Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è gio feb 22, 2024 5:02 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 73 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

#447 - Hazel la morta
Insufficiente (1-4) 0%  0%  [ 0 ]
Mediocre (5) 48%  48%  [ 11 ]
Accettabile (6) 35%  35%  [ 8 ]
Buono (7-8) 13%  13%  [ 3 ]
Ottimo (9-10) 4%  4%  [ 1 ]
Voti totali : 23
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: mar nov 21, 2023 10:17 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 19, 2004 2:43 pm
Messaggi: 10686
Località: Sardegna
HAZEL LA MORTA BUSSA ALLA PORTA…

Immagine


DYLAN DOG
N° : 447
HAZEL LA MORTA


Soggetto: Baraldi Barbara, Porretto Rita e Mericone Silvia
Sceneggiatura: Porretto Rita e Mericone Silvia
Disegni: Marinetti Antonio
Copertina: Cestaro Raul, Cestaro Gianluca


Se Hazel chiama al cellulare, è molto meglio non rispondere: cinque giorni possono non bastare per salvarsi la vita. Mentre una serie di morti cruente traccia una scia di sangue per le strade di Londra, spetta a Dylan indagare su un’inafferrabile entità che sembra essersi risvegliata da un sonno centenario. Ma ognuno di noi nasconde un segreto, e quello di Sarah è legato a una sinistra filastrocca che recita: “Hazel la morta bussa alla porta”…


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per rendere il topic più consultabile da chi volesse avere pareri in anteprima, tutti i commenti relativi all'attesa dell'albo, fatti prima di avere comprato e letto l'albo, andranno spostati nei topic dell'area ANTICIPAZIONI in modo che, almeno le prime pagine, siano una serie abbastanza pulita di commenti.

Se qualcuno continua qua non è grave, ma sappia che dopo qualche tempo i suoi post saranno spostati senza preavviso.

Inoltre si ricorda a tutti di segnalare gli SPOILER, ove presenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: ven dic 01, 2023 4:07 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 24, 2009 8:22 am
Messaggi: 1510
Località: cremona
il link alla mia recensione:
https://www.youtube.com/watch?v=x2rIjP1Pndg

_________________
ma se dal 2023 diventassi io il nuovo curatore di dyd?

IO SONO RKC E SONO FATTO DELLA STESSA MATERIA DI CUI SONO FATTI GLI INCUBI.......
IT BEGINS......08/09/2012

http://it.wikipedia.org/wiki/Sacello


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: ven dic 01, 2023 5:46 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven ago 18, 2023 9:49 pm
Messaggi: 122
Buonasera,
questo albo non incontra il mio gusto; i vari personaggi non hanno nomi e aspetto ben identificabili, la trama è ripetitiva e il finale davvero brutto, anche perché non comprendo se alla fine l'auto investe Dylan o no e in generale non comprendo come interpretare questa conclusione. Peccato, perché qualcosa di buono c'era, specialmente la vera identità di Hazel.
Valutazione: 5
Baron Karza


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: ven dic 01, 2023 10:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 16, 2023 10:45 pm
Messaggi: 39
Località: Toscana.
Prossima volta che sento dire "Ma di che farnetichi?" faccio una strage. :mad:

Ho appena letto l'albo poco meno di un'ora fa quindi queste sono considerazioni "a caldo", forse se nei prossimi giorni ho dei ripensamenti (tipo con Xenon! che m'ha scombussolato così tanto che c'ho pensato tutto il mese) scriverò un secondo post. Comunque parto col dire che rispetto all'ultimo albo questo m'è piaciuto molto di più - anche perché l'ultimo era tipo il peggior DYD che ho mai letto in tutta la mia carriera.

Sto avendo un dilemma morale ora come ora, inizialmente volevo dire questo albo aveva un non so che di "adulto". Però se partiamo dal presupposto che "adulto" equivalga a "sesso ovunque" allora mi sa che mi sbaglio, non lo so. :|

Riguardo ai disegni, li ho trovati molto belli, l'unica critica - se davvero possiamo chiamarla tale - è che Dylan in alcune vignette non sembrava essere lui, ad esempio la vignetta in basso a pagina 34. Ha la mascella stranamente grande e gli occhi minuscoli? non so bene come descriverlo però quello non sembra essere Dylan. Però forse è solo perché ho una personale preferenza per i disegnatori che lo fanno bruttino e magro. :*

