiarati



☘ S ☘ P ☘ O ☘ I ☘ L ☘ E ☘ R ☘



Alla fine ho votato 5 e ½ dato che (di poco) in questo 2022 gli ho preferito i due inediti delle P&M, che comunque a stento arrivavano alla sufficienza.

Mi spiace perché fino ad un certo punto - diciamo intorno a p.76, circa - la storia mi aveva pure preso. Un classico senza pretese, non particolarmente brillante, ma perfetto per un OB mediamente riuscito. Complice un Roi onesto e d'atmosfera (v. sopra). Sono cose già viste dozzine di volte - il villaggio isolato, Dylan immemore, il mostrazzo nottambulo, etc- ma per 2/3 dell'albo Mignacco era riuscito a farmi sperare in un buono sviluppo che districasse le sue promesse.
Poche alzate di capo, poche battute ad effetto e tutto filava liscio, con ordine e spunti sparsi... per quanto un po' prevedibili - v. foglia mangiata sui braccialetti di Sheila (p.53.v) che riemergono vistosamente in Viola a p.60.iv. :*

Certo, l'insistere di Dylan sul fatto che i paesani fossero fifoni e meschini dopo un po' è diventato un ritornello un un tantino pesante, o la facilità con cui accetta la cittadinanza onoraria (di sacrificio) per oltre un mese, non depone a favore della sua salute mentale di uomo-senza-identità... ma ci si poteva sorvolare in vista di un clou organico che tenesse le fila di tutto. Scommetto inoltre che il buon RR ci sia andato a (meta)nozze col Nostro che di volta in volta ricorda a smozziconi - tipo surrogato da saga#666 - di esser stato astemio, vegetariano, servito di tè, deep into the horror/incubo, tombeur de femmes, propenso ad afferrare pistole al volo etc...
Un po' strani soltanto gli zero poliziotti nel paesotto o il fatto che Dylan non s'affacci in biblioteca per leggere il consueto tomo di leggende/giornali locali, ma tant'è... :roll:

Poi però, quando tutti i nodi vengono al pettine, dal capo salta il parrucchino dei costrutti tarocchi, e l'unico nodo rimasto è quello scorsojo a cui appendersi, dalle balle... spifferate nelle precedenti 70pp :evil: :cry: :evil: .
Se negli ultimi 15 anni Mignacco ha azzeccato soltanto Il delitto perfetto o Appuntamento con il destino, con l'ultima prova feat. Roi marchiata dall'ignobile Tredicesimo uomo... giustamente non c'è coniglio rosato dal cilindro che tenga, nel far sperare buoni esiti per il suo recente bestiario... e infatti... :cry:

Un pasticciaccio bruttomabruttobrutto nella sua banalità raffazzonata lo spiegone, che deve inzuppare ingredienti a josa per iper-concentrazione onde darsi un (presunto) senso, mettendo in campo patti mefistofelici scontatissimi, pozioni di lunga vita pro comunità di non-invecchianti alla Inverary, demoni mannari che prima di risvegliarsi zombie devono esser sbranati dal loro capostipite, barboni sacrificati con la promessa di Eldoradi di fate...
Ma invece di perdere pagine e pagine di sceneggiatura per le operazioni di falegnameria di Mr Dylan Smith (il fabbro?), per ripetere quanto gli abitanti di Deepwich sono fifoni e omertosi - tanto lo sapevamo che contavano fregnacce - o per le manfrine seduttive con le tre pulzelle locali (pp.58-63), non si poteva meglio organizzare questo lato arcano delle vicende?

Senza poi contare le falle logiche e gli scompensi sulle dinamiche a bizzeffe che rendono ancora più ridicolo il tutto, tra solite prese per i fondelli del lettore, e proofreading zero in fase di supervisione.. :lol: :cry: :lol:

    #Tanto per cominciare le notti di novilunio al mese non sono MAI 3, ma 1 soltanto secondo le disposizioni Terra-Luna. E qui già decade la credibilità che Dylan possa incontrare i mostri per due notti di seguito come succede tra p. 8 e 32. Evvabbeh, Houston, concediamoci una licenza astrono-poetica sul problema...

