Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è sab giu 22, 2024 11:36 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: ven mar 29, 2013 11:39 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 24, 2013 11:21 pm
Messaggi: 10
Località: Fermo
Ho appena visto "La maschera del demonio" di Mario Bava e mi è piaciuto molto, lo trovo bello ancora oggi. E sicuramente indicato per gli amanti di DYD.
Peccato che per vedere film del genere ci si possa affidare solo al p2p.

Quali sono i film che meritano una citazione ma che sono ormai persi nel tempo, secondo voi?

_________________
Chissà se hanno le mutande di cotone nel futuro. (Doc.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: ven mar 29, 2013 12:35 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Ce ne sono moltissimi, in particolare io sono appassionato di quelli della Hammer e della Amicus tra la fine degli anni 50 e i primi '70. Ma si può risalire ancora più indietro ai primi gioielli espressionisti tedeschi o ai classici gotici della Universal. Se interessa nel weekend posso postare un po' di titoli.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: ven mar 29, 2013 2:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 24, 2013 11:21 pm
Messaggi: 10
Località: Fermo
Altair ha scritto:
Ce ne sono moltissimi, in particolare io sono appassionato di quelli della Hammer e della Amicus tra la fine degli anni 50 e i primi '70. Ma si può risalire ancora più indietro ai primi gioielli espressionisti tedeschi o ai classici gotici della Universal. Se interessa nel weekend posso postare un po' di titoli.


Sì, mi interessa. Grazie :)

_________________
Chissà se hanno le mutande di cotone nel futuro. (Doc.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 12:24 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Allora via alla sarabanda di titoli vintage, in un excursus storico spero non noioso. Mi scuserete se citerò film per lo più notissimi, insieme a qualche chicca interessante, ma i capisaldi del genere sono imprescindibili. In ordine rigorosamente cronologico, partendo dagli anni '20:

Immagine


Il gabinetto del Dottor Caligari (Ger, 1920) di Robert Wiene
Il primo horrorcapolavoro del cinema espressionista tedesco. Difficilissimo, muto, ermetico, lento, ipnotico. Recentemente edito in DVD in versione restaurata.

==============================================================

Immagine


Nosferatu, il vampiro (Ger, 1922) di F.W.Murnau
Non ha bisogno di presentazioni, fa parte di diritto della storia del genere.

=====================================================================

Immagine


Il gobbo di Notre Dame (USA, 1923) di Wallace Worsley
Dimenticate il buonismo del film Disney. Strabiliante per l'epoca il make up di Lon Chaney, l'uomo dai mille volti. Esiste la versione restaurata in DVD.

=====================================================================

Immagine


Il fantasma dell'opera (Usa, 1925) di Rupert Julian
La più terrificante trasposizione di sempre del romanzo di Leroux grazie al solito Chaney e alla lugubre scenografia.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 1:07 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Anni '30:

Immagine


M. Il Mostro di Dusseldorf, (Ger, 1931), di Fritz Lang
Atmosfere noir e inquadrature da capolavoro per questo primo film espressionista a utilizzare il sonoro. Immenso Peter Lorre, indimenticabile nella scena del processo. Lang non rinuncia alla critica alle istituzioni.

==========================================================================

Immagine


Dracula (USA, 1931) di Tod Browning
Successivamente noto anche come "Dracula Primo", fu la fortuna (e insieme la maledizione) del mitico Bela Lugosi. Insieme agli altri classiconi di casa Universal darà vita a una vera propria saga, sottofiloni e figli illegittimi, fino ad arrivare ai tardi epigoni umoristici. Da vedere assolutamente almeno una volta nella vita.

==========================================================================

Immagine


Frankenstein (USA, 1931) di James Whale
Il make up di Boris Karloff segna indelebilmente l'iconografia della "creatura" del Barone, prendendo nettamente le distanze dal modello romantico e decadente del romanzo di Mary Shelley, di cui pur tuttavia costituisce ad oggi (imho) la miglior infedele trasposizione.

==========================================================================
Immagine


Il Vampiro - La strana avventura di David Gray/Vampyr, (Ger, 1932), di C.T. Dreyer
Liberamente tratto da "Carmilla" di Le Fanu, offre un'esperienza straniante e onirica grazie alle innovative (per l'epoca) tecniche di ripresa (come l'utilizzo di un semplice filtro di garza davanti alla telecamera). Celeberrima la scena della sepoltura in soggettiva del protagonista, più e più volte utilizzata in decine di altri film (e fumetti!).

To be continued...

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 11:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Immagine


Freaks (Usa, 1932) di Tod Browning
Film "maledetto", proibito e/o censurato per anni in vari paesi, con veri freaks tra gli attori. La morale della vera mostruosità umana, che nulla c'entra con la diversità fisica, influenzerà cineasti, scrittori, fumettari (tra cui è quasi superfluo ricordare Sclavi). Un cult.