Spoiler!
Concentrandosi sulla storia in sé, non so bene cosa pensarne. Si sono dimenticati di mettere la scena dove Sarah assume Dylan quindi per tutto l'albo sembra che indaghi perché si sente in colpa a lasciarla sola così com'è :? , però attenzione attenzione ci sono delle effettive indagini qua dentro. Nel mio messaggio a proposito dell'ultimo albo mi lamentavo della mancanza di ricerche e della tendenza a mettere un monologo finale, in questo albo invece - anche se non è il tema principale - s'indaga. Si cerca su internet, che non è tantissimo ma è tematicamente inerente, anche se le battute di Groucho erano penose, l'implicazione che Dylan si sia fermato ed abbia modificato il suo avatar per farlo uguale al suo assistente mi fa ridere :g: . Avrei desiderato che Jordan avesse rilevanza fin dall'inizio della storia e non sbucasse all'improvviso alla fine, potevano farlo che mentre Dylan cammina per strada assiste al suo suicidio, anche Sarah vede la scena dalla sua macchina e si paralizza sbandando quasi mettendo sotto l'indagatore. Poi lei avrebbe menzionato ad un certo punto che lo shock di vedere una persona morire è stato amplificato da una misteriosa telefonata ricevuta qualche giorno fa e a quel punto la storia continua come deve, qualcosa di semplice per introdurre Jordan.


Prima che me lo dimentichi, perché Amanda sta nuda in videocall con uno sconosciuto? A pagina 43 si vede che ha la telecamera accesa (e poche pagine prima possiamo vedere che Karleen è del 2006 quindi presumo anche lei, non aiuta che ci stanno tipo 17 anni di differenza fra lei e Dylan però ci sto pensando troppo).

Non ho tanto ben capito cosa starebbe a significare la fine, Dylan si ribella ma il ciclo riparte da capo - dovrei interpretarlo come non avere altra scelta se non accettare che potrei essere vittima di doxing e che me lo merito? In più da quand'è che esce in giro con il telefono, non lo lasciava a Groucho come la pistola? In più come cazzo fa Jordan ad avere quindici anni?!

Più scrivo più sorgono domande sto perdendo la testa.

_________________
I will risk my life over being insulted.
I believe that God forgives even murder.


Ultima modifica di ICERRR il sab dic 02, 2023 3:08 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: ven dic 01, 2023 10:51 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 23, 2008 12:39 pm
Messaggi: 2161
ICERRR ha scritto:
Non ho tanto ben capito cosa starebbe a significare la fine,
Spoiler!
Dylan si ribella ma il ciclo riparte da capo - dovrei interpretarlo come non avere altra scelta se non accettare che potrei essere vittima di doxing e che me lo merito? In più da quand'è che esce in giro con il telefono, non lo lasciava a Groucho come la pistola? In più come cazzo fa Jordan ad avere quindici anni?!

Più scrivo più sorgono domande sto perdendo la testa.


Converrà mettere spoiler anche a te.
Concordo un po' con tutto quello che hai scritto, l'albo mi piace e non mi piace, aggiungerei che un cinefilo di horror come Dylan Dog di solito becca le citazioni al volo (tipo in Ti ho visto morire, quando dice che tutta la storia gli sembra una citazione da un romanzo di King) e qui nulla.
Per quanto riguarda la fine da come l'ho interpretata io
Spoiler!
si è ribellato ma ha perso, e non aver risposto alla telefonata non lo rende immune dall'essere un bersaglio della AI, per cui la scena iniziale non è davvero iniziale, in quanto il 90% della storia costituisce un prologo di quello che avviene nelle pagine 12-14 e ripreso nel finale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: ven dic 01, 2023 11:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2673
SPOILER


in Via Buonarroti hanno scoperto le parolacce, i culi, le inquadrature volgari da commedia all'italiana del più infimo livello.
Un tocco di classe la donna impiccata, con visuale dal basso, le mutande al vento.
Imbarazzanti le pose ginecologiche che ogni donna dell' albo assume, pur di far vedere le natiche, le tette, le gambe spalancate.
L'oscar del grottesco e del cattivo gusto viene assegnato infine alla tizia in scooter con il deretano all'aria, in una fuga che vorrebbe essere drammatica, ma tocca vette inarrivabili di umorismo involontario.
Storia discreta, con delle potenzialità, ma in un contesto di dialoghi da terza media, citazioni a capocchia per far figo, battute imbarazzanti.
Una creatura mostruosa che esclama "hai finito di proseguire il tuo commercio", come si fa a non definirla una barzelletta?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 12:13 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6847
Località: Inverary 2.0
ICERRR ha scritto:

Più scrivo più sorgono domande sto perdendo la testa.


Ti consiglio di interrompere questa vana attività perché il 90% della sceneggiatura è una rattoppamento illogico di una mezza idea cavata dal (presunto) soggetto. Per ora dico soltanto che i legami tra le vittime (ed i fatti) sono tutti campati in aria sfinterica come buona parte del loro ambito motivazionale. 40 giovincelli a corredo che servono solo da carne da macello per il mostrazzo del mese. Pensarne oltre è uno spreco.

bertuccia ha scritto:
Una creatura mostruosa che esclama "hai finito di proseguire il tuo commercio", come si fa a non definirla una barzelletta?