    ##Tanto per rimanere in tema, a p.70, nella prima vignetta, si dice che la prossima notte ci sarà il novilunio, e giustamente Roi disegna una (mezza)luna in fase calante quasi a metà ciclo, altro che alla fine! E concediamoci un'altra licenza, stavolta astro(nz)artistica... :3

    ###Come è possibile - e qui le responsabilità vanno di nuovo condivise con Roi - che Dylan (p.25) non appena mette naso fuori dal casa del dottore, si trova immerso in piena brughiera, en plein (open) air, davanti ad una stravista collinetta, e poi non appena si rigira (p.27) si trova di nuovo presso la casa del dottore, in pieno paese? Un'altra licenza, cartografica stavolta? Amici al catasto? :o

    ####Tutto il modus operandi del dottore non ha senso: che diamine aspettava a suicidarsi? Perché tutta questa smania di farsi fuori or ora per mano di Dylan, dopo decenni di misfatti? Come pensava che Dylan non ficcasse il naso nella torre, dove erano rinvenibili, al modico sforzo di due lastre da spostare, i cadaveri dei demoni (ex-barboni) sacrificati alla causa? Il segreto del Pulcinella di brughiera? Parliamo di licenza psico-illogica qui? :mad:

    #####Inoltre c'è un anello mancante nella catena contorta degli eventi, cioè la vittima "β". Se la vittima "α-lfa" fu il dottore stesso, azzannato di rito dal demone infernale (da lui evocato), e per mettere ko quelli come lui (a partire da lui, il capostipite) una volta indemoniato once a month serve una lancia di legno forgiata appositamente dalla bestia stessa (vedasi il bastone brandito da Dylan, pp.88-89)... come ha potuto il dottore far fuori la sua prima vittima-figlio casuale, azzannato durante la sua prima crisi da novilunio e poi risorto (il malcapitato β, p.81), se inizialmente non sapeva di questo giochetto delle lance, che poi metterà in atto con la complicità dei paesani, raccattando disgraziati e clochard per creare figli da sterminare, previo praticantato al nero in falegnameria?
    Alla fine dei conti la vittima β doveva esser ancora accidentale, e non istruita a farsi una lancia prima di venir morso/ucciso dalla primegena bestia infernale-alias-dottore e diventare demone a suo volta. L'hanno segregato forse per una notte di delirio da resurrezione, e quando gli è passata, l'hanno messo a lavorare il legno in attesa del novilunio del mese dopo?
    Una licenza media di sconclusionataggine per salvare (con debito formativo) tutte questo accumulo di panzane, in attesa di passare a livelli superiori. Per l'Università delle falegnameria ci sarà tempo :D

    ######Infine la ridicolaggine strombazzante dell' "arrivano i nostri" abbozzato in frett&furious con tanto di Bloch calato da un elicottero e funerale in coda. Che genere di capo d'accusa intenteranno contro i paesani, visti i cadaveri demoniaci rimasti tra cui quello di Sheila mutata? Circonvenzione di simulata senzatetto sotto processo alchemico-satanico? Riusciranno gli imputati a non disfarsi, osso per osso, prima del processo, una volta a corto di pozioni tassidermiche del dottore, che aveva conseguito la sapienza suprema da lo diabolo?

Chiedo la licenza di licenziarmi da queste questioni... please :?

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 10:33 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 24, 2009 8:22 am
Messaggi: 1458
Località: cremona
https://www.youtube.com/watch?v=XA_0Ih_znBs

_________________
ma se dal 2023 diventassi io il nuovo curatore di dyd?

IO SONO RKC E SONO FATTO DELLA STESSA MATERIA DI CUI SONO FATTI GLI INCUBI.......
IT BEGINS......08/09/2012

http://it.wikipedia.org/wiki/Sacello


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 11:29 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2370
Ma poi siamo seri