================================================================

Immagine


Il Dottor Jekyll (Usa, 1932) di Rouben Mamoulian
Prima riuscitissima trasposizione del romanzo di Stevenson (rispetto al quale Mamoulian esibisce un Hyde votato a un male più fisico e primitivo), la migliore. Regia pazzesca, protagonista eccellente (March vinse l'Oscar per la sua doppia interpretazione), osannato da critica e pubblico. Giustamente. Lo si trova solo subbato ahimè.

==================================================================

Immagine


L'isola degli zombies[/b] (Usa, 1932) di [b]Victor Halperin
Primo film sugli zombi, anche se si tratta di quelli del folklore haitiano e non dei morti viventi felicemente portati sullo schermo da Romero poco meno di 40 anni dopo. Bela Lugosi qui in veste di negromante. Avviso che allo spettatore di oggi appare molto lento, è solo per veri appassionati.

=====================================================================

Immagine


Il castello maledetto, (Usa, 1932), di James Whale
Assolutamente da riscoprire questo primo film a trattare il tema delle case infestate. E' presente tutto l'armamentario tipico del filone insieme a una sottile ironia che si farà più esplicita nel remake degli anni '60 di quel volpone di William Castle. Un flop all'epoca giustamente rivalutato nel tempo (in Italia arrivò solo negli anni 80), è stato recentemente editato in DVD.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Ultima modifica di Altair il sab mar 30, 2013 2:47 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 1:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Immagine


La maschera di cera (Usa, 1933) di Michael Curtiz
Più volte remakato negli anni, mantiene intatta la propria atmosfera gotica per merito del grezzo tecnicholor che conferisce uno strano fascino vintage alle scenografie.

==============================================================================================

Immagine


La mummia (Usa, 1934) di Karl Freund
Dei classiconi Universal è quello che ha più risentito dell'inarrestabile scorrere del tempo. Da vedere esclusivamente per il prologo, il resto arranca stanco sulle capaci spalle di Boris Karloff, qui nel suo ruolo forse più celebre.

================================================================================

Immagine


La moglie di Frankenstein, (Usa 1935) di James Whale
Da molti (non da me) considerato superiore al predecessore, rispetto al quale punta più sull'ironia che sull'horror. E' entrato nell'immaginario collettivo grazie al look di Elsa Lanchester nei panni della promessa sposa della creatura, ancora interpretata da Karloff. Cast stellare. La trilogia si concluderà con "Il figlio di Frankenstein" che però scivola nello humour involontario (tant'è che sarà da spunto a Mel Brooks per Frankenstein Junior).

=============================================================================
Immagine


Il segreto del Tibet, (Usa, 1935) di Stuart Welker
Affascinante film licantropico, sebbene meno conosciuto e meno fortunato de "L'Uomo Lupo" con Lon Chaney Jr. (a differenza del quale il protagonista Henry Hull qui rifiutò di indossare la pelliccia). Per lungo tempo è stato praticamente impossibile da reperire.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 1:49 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer gen 30, 2013 9:18 pm
Messaggi: 305
Località: PD
Tutti i film di Bava in Italia comunque si trovano facilmente, o Minerva o RaroVideo, anche a pochi spiccioli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: sab mar 30, 2013 2:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Immagine


I vampiri di Praga (Usa, 1935) di Tod Browning
Il più gotico dei film di Browning, con Lugosi quasi a fare il verso di se stesso e un'indimenticabile Carrol Borland in versione femme fatale (nel look può ricordare in qualche modo Morticia Addams). Di difficile reperibilità, a meno che non si preferisca la lingua inglese.

=====================================================================

Immagine


La bambola del diavolo, (Usa, 1936) di Tod Browning
Altro capolavoro firmato Browning, con ancora (lo era già stato nei Vampiri di Praga) un eccellente Barrymore protagonista, che qui nei panni di un mad doctor creatore di bambole "particolari". Regia ed effetti speciali innovativi (per l'epoca off course).

=====================================================================

Immagine


La figlia di Dracula, (USA 1936), di Lambert Hillyer
Sequel Universal decisamente meno fortunato di quello di Frankenstein, ma valido grazie a buoni dialoghi e qualche felice intuizione (il vampirismo vissuto dalla protagonista, una brava Gloria Holden, come fosse una malattia). Di Lugosi e Dracula purtroppo non v'è traccia (ma ritorna lo Sloan/Van Helsing del primo episodio).

========================================================================

Immagine


L'uomo invisibile, (Usa 1933) di James Whale
L'avevo saltato, considerandolo più sci-fi che horror, ma ci ho ripensato. Il dottor Griffin, l'Uomo Invisibile, interpretato da un "trasparente" Claude Rains, è il mad doctor per eccellenza, sconvolto da deliri di onnipotenza che lo porteranno a scivolare velocemente nella follia. Stracult! (In)evitabili i sequel visto l'enorme successo.

