Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è gio dic 02, 2021 8:19 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 8:28 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 04, 2006 11:52 pm
Messaggi: 1512
Località: Viareggio
Innanzitutto è meglio definire con chiarezza e precisone cosa intendo per "rivelazione a sorpresa".
Dunque: dicesi "Rivelazione a sorpresa dell'anno" quella storia dylandoghiana che, contro ogni previsione e senza che nessuno se lo aspetti, si rivela essere un gioliellino, magari anche a scapito di albi più attesi e bramati, vuoi perchè eventi particolari o i cui nomi sul tamburino suscitano più aspettative rispetto ad altri.
Per esempio, è chiaro che se in un prossimamente vediamo scritto che l'albo sarà un Recchioni/Carnevale o Barbato/Brindisi o ancora Medda/Stano, diventa più che lecito aspettarsi qualcosa che si elevi al di sopra del livello comune (senza nulla togliere agli autori che non ho citato nel suddetto esempio!)
A volte però è capitato, anche recentemente, che storie apparentemente senza appeal nelle previsioni, si rivelino essere apprezzate quasi da tutti, diventando così "rivelazione a sorpresa dell'anno" (metto come metro di misura l'anno così almeno si può fare un paragone rispetto alle storie che le circondano)
Sperando di essere stato abbastanza esaustivo nel chiarire il succo del mio sondaggio, quali sono state per voi le migliori sorprese?
Io ne voglio citare qualcuna:

"Il gran bastardo" di De Nardo/Bigliardo è forse quella più eclatante: uscita alla vigilia di un filotto di albi tra i più attesi in assoluto nella storia di Dylan Dog (a seguire sarebbero uscite, nell'ordine, "Ucronia", ovvero il ritorno di Sclavi dopo anni di assenza, la storia doppia del Ventennale ed altri due attesissimi numeri di Sclavi, "L'assassino è tra noi" e "Marty"), si è rivelata essere una delle migliori dell'anno 2006, serrata e avvincente al punto giusto, con uno dei finali più tragici e dispertai mai visti!

"Il persecutore" di Di Gregorio/Casertano; l'anno scorso in molti ho letto essere stati d'accordo con me nel definirla la migliore prova di Di Gregorio, addirittura vi si respira un'atmosfera vagamente "Sclaviana" che (e alzi la mano chi pensa il contrario) nessuno si sarebbe mai aspettato da un autore controverso e spesso criticato qual'è Di Gregorio.

"Uno sconosciuto sulla strada" di Ruju/Mandarfina; sarà stato perchè rimasta in lavorazione per sette anni causa disegnatore e quindi risalente al periodo in cui Pasqualone sfornava via via storie pregevoli ed alcune chicche splendenti di luce propria (vedi "L'eterna illusione"), comunque sia una gran bella prova sia dal punto di vista della storia, che sul versante disegni (personalmente una sorpresa doppia: a me non era affatto piaciuto il Mandrafina visto nell'almanacco 2003, qua l'ho adorato a prima vista!) Ha saputo stare a fianco degli imminenti "Il giorno del licantropo", "Tueentoun" e "Il giardino delle illusioni" senza sfigurare.

Gigante n°18 tutto l'albone, dalla copertina alle 4 storie contenute, tra le migliori pubblicazioni degli ultimi anni. Lontano anni luce dallo splendore infinito dei prime due numeri della serie gigante, comunque una boccata d'ossigeno più che gradita!

Maxi n°14, quello attualmente nelle edicole, targato Roi; una collana quella dei Maxi, che ci ha tristemente abituato a livelli decisamente mediocri, presenta per la prima volte tre storie su tre decisamente interessanti e intriganti. Speriamo diventi la normalità! (ma non ci crede nessuno)

_________________
Toh, un "gruppo sondaggi" su Facebook!
https://www.facebook.com/groups/317174995093743/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 9:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 28, 2011 3:20 pm
Messaggi: 6349
Località: Milano
Bo.82 ha scritto:
Innanzitutto è meglio definire con chiarezza e precisone cosa intendo per "rivelazione a sorpresa".
Dunque: dicesi "Rivelazione a sorpresa dell'anno" quella storia dylandoghiana che, contro ogni previsione e senza che nessuno se lo aspetti, si rivela essere un gioliellino, magari anche a scapito di albi più attesi e bramati, vuoi perchè eventi particolari o i cui nomi sul tamburino suscitano più aspettative rispetto ad altri.
Per esempio, è chiaro che se in un prossimamente vediamo scritto che l'albo sarà un Recchioni/Carnevale o Barbato/Brindisi o ancora Medda/Stano, diventa più che lecito aspettarsi qualcosa che si elevi al di sopra del livello comune (senza nulla togliere agli autori che non ho citato nel suddetto esempio!)
A volte però è capitato, anche recentemente, che storie apparentemente senza appeal nelle previsioni, si rivelino essere apprezzate quasi da tutti, diventando così "rivelazione a sorpresa dell'anno" (metto come metro di misura l'anno così almeno si può fare un paragone rispetto alle storie che le circondano)
Sperando di essere stato abbastanza esaustivo nel chiarire il succo del mio sondaggio, quali sono state per voi le migliori sorprese?
Io ne voglio citare qualcuna:

"Il gran bastardo" di De Nardo/Bigliardo è forse quella più eclatante: uscita alla vigilia di un filotto di albi tra i più attesi in assoluto nella storia di Dylan Dog (a seguire sarebbero uscite, nell'ordine, "Ucronia", ovvero il ritorno di Sclavi dopo anni di assenza, la storia doppia del Ventennale ed altri due attesissimi numeri di Sclavi, "L'assassino è tra noi" e "Marty"), si è rivelata essere una delle migliori dell'anno 2006, serrata e avvincente al punto giusto, con uno dei finali più tragici e dispertai mai visti!

"Il persecutore" di Di Gregorio/Casertano; l'anno scorso in molti ho letto essere stati d'accordo con me nel definirla la migliore prova di Di Gregorio, addirittura vi si respira un'atmosfera vagamente "Sclaviana" che (e alzi la mano chi pensa il contrario) nessuno si sarebbe mai aspettato da un autore controverso e spesso criticato qual'è Di Gregorio.

"Uno sconosciuto sulla strada" di Ruju/Mandarfina; sarà stato perchè rimasta in lavorazione per sette anni causa disegnatore e quindi risalente al periodo in cui Pasqualone sfornava via via storie pregevoli ed alcune chicche splendenti di luce propria (vedi "L'eterna illusione"), comunque sia una gran bella prova sia dal punto di vista della storia, che sul versante disegni (personalmente una sorpresa doppia: a me non era affatto piaciuto il Mandrafina visto nell'almanacco 2003, qua l'ho adorato a prima vista!) Ha saputo stare a fianco degli imminenti "Il giorno del licantropo", "Tueentoun" e "Il giardino delle illusioni" senza sfigurare.

Gigante n°18 tutto l'albone, dalla copertina alle 4 storie contenute, tra le migliori pubblicazioni degli ultimi anni. Lontano anni luce dallo splendore infinito dei prime due numeri della serie gigante, comunque una boccata d'ossigeno più che gradita!

Maxi n°14, quello attualmente nelle edicole, targato Roi; una collana quella dei Maxi, che ci ha tristemente abituato a livelli decisamente mediocri, presenta per la prima volte tre storie su tre decisamente interessanti e intriganti. Speriamo diventi la normalità! (ma non ci crede nessuno)


Quoto al 1000x1000 !!

_________________
" Il locale è triste e sta sempre qua ! "

" Dylan Dog è arrivato allo scontrino fiscale "

Oriana Fallaci ti amo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 10:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 31, 2011 2:11 pm
Messaggi: 237
Località: Bari
Direi Il persecutore, unico albo accettabile di Di Gregorio. Purtroppo, limitatamente alla sua produzione, si tratta di una perla all'interno di un mare di letame.

PS: perla...diciamo coccio di vetro va :P


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 10:04 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 28, 2011 3:20 pm
Messaggi: 6349
Località: Milano
Di Gregorio è amatissimo...vedo...

_________________
" Il locale è triste e sta sempre qua ! "

" Dylan Dog è arrivato allo scontrino fiscale "

Oriana Fallaci ti amo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 10:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 11, 2010 11:19 pm
Messaggi: 4046
Località: Milano
Bah non concordo proprio sul persecutore.
Come scrissi all'epoca: me pare 'na strunzata.

_________________
Chi sa, fa, chi non sa, insegna, chi non sa insegnare, critica. E chi non sa neppure criticare, scrive recensioni sui forum.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le migliori "rivelazioni a sorpresa dell'anno"
MessaggioInviato: lun mar 21, 2011 10:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2699
separando vacche sane dalle altre e andando a ritroso circa all'inizio del declino più totale..

2010 Programma di rieducazione ma accettabili pure Enna e Billotta
2009 Seppelliti vivi! di Marzano ma accettabile pure il Ruju autostradale
2008 Liam il bugiardo di Marzano ma ce ne era una di Masiero vagamente accettabile
2007 Il guardiano del faro anche nel confronto con ventennale e Sclavi ritornante


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it