SPOILER

"Dylan hai scoperto la mia cripta nascostahhh".
Ma che cripta nascosta, è lì sotto nell'unico posto dove potrebbe essere, basta fare due metri.
Come dici tu Wolkoff, tutto spiega cose misteriosissime e meccanismi di trasformazione contortissimi, con tanto di micidiale spiegone (ma santo dio, questi assassini che si mettono a rivangare la rava della fava, sempre preda di questa puntigliosità nel fornire spiegazioni alla loro futura vittima) per poi cosa, alla fin fine si tratta delle solite 4 cose. Ommididdio trasformo qualcuno, ommioddio la luna, oddio oddio creiamo il sentiero delle fate così attiriamo dei barboni in cerca di felicità.
Ho capito male? Creano un posto per attirare queste persone? No cioè, ci credo troppo dai è troppo figo.
E la tipa che parte per indagare, dai, troppo plausibile, chi vuoi che non ci caschi vedendola sul sentiero delle fate.
Dylan d'altra parte è troppo plausibile anche lui, quale smemorato con trauma cranico, tutto sfracellato di ematomi e contusioni, non si alzerebbe in piedi in giacca e camicia, andando in giro con astio? Poi chiaro che in due nanosecondi vai a fare il falegname e ti trombi le uniche 3 donne del paese, con anche la malagrazia di palesare il tuo sdegno. Del resto a te che ti frega, cioè mica è colpa tua se sei smemorato ma senti a livello del pube che sei uno che si innamora facile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 11:35 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 1888
Località: WENETO
Questo albo è un incubo di illogicità, forzature e buchi tali che guai a provare a rileggerlo. E infatti tutto torna, perché secondo loro QUESTE sono le caratteristiche del Dylan classico che più classico non si può: faciloneria, superficialità, spregio per l'intelligenza del lettore, fondo di magazzino. Un classico...

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 12:47 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 27, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3705
ecco a seguito di questo ennesimo albo “classico” sulla serie regolare , ritiro fuori la polemica , ma questo Dylan Dog non doveva essere diverso dall’old boy? il mensile non doveva essere libero di prendere la sua strada e fare piccoli o grandi sconvolgimenti ?
non doveva essere un corso in cui le avventure potevano essere differenti da 35 anni di pubblicazioni ?
ci devono delle spiegazioni gli autori.
i lettori di dylan dog non sono come quelli di tex e zagor , dove si ripetono più o meno le stesse dinamiche . Sono abituati agli imprevisti e al irrazionale , non vogliono sempre la stessa avventura con qualche cambiamento .
ci troviamo in edicola due serie , il dylan “classico” e il dylan “old boy” , tutti e due incentrati sul “vecchio” stile .
inoltre non capisco chi ha criticato aspramente il ciclo della meteora o il ciclo 666 , ora si faccia piacere queste “vecchie” storie che abbiamo visto e rivisto e sono alla ennesima riproposizione.
almeno nel ciclo si voleva capire dove si andava a finire , e c’era il gusto della imprevisto.
certo si pretendeva di più anche da quelle, ma almeno c’era l’intento di cambiare una situazione stagna , invece si è tornati in quella situazione stagnante, ripeto , ci devono delle spiegazioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 1:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 1888
Località: WENETO
Ecco la tua spiegazione, Goblin, bella nascosta nei meandri del webbe.

Immagine

Perché le rivoluzioni si strombazzano a destra e a sinistra su qualunque canale social, con proclami millenaristici, e decine di interviste dai peggiori leccapiedi esistenti, mentre le restaurazioni dovute a duemila figure di merda titaniche si fanno in silenzio, senza dire niente a nessuno, senza messaggi urbi et orbi.

Vergogna assoluta!

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 1:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 27, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3705
ma la rivoluzione l’avevano chiesta in massa tanti lettori , la restaurazione che io sappia no.
certo ci sono state critiche alla saga della meteora e al ciclo 666,
ma nella realizzazione , non nel senso del concepimento.
È come se una rivoluzione riesce male e allora torna il re. ma che vuol dire ?
la rivoluzione sarà anche riuscita male , ma ripristinare ciò che non si voleva è sempre male se non peggio. Anche a livello storico è cosi.
A parte che non credo che anche se fossero arrivate numerose lettere minacciose tipo “il dylan barbuto non lo leggo smetto di comprarlo” , non ci sarebbe stato il tempo materiale di cambiare in corsa gli sviluppi del personaggio. Quindi era previsto dagli autori di tornare indietro al “classico”.
Quindi per me scelta sbagliata degli autori.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #429 - La bestia della brughiera
MessaggioInviato: dom giu 05, 2022 1:40 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6397
Località: Inverary 2.0
A ☘R ☘ I ☘ S ☘ P ☘ O ☘ I ☘ L ☘ E ☘ R ☘

bertuccia ha scritto:

Ma poi siamo seri [...] ma che cripta nascosta, è lì sotto nell'unico posto dove potrebbe essere, basta fare due metri.
Come dici tu Wolkoff, tutto spiega cose misteriosissime e meccanismi di trasformazione contortissimi, con tanto di micidiale spiegone ... per poi cosa, alla fin fine si tratta delle solite 4 cose. Ommididdio trasformo qualcuno, ommioddio la luna, oddio oddio creiamo il sentiero delle fate così attiriamo dei barboni in cerca di felicità.