Barzelletta per la consecutio logica dell'italico idioma, torturato fino alle lacrime (da riso isterico) dopo una perifrasi tale :tc: :tc: :tc:
Davvero vergognoso, forse l'unica cosa che fa oscenamente accapponare la pelle nell'albo.

Per il resto salvo solo disegni e copertina... che tra l'altro è l'ennesima citazione da tardoni nerdomani autoreferenti presunti-ammiccanti, altrimenti nunzennesce:

Immagine

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 2:14 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 29, 2019 12:06 pm
Messaggi: 2896
Località: WENETO
ICERRR ha scritto:
Più scrivo più sorgono domande sto perdendo la testa.


L'albo medio di Dylan Dog oggi si può leggere solo mezza volta con un occhio solo. Leggerlo una seconda volta o - orrore! - una terza, vuol dire condannarsi da soli ad una vana ricerca di senso logico che può condurre solo a nuove domande. Se si fa pace con questo dato di fatto, le soddisfazioni post lettura sono molte, specialmente se, come nel mio caso, il tempo sprecato non ha alcun valore.

_________________
"You should be ashamed of yourself".
"I am. 24/7".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 9:46 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer gen 02, 2013 12:47 am
Messaggi: 235
Parto dall'unico lato positivo: le splatterate e in generale le sequenze di morte sono piuttosto efficaci nella loro crudezza. Fin. Il resto è la solita accozzaglia di eventi illogici che vedono Dylan passare il tempo strabuzzando gli occhi con la bocca spalancata. I problemi sono i soliti di sempre: un villain ridicolmente chiacchierone (le patetiche sentenze da contrappasso come neppure Jigsaw..), un deus-ex-machina impossibile da prendere sul serio (il "quindicenne" genio informatico, ma perchè?!), la povera scrittura dalla costante ricerca della frase ad effetto (il duo Mericone/Porretto è materia da gestione recchioniana e si vede; i tempi di Dottor Morgue sono ormai un pallido ricordo), pigre citazioni un tanto al kg, caratteri stereotipati allo sfinimento (il palestrato ottuso, la modella tette e culi, quell'altra che si taglia.. sic) e poi il bieco moralismo di fondo. Che noia. E' sempre stato un problema ma mai come in queste ultime due storie ho avuto l'impressione che il tema "pericoli tecnologici" fosse realizzato da chi della tecnologia non fa uso e tantomeno la conosce, trattata in modo così eccessivo e sopra le righe, lontana da qualsiasi parvenza di attinenza col reale. Sclavi sapeva rendere perturbante la nostra quotidianità, qui al limite si persegue il ridicolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 9:56 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab dic 28, 2013 7:16 pm
Messaggi: 2523
Località: Noland
Quest'albo è pieno di difetti, eppure ha saputo tener viva la mia attenzione fino alla fine, quindi qualche merito alle sceneggiatrici lo do e voto 5,5 e non meno.
Il soggetto è quanto di più trito si possa trovare su Dylan Dog, in fondo è la solita storia d'evocazione col tema dell'AI appiccicato con lo sputo.
Personaggi tanto stereotipati da essere fastidiosi ed un profluvio di immagini spinte (se pensano di risollevare le vendite con questo...).
I disegni di Marinetti mi sono piaciuti (e contribuiscono a non affossare l'albo), va rivisto qualche volto di Dylan.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 10:37 am 
Non connesso

Iscritto il: ven nov 30, 2012 9:57 pm
Messaggi: 208
Non so se sono io che non riesco più a capire un Dyd o sono gli albi ad esser scritti confusi e strani.
Accettabile solo perché la nuova curatrice non è boriosa come quello vecchio, altrimenti sarebbe un mediocre pieno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 11:08 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 18, 2005 12:15 pm
Messaggi: 12529
Località: Verona
L'ultimo albo del duo, che qui non è piaciuto quasi a nessuno, per me è un mezzo capolavoro, quindi nutro qualche aspettativa anche su questo, che più o meno sta seguendo lo stesso iter di (s)gradimento. :D

_________________
È la mia opinione, e la condivido.

Ciao,
Teo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 11:42 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 20, 2009 12:26 pm
Messaggi: 6847
Località: Inverary 2.0
rimatt ha scritto:
L'ultimo albo del duo [...] per me è un mezzo capolavoro, quindi nutro qualche aspettativa anche su questo


Peccato che questo albo sia di fatto baraldiano all'80% e forse oltre... con un imput su commissione delegato in seconda istanza alle P&M per rattopparci a fatica una mezza sceneggiatura di scenette attorno.
Quando leggerai il pipponcello finale stile Matrix denoartri capirai come le P&M da sole non avrebbero mai congegnato un albo simile...

