Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è dom nov 28, 2021 5:27 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: sab feb 13, 2021 9:26 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven lug 31, 2015 1:40 pm
Messaggi: 34
Un interessante intervista a Rupert Everett sul classico film del 1994 - purtroppo solo in inglese. Non so se sia mai stata postata. Non solo le sue riflessioni sul film sono interessanti, ma mi ha stupito la conoscenza che già aveva all'epoca di Dylan Dog e del lavoro di Tiziano Sclavi quando accettò la parte (curiosamente nell'intervista dice che Sclavi oggi è morto; lo aveva già detto da un'altra parte, non ricordo dove, ma credo che probabilmente si confonda con Bonelli).

https://www.youtube.com/watch?v=FKyUwPJ ... =BFIEvents


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: dom feb 14, 2021 1:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 18, 2005 12:15 pm
Messaggi: 12171
Località: Verona
Grazie, Vincenzo! Everett mi sembra dica cose piuttosto sensate sul film, pur nel suo evidente intento celebrativo della pellicola. Chissà che a rivedere oggi il film non lo trovi più incisivo di quanto lo trovai all'epoca...

_________________
È la mia opinione, e la condivido.

Ciao,
Teo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: lun feb 15, 2021 10:15 am 
Non connesso

Iscritto il: ven giu 12, 2015 7:29 pm
Messaggi: 1832
io me lo ricordo sempre per le tette della Falchi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

_________________
Regola numero uno: I commenti non rispecchiano l'andamento dei voti.
Regola numero due: Il 6 è un voto contemporaneamente positivo, negativo e neutro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: lun feb 15, 2021 1:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2698
non scherziamo, è un grande film, uno degli ultimi fatti in italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: lun feb 15, 2021 4:10 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer set 30, 2015 1:02 pm
Messaggi: 647
Kramer76 ha scritto:
non scherziamo, è un grande film, uno degli ultimi fatti in italia

sono più che d'accordo, un film veramente ispirato e riuscito; l'ironica e deprimente malinconia sclaviana trasuda in ogni sequenza, sebbene ne risulti smussato il cinismo nichilista del personaggio del romanzo, forse volutamente, per avvicinarlo a DyD che era chiaramente il personaggio che invitata tutti al cinema. Ricordo infatti che molti lo chiamavano il filn di/su Dylan Dog.
e poi gli zombi vegetalizzati sono meravigliosi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mar feb 16, 2021 9:59 am 
Non connesso

Iscritto il: ven giu 12, 2015 7:29 pm
Messaggi: 1832
in quegli anni DD era all'apice, ricordo anche io che molti pensavano fosse il suo film, cosa aiutata dal fatto di aver messo Rupert Everett come protagonista...
pensavo che Soavi potesse essere l'erede di Fulci, invece è stato l'erede di Bava, partiti con gli horror e finiti a fare le fiction rai/mediaset...

_________________
Regola numero uno: I commenti non rispecchiano l'andamento dei voti.
Regola numero due: Il 6 è un voto contemporaneamente positivo, negativo e neutro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mar feb 16, 2021 10:30 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 18, 2005 12:15 pm
Messaggi: 12171
Località: Verona
Ilnomeutenteinserito ha scritto:
in quegli anni DD era all'apice, ricordo anche io che molti pensavano fosse il suo film, cosa aiutata dal fatto di aver messo Rupert Everett come protagonista...
pensavo che Soavi potesse essere l'erede di Fulci, invece è stato l'erede di Bava, partiti con gli horror e finiti a fare le fiction rai/mediaset...


Specifichiamo che stai parlando di LAMBERTO Bava, non di Mario. :tc:

_________________
È la mia opinione, e la condivido.

Ciao,
Teo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mar feb 16, 2021 11:17 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2698
Ilnomeutenteinserito ha scritto:
in quegli anni DD era all'apice, ricordo anche io che molti pensavano fosse il suo film, cosa aiutata dal fatto di aver messo Rupert Everett come protagonista...
pensavo che Soavi potesse essere l'erede di Fulci, invece è stato l'erede di Bava, partiti con gli horror e finiti a fare le fiction rai/mediaset...


con qualcosa si deve campare, comunque è bravo anche nelle fiction, come film c'è anche l'ottimo "arrivederci amore ciao"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mar feb 16, 2021 3:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 02, 2019 10:39 am
Messaggi: 1846
Località: Ἁρμαγεδών
Peccato aver scelto vie più "soft": all'epoca erano entrambi ottime promesse. Demoni/Demoni II (Bava jr.) e Deliria/La Chiesa/La Setta/Dellamorte Dellamore sono tutt'ora film da tramandare ai posteri (le altre pellicole me le ricordo molto meno).
Riguardo a quanto è venuto poi salvo giusto il primo Fantaghirò di Bava, ma giusto per una questione affettiva (visto da ragazzino e trovavo davvero carina la Martines)...

_________________
Rollbacker di Wikipedia dal gennaio del 2021


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mar feb 16, 2021 3:46 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven giu 12, 2015 7:29 pm
Messaggi: 1832
rimatt ha scritto:
Ilnomeutenteinserito ha scritto:
in quegli anni DD era all'apice, ricordo anche io che molti pensavano fosse il suo film, cosa aiutata dal fatto di aver messo Rupert Everett come protagonista...
pensavo che Soavi potesse essere l'erede di Fulci, invece è stato l'erede di Bava, partiti con gli horror e finiti a fare le fiction rai/mediaset...


Specifichiamo che stai parlando di LAMBERTO Bava, non di Mario. :tc:

si si certo, Mario viene ancora prima di Fulci :wink:

Kramer76 ha scritto:
con qualcosa si deve campare, comunque è bravo anche nelle fiction, come film c'è anche l'ottimo "arrivederci amore ciao"

non saprei, non guardo le fiction :g:

Nima83 ha scritto:
Peccato aver scelto vie più "soft": all'epoca erano entrambi ottime promesse. Demoni/Demoni II (Bava jr.) e Deliria/La Chiesa/La Setta/Dellamorte Dellamore sono tutt'ora film da tramandare ai posteri (le altre pellicole me le ricordo molto meno).
Riguardo a quanto è venuto poi salvo giusto il primo Fantaghirò di Bava, ma giusto per una questione affettiva (visto da ragazzino e trovavo davvero carina la Martines)...

si esatto, per quello facevo il parallelo, entrambi partiti con l'horror e passati poi alle fiction... fantaghirò non l'ho mai sopportato, tutti i miei amici lo adoravano... la Martines mi piaceva un sacco, ma con quel caschetto non si poteva vedere :evil:

_________________
Regola numero uno: I commenti non rispecchiano l'andamento dei voti.
Regola numero due: Il 6 è un voto contemporaneamente positivo, negativo e neutro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ruper Everett su "Dellamorte Dellamore"
MessaggioInviato: mer mar 03, 2021 1:27 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 27, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3672
comunque rimane un cult nel suo genere , chiaramente chi si aspettava dylan dog non era la stessa cosa


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it