Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è gio dic 03, 2020 10:05 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 180 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 12  Prossimo

283 - Il persecutore
Insufficiente (1-4) 3%  3%  [ 3 ]
Mediocre (5) 8%  8%  [ 9 ]
Accettabile (6) 19%  19%  [ 21 ]
Buono (7-8) 54%  54%  [ 61 ]
Ottimo (9-10) 17%  17%  [ 19 ]
Voti totali : 113
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 1:02 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 04, 2006 11:38 pm
Messaggi: 1815
Nella vita non si può sfuggire a due sole cose: la morte... e le tasse!

Immagine

Dylan Dog n. 283 (Aprile 2010)
Il persecutore

Soggetto e Sceneggiatura: Giovanni Di Gregorio
Disegni: Giampiero Casertano
Copertina: Angelo Stano

Scheda Wikidyd dell'albo: Il persecutore

Una multa per una cartella esattoriale non pagata, risalente a oltre dieci anni fa, è solo il principio di una terrificante serie di drammatici eventi, apparentemente slegati tra loro, che sprofondano Dylan in un abisso di miseria e disperazione che non tarda a coinvolgere anche i suoi più cari amici. Una situazione senza apparente via d'uscita, a parte quella definitiva!...


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Per rendere il topic delle ultime uscite più consultabile da chi volesse avere pareri in anteprima, tutti i commenti relativi all'attesa dell'albo, fatti prima di avere comprato e letto l'albo, andranno spostati nei topic dell'area ANTICIPAZIONI in modo che, almeno le prime pagine, siano una serie abbastanza pulita di commenti.

Se qualcuno continua a postare qua non è grave ma sappia che dopo qualche tempo i suoi post saranno spostati senza preavviso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 6:03 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 04, 2006 11:52 pm
Messaggi: 1512
Località: Viareggio
Sono il primo a votare! (in effetti l'orario è quello che è, ma sono appena rientrato dalla discoteca, il pc era acceso e così una sbirciatina prima di andare a letto mi c'è stata)
Beh, un'analisi un pò più approfondita semmai la farà quando sarಠun pò più sveglio di adesso, comunque il mio voto è stato discreto, anche se l'ho scelto a malincuore: "discreto" è troppo poco, ma volevo evitare di dare il massimo dei voti...peccato, torno a dire che per me 5 opzioni di voto sono troppo poche, albi come questo, che meriterebbero un bel voto dal 7,5/8 in su, ne escono penalizzati!
Comunque sia, un grande Di Gregorio, finalmente!

_________________
Toh, un "gruppo sondaggi" su Facebook!
https://www.facebook.com/groups/317174995093743/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 2:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 21, 2005 1:08 pm
Messaggi: 8534
Località: Eternia
l'idea è ottima ma non mi è piaciuto lo svolgimento, non mi è piacuito l'utilizzo di groucho (anche se le battute sono ottime) e quello
Spoiler!
della morte
che praticamente tutti gli autori che non siano sclavi negli ultimi anni l'hanno banalizzata rendendola una macchietta
Spoiler!
(oltretutto qualche pagine prima vola allegramente e poi dice di doversela fare a piedi).

il vero problema della stroria è comunque la retorica irritante che pervade l'albo, purtroppo è il difetto di molti sceneggiatori di dd, capisco che di sclavi ne esiste uno solo ma almeno chi non è capace di gestire queste situazioni le eviti.
casertano non al meglio ma le sue tavole sono sempre di qualità (escluso il viso di dd però, suo tallone di achille da molti anni ormai).
votato mediocre.

_________________
pacciugONI "dov'è dylan dog?"
craven road forum "dove non seeeei tuuuuu..."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 3:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 19, 2010 5:29 pm
Messaggi: 170
la copertina mi ha un pò deluso,il viso di dylan non è venuto bene...l'albo mi è piaciuto molto,ho impiegato più di un'ora a leggerlo spesso rileggevo la stessa pagina due-tre volte.....votato ottimo perché discreto era troppo poco secondo me,con la vecchia scala era un Buono....casertano oddio prova opaca questa.