ATTENZIONE: Una dovera precisazione per chi i film fin qui citati poi li volesse anche vedere. Nella maggior parte dei casi vi farete probabilmente 2 balle così. Io sono malato di questi reperti archeologici e non vorrei che il mio parlarne in termini così entusiastici (e del tutto soggettivi) fosse contagioso e poi qualcuno rimanesse deluso. :D :D

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: dom apr 14, 2013 1:32 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Anni 40

Immagine


L'uomo lupo
(Usa, 1941) di George Waggner
Un classicissimo Universal in cui la licantropia viene vissuta come maledizione e malessere interiore (anticipando temi più moderni rispetto al gotico allora imperante). Lon Chaney il primo vero "uomo lupo" della storia cinematografica, dopo i pizzi e i pizzetti di Henry Hull.

Immagine


Il bacio della pantera
(Usa, 1942) di Jacques Torneur
Un capolavoro, con un'indimenticabile protagonista e una scena nella piscina più volte imitata e omaggiata. Prima produzione Lewton. In Dylan Dog ce n'è un esplicito omaggio nel #37, "Il sogno della tigre". Accusa un po' il peso del tempo.

Immagine


Il corpo scomparso (Usa, 1942) di Wallace Fox
Una piccola chicca con Bela Lugosi nei panni di un mad doctor. Reperibile recentemente anche in DVD

Immagine


La casa sulla scogliera (Usa, 1944) di Lewis Allen

Un classico senza tempo, una ghost story di impareggiabile atmosfera. Echi dylandoghiani nel #35.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: lun apr 15, 2013 2:07 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 04, 2006 11:52 pm
Messaggi: 1515
Località: Viareggio
Riallacciandomi direttamente al primo film citato in apertura di topic da mjfox, ovvero sia l'immenso e leggendario primo capolavoro di Mario Bava "LA MASCHERA DEL DEMONIO", sono sicuramente da recuperare altri gioielli del geniale regista-artigiano sanremese:
- "I TRE VOLTI DELLA PAURA": il mio personale Bava preferito: delizioso film a episodi (tre per la precisione: "Il telefono", "I wurdalak" e "La goccia d'acqua") con un istrionico Boris "la Creatura" Karloff in duplice veste di anfitrione/presentatore dei tre racconti e protagonista assoluto di uno dei tre ("I wurdalak"). Il terzo episodio è una delle vette del cinema gotico italiano (ma facciamo anche mondiale, vah!).
- "LA RAGAZZA CHE SAPEVA TROPPO" e "SEI DONNE PER L'ASSASSINO": avete presente i primi giallo/thriller di Dario Argento (la "trilogia animale" e il grande "Profondo Rosso")?! Beh, nasce tutto da questi due film!
- "OPERAZIONE PAURA": raffinata e onirica ghost story, trionfo dei "colorini" tipici Baviani, ripresa (anzi, diciamo omaggiata) nientepopòdimenoche perfino da Federico Fellini nel suo episodio di "Tre passi nel delirio"
- "REAZIONE A CATENA": pellicola letteralmente razziata da "Venerdì 13" e più in generale da tutto lo slasher di bassa lega americano successivo; a pensarci bene, definirlo "il primo vero slasher della storia del cinema" non sarebbe poi tanto sbagliato.

Esulando da Mario Bava, un primo film che mi viene in mente, ingiustamente passato in secondo piano rispetto ai capisaldi del "New Horror" americano coevi o di poco successivi (mi viene da pensare ai vari "Non aprite quella porta", "Le colline hanno gli occhi", "Halloween" e "Venerdì 13") è lo splendido "BLACK CHRISTMAS" (QUI una mia pseudo-recensione) di Bob Clark (sì, quello della trilogia di "Porky's", proprio lui!), film che merita a pieno titolo di stare a testa alta nel bel mezzo di quei titoloni citati prima.
Sempre opera di Bob Clark, da recuperare assolutamente anche "LA MORTE DIETRO LA PORTA", una delle più azzeccate e angoscianti denunce cinematografiche della guerra del Vietnam (è comunque un horror, anzi diciamo pure un grande horror a tutti gli effetti, ma contiene dei simbolismi e delle immagini che non hanno niente da invidiare ad "Apocalipse Now", per forza ed efficiacia)

_________________
Toh, un "gruppo sondaggi" su Facebook!
https://www.facebook.com/groups/317174995093743/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: lun apr 15, 2013 6:45 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2867
i proto argento sono storicamente importanti ma mostrano la corda
mentre reazione a catena è ancora una bomba! (c'è lo zampino di dardano..)

complimenti ad altair!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: lun apr 15, 2013 9:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3390
Località: Valsesia
Grazie Kramer! Allora continuerò. :wink: Pensavo non fregasse a nessuno l'excursus storico.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: mar apr 16, 2013 12:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 04, 2008 10:09 am
Messaggi: 5673
Località: Palermo in via dei dylaniati n.666
Continua..continua :)

_________________
Nobody talks about the pile (cit.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film horror perduti nel tempo
MessaggioInviato: mar apr 16, 2013 1:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 30, 2012 10:42 am
Messaggi: 859
Uh, molto interessante, bravo Altair!

@ Kramer: quali sono i proto-argento?

_________________
Per velenoso che sia, non c'è serpente che non possa essere addomesticato da una convincente pallottola calibro 45!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it