Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è mar dic 06, 2022 3:08 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer feb 11, 2009 10:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 26, 2005 4:13 pm
Messaggi: 3107
Località: Viterbo
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote">...Quello che invece intendo dire è che Diabolik NON si è evoluto, ma è mutato sulla sua stessa scia. E si tratta di due cose ben diverse. Le Giussani hanno aggiornato il personaggio, così come ha fatto poi Gomboli. Ma la psicologia del personaggio non è certo giunta alla sua negazione. Ogni personaggio-simbolo può essere aggiornato: bisogna saper guardare in esso per esplorarne le potenzialità.
Per esempio, il Dylan Dog ( la testata ) di Medda è più cinico e cerebrale di quello di Sclavi. Non per questo sono antitetici.
*Qualsiasi* fumetto gestito male può giungere al termine dopo poco tempo. Così come *qualsiasi* personaggio seriale può nascere sull'onda dei tempi e morire con essi perché intrinsecamente limitato ad essi.
Diabolik poteva morire, ma non è morto. Ciò che allora dobbiamo chiederci è appunto il perché. Non credo che l'ultimo motivo sia perché era un personaggio come un altro. I motivi che lo hanno portato sino a noi - come quelli che citi fra l'altro - non sono cose da nulla: c'erano ( e ci sono ) autori di un certo spessore che hanno reso di spessore il loro lavoro.
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">
Ok, abbiamo detto piu o meno la stessa cosa, solo che tu la chiami "valorizzazione", io "cambiamento". Sul fatto che comunque il personaggio si è dovuto EVOLVERE per superare la crisi degli anni '80 siamo d'accordo.[:)]

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote">Anche Eva Kant è cambiata. Si è adattata ai tempi. Ma non per questo ciò costituisce un tradimento rispetto alla sua originaria psicologia. Io direi, anzi, che ne è una valorizzazione.<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">
Assolutamente. Anche se (personalmente) non ho mai amato la caratterizzazione esagerata di Eva Kant...ma qui stiamo divagando...anche se sarebbe interessante parlarne...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 13, 2009 11:58 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar ott 10, 2006 10:36 am
Messaggi: 253
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originally posted by Dick Carr</i>
<br />per sante
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote">Francamente credo che non ci siano in giro fumetti originali. Se ci sono non li so cogliere, ci ho già provato. Chiaramente se mi vai a beccare un fumetto storico, ti dico che in quell'ambito l'originalità non è molto importante...<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">
guarda bene in edicola....Magico Vento, julia, Napoleone, Dix, John Doe... [:)]
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

Beh, avevo detto che il mio discorso non poteva riguardare i fumetti storici, quindi taglia fuori il fantastico Magico Vento... Napoleone è stato uno dei migliori albi Bonelli ma è defunto [:(] ... bellino John Doe, ma è un po' troppo prevedibile, e secondo me nonostante le storie ben fatte manca un po' di spessore... gli riconosco un pregio: quello di saper cambiare periodicamente.. su Dix e Julia non mi trovi d'accordo [xx(]

La tua frase su K. e S. che hanno fatto il loro tempo è vera e stava per strapparmi una lacrimuccia [:(]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer feb 25, 2009 9:44 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar ott 10, 2006 10:36 am
Messaggi: 253
E comunque, per vostr informazione...

l'edicola è circondata dai carabinieri. E' solo per questo che Satanik e Kriminal non escono più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 26, 2009 6:13 pm 
Non connesso

Iscritto il: gio ago 21, 2003 11:17 am
Messaggi: 840
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originally posted by Sante Caserio</i>
<br />E comunque, per vostr informazione...

l'edicola è circondata dai carabinieri. E' solo per questo che Satanik e Kriminal non escono più.
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">O magari perché il loro autore ha finito per annacquarli :-).

V.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Satanik
MessaggioInviato: mar giu 22, 2021 3:50 pm 
Non connesso

Iscritto il: sab giu 12, 2021 12:35 pm
Messaggi: 7
Se volete leggere satanik vi consiglio di leggere solo i numeri disegnati da Magnus e romanini. Gli altri fanno vomitare.


Io dividerei la storia di Satanik in 5 parti

i primi 48

i migliori, sadici, amorali e horror

dal 49 al 100

arrivano i vampiri che portano forti elementi da commedia, trent e Satanik dove prima si odiavano a morte diventano amici/nemici, debuttano anche le storie surreali nonsense senza un vero finale. Sempre godibile magnus al meglio.

dal 101 al 130

Satanik diventa uno 007 e la serie prende la strada della commedia di azione. Niente sovrannaturale e niente horror. Inizia il vero declino ma è ancora gradevole

dal 131 al 200

Satanik torna criminale ma senza la ferocia di prima. La lunga saga di Wurdalak è terminata da altri autori con un finale orrendo. Magnus si ritira e Max Bunker scrive poco. Periodo scarso. Comunque bene romanini.

dal 201 al 231 (in realtà sono 19 numeri perchè 11 sono ristampe)

Una vera schifezza. Inizia il reboot a cura di Maria Grazia Perini(quella che farà chiudere pure il corriere dei piccoli, Eureka e Snoopy ) Satanik muore e rinasce come eroina a tutti gli effetti con un partner di colore fisso. Affronterà mummie, zombi, Frankenstein in storie stupide senza verve e suspense.



I numeri che tirano avanti la continuty sono solo quelli disegnati da Magnus il resto sono filler: quando si ritira i numeri 153, 154, 158, 166, 186, 191 concludono la saga di Wurdalak, il 144 chiude la trilogia di Kamalo, il 200 e il 201(gli unici disegnati bene bravo, Romanini) fungono da reboot, 146, 167, 185 sono scritti da Bunker e disegnati da Romanini meritano, il 231 chiude tutto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Satanik
MessaggioInviato: ven lug 29, 2022 4:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 20, 2012 7:51 pm
Messaggi: 76
Per chi non lo sapesse è appena uscita una ristampa di Satanik con la gazzetta dello sport, però a colori rispetto all'opera classica.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it