_________________
gloria numquam defluo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 4:53 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 27, 2009 3:51 am
Messaggi: 1002
Località: Siena
Confermo quanto detto da Hi mate, il mio è uno dei due ottimo, ad ora votati, perché mi dispiaceva votare solo discreto....Albo che mi è piaciuto molto, pur con qualche dettaglio che non mi ha convinto, ma che non stonava...Non farà la solita disamina delle scene che non funzionano, dove ha sbagliato lo sceneggiatore, ecc, ecc, perché non è così che di solito leggo un fumetto.....In un secondo tempo posso anche spulciarlo un po' più approfonditamente, ma normalmente mi lascio prendere dalla storia...
La storia di DeGregorio che mi ha convinto di più finora, ho apprezzato il suo "masochismo" nei confronti di Dylan...Non è un'indagine dell'indagatore, non ci sono misteri da risolvere o fanciulle da salvare...E' uno spaccato di vita quotidiana, il nostro Dylan alle prese con un problema comune alla maggior parte degli italiani...Nonostante sia una storia atipica, ho apprezzato il fatto di voler avvicinare il suo mondo al nostro...

SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER POILER SPOILER SUPER SPOILER


non sono tutte rose e fiori, non si può campare sempre con quattro spiccioli, portarsi a letto la bellona di turno e suonare il clarinetto indifferenti al futuro, che tanto andrà bene come al solito...
La figura della morte è forse molto inflazionata, ma Di Gregorio la tratteggia più "scoglionata" del solito, e questo la rende più sopportabile...Mi piace l'uso che fa di Groucho e Block, per una volta sullo stesso piano di dylan e non semplici comparse o coprimari...insomma, non due battute trite e banali per reggere il moccolo a Dylan, e collegare due scene, ma una partecipazione attiva (nonostante sia molto divertente anche in questo albo)...E' quasi commovente Groucho che abbandona il suo solito lassismo e si spacca la schiena per portare la pagnotta a casa, seppur a modo suo :-) E finalmente un Dylan grintoso e scorretto, portato all'esaspertazione dagli eventi, ma lontano anni luce dal pensionato bolso e apatico di Ruju del mese scorso...Minaccia di morte chiunque gli capiti a tiro, manda un bel vaffa ad un impiegato di banca, addirittura spacca una bottiglia sul bancone e cerca di sfregiare un tizio dopo una blanda provocazione, in puro stile western....
Datemi pure dell'ingenuo ma a me questa roba è piaciuta, e molto....

Copertina voto 8
Storia voto 7,5
Disegni 7 ( con riserva, mi sono piaciuti molto, ma avrebbe potuto essere un altro, non Casertano)

_________________
- Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica -

" The mind and the world of the spirit are the same thing. We live in an immanent paradise. "
Emily Dickinson


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 5:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 07, 2008 1:41 pm
Messaggi: 1637
Località: Trieste
Ho votato buono(7,non 8 )una buona storia tutto sommato seppur con numerose pecche...più avanti analizzerò meglio...
Il miglior Di Gregorio e un buon Casertano..

_________________
"E' buffo come i colori del vero mondo divengano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 5:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 04, 2006 11:52 pm
Messaggi: 1512
Località: Viareggio
Ma ho le traveggole io, o ieri tra i voti c'era "discreto" che oggi si è trasformato in "buono"? (che tra l'altro è pure il mio voto)

_________________
Toh, un "gruppo sondaggi" su Facebook!
https://www.facebook.com/groups/317174995093743/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 5:18 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 04, 2006 11:52 pm
Messaggi: 1512
Località: Viareggio
SPOILER
-------
------
-----
----
---
Diòscuro Mileno ha scritto:
E finalmente un Dylan grintoso e scorretto, portato all'esaspertazione dagli eventi, ma lontano anni luce dal pensionato bolso e apatico di Ruju del mese scorso...Minaccia di morte chiunque gli capiti a tiro, manda un bel vaffa ad un impiegato di banca, addirittura spacca una bottiglia sul bancone e cerca di sfregiare un tizio dopo una blanda provocazione, in puro stile western....
Datemi pure dell'ingenuo ma a me questa roba è piaciuta, e molto....