_________________
Io no capito, io no capito

(anta baka?! [...] kimochi warui)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 11:52 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 28, 2005 10:13 am
Messaggi: 2673
Temo che le richieste di un fumetto più adulto abbiano preso la deriva culesca.
Il turpiloquio, ci sta anche, contribuisce allo svecchiamento (svecchiare significherebbe anche evitare frasi sulle farneticazioni, ma cosa lo dico a fare).
Sembra brutto a dirsi, ma un un gruppo di adolescenti bullizzanti o bullizzanti, non può utilizzare espressioni gergali del calibro di "pofferbacco".
Quindi, la direzione almeno in questo caso e con le giuste cautele, può essere giusta.
I culi sortiscono (a me) un effetto odioso, quello di vedere tutto il fumetto gremito di figure maschili perfettamente vestite (a parte il tizio comunque drappeggiato dal lenzuolo) e le donne esposte grottescamente.
Al punto da infilare la visuale nelle mutande dell' impiccata.
Ma almeno lasciar fuori dal ludibrio la p*t*ta dell''impiccata, dio santo :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #447 - Hazel la morta
MessaggioInviato: sab dic 02, 2023 3:53 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 16, 2023 10:45 pm
Messaggi: 39
Località: Toscana.
Cita:
I culi sortiscono (a me) un effetto odioso, quello di vedere tutto il fumetto gremito di figure maschili perfettamente vestite (a parte il tizio comunque drappeggiato dal lenzuolo) e le donne esposte grottescamente.

Guarda l'unica cosa "positiva" è che non ci sono scene di sesso con Dylan, avrei seriamente urlato se fosse accaduto. Almeno hanno avuto il buon senso di non mettere una relazione amorosa fra Dylan e Sarah, mi dispiace perché vedendo che l'albo è scritto da tre donne mi aspettavo che si evitassero certe cose. :roll:
Ci sarebbe da fare il mega discorso della morte se mostrare donne nude sia giusto e necessario perché il sesso fa parte della vita e quindi non dobbiamo ripudiarlo ma accettarlo come parte di essa e di conseguenza rappresentarlo nell'arte oppure se possa essere potenzialmente sessista e che poteva anche essere evitato. Ci sono tantissime variabili da tenere in considerazione e mi sa che un forum su Dylan Dog non sia il posto adatto dove avere il mega discorso della morte quindi via meglio di no non ne parliamo.

C'è un'altra frase che ci tenevo a riportare perché il mio unico neurone rimanente ha scintillato quando l'ho letta:

Cita:
Sembra brutto a dirsi, ma un un gruppo di adolescenti bullizzanti o bullizzanti, non può utilizzare espressioni gergali del calibro di "pofferbacco".

Forse come ragionamento è un po' contorto, però sarebbe carino fare un albo dove il tema principale è l'enorme differenza fra la vita di Dylan e quella di tutti gli altri, forse c'è già stato, però credo che prendere atto che nessuno si comporterebbe come lui in nessuna situazione e farci qualcosa possa venir bene. Perché in fondo se DYD è davvero una serie per ragazzi dovrebbero far vedere quello che i ragazzi hanno bisogno di vedere: che non saranno mai soli. Dylan nonostante abbia comportamenti bizzarri e problemi relazionali è comunque riuscito a farsi amici molto stretti, anche se ultimamente li fanno vedere molto meno, lui può contare su Groucho, Bloch, Madame Trelkovski, Lord Wells (che nonostante il reboot di due minuti a mezzanotte dovrebbe aver resettato anche la sua morte saranno anni non lo vedo), e molti altri.
Con questo voglio dire che sarebbe interessante limitare le espressioni "fumettistiche" a Dylan e ai suoi amici e rendere suoi clienti delle persone normali (che comunque "normale" non ha mai significato "volgare"), ogni albo non sarebbe soltanto un mistero - un mostro da sconfiggere - ma anche una sfida sociale per Dylan. Se si avvicina troppo ai clienti potrebbe perdere se stesso nella grigia normalità, però se li ripudia rischia di perdersi nella sua assurdità.
Niente di troppo complesso, non voglio epopee meta stile Rrobe, quello che sto cercando di dire è che forse potrebbero prendere le inadeguate espressioni di Dylan ed usarle consapevolmente per renderle un punto di forza, incorporarle come tratto caratteriale. Un abbozzo di quello che sto dicendo si trova nei dialoghi fra Dylan e Bloch al pub, contrapposizione fra l'istinto e la ricerca sistematica d'indizi, però sarebbe carino accentuarlo di più.
Tutto questo perché - lo dico con il cuore in mano - non ce lo vedo Dylan ad urlare "Che cazzo stai dicendo, ma sei rincoglionito?"

_________________
I will risk my life over being insulted.
I believe that God forgives even murder.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 73 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it