Manfatti... come dicevo prima, a me l'albo per 2/3 ci poteva pure stare, nella sua semplicità, con tutte le licenze improbabilistiche possibili da sorvolare - soprattutto negli atteggiamenti di Dylan "lo straniero" (fesso+smemorato) e dei paesanotti collusi, molto forzose. Però la trama filava, con pochi sussulti, sul classico DD, abbastanza liscia, con ordine, e senza farmi irritare... :)

Il problema è che per dare un senso/quadratura a questa trama, ad un certo punto è occorso lo spiegone che ha pasticciato le cose, rendendo le precedenti 70 pagine ridicole ed offensive verso il lettore, in retrospettiva, se finalizzate verso quei retroscena iper-contorti, di costrutto in costrutto, con rilancio continuo di elementi sovrannaturali buttati per battere grancassa, concentrati in pochissime pagine, con accumulo di banalità che auto-incespicano su se stesse nella bulimia da papocchio totalizzante :? :? :? .

    L'ennesimo patto col diavolo (beffardo);
    Il sogno di onniscienza (per fare pozioni allunga-vita ai concittadini omertosi);
    La mutazione mannara, ciclicamente lunare;
    La maledizione che deve sfornare proseliti/progenie bestiale (i.e. nuove creature maledette);
    La soluzione di accoppaggio di queste seccanti creature demoniache (tramandata da chi?), previo stage autodidatta di falegnameria;
    L'import fraudolento di clochard per fornire materiale umano da mostrificare, per la maledizione.


Senza contare, come spiegato un po' sopra, tutti questi costrutti si contraddicono tra loro (complice anche Roi) nello svolgimento sequenziale dell'azione, con diverse falle logiche negli eventi in sé e negli atteggiamenti dei figuranti in causa.
A partire dal caso della "vittima β". A parte capire come si sia forgiato per tempo la lancia se il dottore non ancora sapeva del trucchetto, meglio non chiedersi perché lui/lei una volta sbranato dal doc-padre-della stirpe (primo semidemone mannaro), dopo un mese dal fattaccio risorge SOLO come bestia, mentre il dottore (già masticato da lo diabolo illo tempore) quando non c'è il novilunio ragiona normalmente, volendo dimenticare tutto, e forgiandosi pure il bastone per suicidarsi un ipotetico giorno. E Sheila e gli altri barboni? Che diamine fanno quando non c'è il novilunio prima di esser accoppati col legno, dopo esser stati azzannati a morte un mese prima dal capostipite, che deve prolificare per la maledizione? Vengono nascosti e segregati da qualche parte? Con quali fattezze? Umani senzienti, zombie catatonici, bestie furiose? Bah... una paccottiglia taroccante, io la definirei :roll: .

Keanu Coen ha scritto:
Questo albo è un incubo di illogicità, forzature e buchi tali che guai a provare a rileggerlo. E infatti tutto torna, perché secondo loro QUESTE sono le caratteristiche del Dylan classico che più classico non si può: faciloneria, superficialità, spregio per l'intelligenza del lettore, fondo di magazzino. Un classico...


Questo ormai è assodato :dito: .

Confidano sempre nel lettore mediamente beota che si beva la qualsiasi "tanto so' solo fumetti" (salvo poi rimproverarli, come nell'albo precedente, di non avere i mezzi - o i diritti? - per criticare l'operato degli autori, intenti a vantarsi nelle fiere di come il fumetto sia la nona arte, e giù allori ed incensi).
Il non-rispetto per il lettore, che viene considerato solo un fan spendaccione semi-autistico e allegramente abitudinario, è una costante ormai conclamata - vedasi lavoro di supervisione ridicolo nella sua superficialità.

Adesso, non vorrei montare inutili polemiche social, ma anche senza andare sul faccialibro, basta leggere i commenti di decine di iscritti a youtube ad una serie di recensioni (per lo più positive, o comunque indifferenti) a questo albo.
Non me ne voglia il buon RKC, perché lui non c'entra, ma ce ne fosse uno che riesce a muovere un'obiezione circostanziata a quanto scritto, se non gli piace. Solo like/don't like, roba di gusti, azzerando la capacità critica, o il provare a comprendere l'operato dell'autore, che campa sul suo prenderci in giro.
Che è quello che vuole la SBE, come assodato sopra :x: .

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it