In effetti anche secondo me il Dylan incazzoso che vediamo è la migliore cosa dell'albo e che comporta l'elevazione del voto in maniera determinante!

_________________
Toh, un "gruppo sondaggi" su Facebook!
https://www.facebook.com/groups/317174995093743/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 5:42 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 19, 2010 5:29 pm
Messaggi: 170
SPOILER

quando ordina il whisky e dice al barista di lasciare la bottiglia mi sono illuso....peccato ke è solo un sogno,se c'era un'occasione perfetta per far riprendere una bella sbronza a dylan era questa....quando ce vò,ce vò!

FINE SPOILER

in effetti il discreto è diventato buono ma il problema non cambia:che voto diamo ora a un albo discreto?? a sto punto leverei accettabile,discreto e buono ci devono stare per forza!

_________________
gloria numquam defluo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 6:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 17, 2010 2:24 pm
Messaggi: 536
Località: Aversa (CE)
mi è piaciuto, veramente intenso anche se non vedevo l'ora di arrivare alla fine per far si che al nostro Dylan tutto tornasse alla normalità.
La scena del wishy: ho temuto il peggio, ma Dylan non potrebbe tornare a bere ( se non per volere di Sclavi ahuahuhua).
Casertano molto più in forma rispetto alle ultime prove e ho trovato un tratto più particolare, non trovate? più concentrato sui dettagli del volto (soprattutto quello di Dylan).
Ho votato Buono ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 7:02 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 28, 2008 6:30 pm
Messaggi: 8883
Località: Chieti
POSSIBILI SPOILER

Ottimo, una storia perfettamente sclaviana ,ma non priva dell' impronta personale di Di Gregorio (compresa la sua tipica retorica), che si scrolla di dosso con veemenza le critiche più frequenti che ormai accompagnano le storie di Dylan Dog da parecchio tempo.
Un bel soggetto.
Una sceneggiatura un pò infarcita di luoghi comuni (sarà  la cinquantesima volta che citano la pur sacrosanta frase di Brecht sulle banche), ma scorrevole e in grado di trasmettere il grottesco climax di rabbia, frustrazione e disperazione che permea le pagine.
Un Dylan umano, vulnerabile, malinconico, triste, disperato, ma anche incazzato come una bestia.
Un utilizzo intelligente e coerente di Groucho e Bloch.
Un buon finale a sorpresa che riporta in modo onesto la situazione alla normalità.
Complimenti a Di Gregorio che sembra sempre più a suo agio e riesce a dare corpo sempre meglio alla sua vena surreale. Questo sceneggiatore ha avuto alti e bassi, storie buone e storie talvolta bruttine; spero che riesca ad attestarsi su livelli alti come quello di questa storia.
Casertano ha perso un pò della visionarietà che caratterizzava il suo tratto, ma è sempre una garanzia.
Per me, facendo la media delle valutazioni delle singole voci, siamo sull' 8 abbondante, ma non voglio valutare la storia con la stessa voce che darei ad una storia da 7, quindi dò "ottimo".

Soggetto: 8,5
Sceneggiatura: 7,5
Disegni: 8,5

_________________
"Non è morto ciò che in eterno può attendere, e col volgere di strani eoni anche la morte può morire."


Ultima modifica di Nyarlathotep il sab mar 27, 2010 7:26 pm, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 7:07 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 05, 2008 12:36 am
Messaggi: 1475
Località: Bastia U. (PG)
Non malissimo Di Gregorio, soggetto interessante e alcune trovate notevoli. Sarebbe un' ottima storia se confrontata a quelle attuali, ma purtroppo non valuto così... Mi sembrano quindi leggermente esagerati i voti dati dagli utenti che mi precedono e il loro entusiamo...

possibili spoiler


Spoiler!
Allora, ho apprezzato molto l'attualizzare Dylan catapultandolo in una realtà tanto vicina alla nostra, con problemi di tutti i giorni. Come le tasse... Condivido quindi in parte il commento di Diòscuro. Apprezzabili anche alcune scene, specialmente quando è presente la morte (col drogato, o la "rapina a rovescio" per capirci). Non mi ha neanche infastidito più di tanto la stereotipizzazione degli addetti alle tasse, anche se forse un pò eccessiva.
Perché quindi ho votato 6? Perché Di Gregorio gioca un pò troppo a fare Sclavi, ma gli riesce male. Certo almeno lui ci prova e lo apprezzo molto di più rispetto ad autori come Ruju, che si limitano al solito compitino vuoto... però a tratti risulta veramente irritante. Esempio lampante I dialoghi di Dylan che chiede un prestito. Sono la brutta copia di quelli presenti in "Per un pugno di sterline". Ecco, Sclavi è riuscito a rendere appieno e con ironia il medesimo problema affrontato da Di Gregorio in un paio di pagine, mentre a quest' ultimo ci è voluta un'intera storia. Certo, l'ironia ha poco a che vedere con questa storia, ma forse l'autore avrebbe reso di più in una storia breve. Sarebbe infatti stato più libero da criteri che impone la serie regolare... Come ad esempio l'elemento sovrannaturale, che Di Gregorio ha inserito a forza e che stona con il resto della storia. Insomma, è Dylan Dog, quindi cerchiamo di ficcarci qualche fenomeno ultraterreno, inoltre la morte dovrà girovagare a Londra per qualche motivo, no?
Secondo me no. Di Gregorio è troppo razionale nello spiegare fenomeni irrazionali.
Non riesco a esprimere un commento per Casertano. Alcune tavole sono da incorniciare, altre un pò troppo sperimentali forse. Pessima anche la figura della morte, non mi è davvero piaciuta. Colpa di Casertano, ma sicuramente anche Di Gregorio ci ha messo del suo.
Premio la storia soprattutto perché di Gregorio prova a tornare ai bei vecchi tempi, perché finalmente Bloch e Groucho sono solo semplici macchiette (anche se ad essere sincero le battute di Groucho sono piuttosto penose), perché un Dylan così incazzato e disperato è ormai raro, insomma, perché l'autore osa.
Per questo il 6 e non 5.



edit: quasi dimenticavo, non riuscito il finale secondo me, poco ad effetto

_________________
________

Dio in sei giorni creò il cielo e la terra, il settimo si suicidò.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 7:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ott 25, 2008 9:22 pm
Messaggi: 6825
Località: Napoli
votato buono!

_________________
Non me ne frega niente se anch'io sono sbagliato! Spiacere è il mio piacere! Io AMO essere odiato...


"BANG!"



:D

http://lupo-grigio-ferrara.blogspot.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 7:12 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 28, 2008 6:30 pm
Messaggi: 8883
Località: Chieti
SPOILER

@ Basil: io trovo invece l' epilogo soprannaturale per niente stonato, anzi, direi che è l' idea portante della sceneggiatura, che permette di giocare con i personaggi secondari vittime del Persecutore e di mettere gli intermezzi con la Morte (di cui fra l' altro condivido la perplessità  circa la resa grafica di Casertano, che a parte questo ha svolto un lavoro eccellente).

_________________
"Non è morto ciò che in eterno può attendere, e col volgere di strani eoni anche la morte può morire."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: # 283 - Il persecutore
MessaggioInviato: sab mar 27, 2010 9:07 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar set 07, 2004 7:10 pm
Messaggi: 3298
Località: Rurrenabaque
Lasciato alle spalle il Dylan marionetta alle prese con delle relazioni 'pericolose', ne troviamo uno incazzato,ironico e malinconico. Buono anche l'utilizzo dei comprimari e dei vari personaggi. Per me è la prima prova di Di Gregorio convincente e l'ho letta con un piacere che non provavo da tanto tempo :)

voto: 8


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 180 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 12  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it