Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è mar gen 18, 2022 5:33 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

#6/A - Il mondo perduto
Insufficiente (1-4) 19%  19%  [ 3 ]
Mediocre (5) 38%  38%  [ 6 ]
Accettabile (6) 19%  19%  [ 3 ]
Buono (7-8) 19%  19%  [ 3 ]
Ottimo (9-10) 6%  6%  [ 1 ]
Voti totali : 16
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: dom ott 26, 2008 7:36 pm 
Non connesso

Iscritto il: gio mag 29, 2008 9:23 pm
Messaggi: 2022
Immagine

Almanacco della Paura 1996, annuale
Il mondo perduto

Soggetto e sceneggiatura: Luigi Mignacco
Disegni: Montanari & Grassani
Copertina: Angelo Stano


Walter Watson conduce un?esistenza soffocata dalla normalità. Dentro la sua mente, sta nascendo una rivolta silenziosa, si accumulano le energie della follia, pronte a esplodere in una carneficina. Loro sono dappertutto, lo assediano con i loro tentacoli viscidi, sono mostri e cadaveri che bisogna combattere con ogni mezzo? Walter deve fuggire verso un altro mondo e soltanto Dylan Dog può mostrargli la strada!
---------------------------------------------------------------------
Vagando sul sito della bonelli trovo quest almanacco di cui neanche conoscevo l'esistenza ...
Se secondo voi è bello ,me lo compro in fumetteria [:)]

.
.
.
Orrenda mignaccata?[?][:D]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: #6/A - Il mondo perduto
MessaggioInviato: dom ott 26, 2008 10:28 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 01, 2006 2:26 pm
Messaggi: 3768
Località: Empoli
non ho l'almanacco, ho letto la storia sul superbook e riguardo a quella ti posso dire che non è male!Forse un pò infarcita di retorica ma non troppo pesante!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer lug 08, 2009 5:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 21, 2005 1:08 pm
Messaggi: 8684
Località: Eternia
Immagine


legenda
Immagine non ti azzardare a buttare via i soldi per questa robaccia!
Immagine puoi farne a meno
Immagine compralo pure
Immagine cosa fai ancora li? corri a comprarlo! è un ordine!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: ven giu 04, 2010 9:59 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 17, 2010 2:24 pm
Messaggi: 536
Località: Aversa (CE)
Buondi, ragazzi...stanotte su rete 4 hanno trasmesso "un giorno di ordinaria follia"...nessun trova che questa storia è fortemente ispirata al film (che tra l'altro è grandioso!)?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: dom apr 22, 2012 2:03 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven feb 17, 2012 12:14 am
Messaggi: 1135
Sì,,,direi che è moooolto ispirata a quel film. Anche il protagonista assomiglia a quello del film


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: mer giu 06, 2012 12:30 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 25, 2012 10:41 pm
Messaggi: 202
Località: Morbegno
Il tipo della copertina è identico a Duke Nukem...videogioco cult degli anni 90


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: sab giu 16, 2012 3:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab ago 27, 2011 12:53 pm
Messaggi: 3172
Località: Valsesia
Copertina che tra l'altro non c'entra quasi una mazza con la storia. L'omaggio al Duca potrebbe anche essere involontario.
La storia è la meno riuscita fra quelle fino ad allora apparse sull'Almanacco. Il soggetto di Mignacco è un po' trito e ritrito, pur seguendo almeno parzialmente l'idea di Un giorno di ordinaria follia, film forse ingiustamente caduto un po' nel dimenticatoio (con un ottimo Michael Douglas protagonista). La sceneggiatura non aiuta, essendo infarcita con critiche ai media e a esercito/truppe d'assalto di polizia già viste troppe volte sulle pagine dell'indagatore dell'incubo, senza una precisa intenzione di proporle in modo nuovo o almeno diverso. Di tutti i nomi astrusi assegnati da Mignacco ai vari comprimari da lui creati, "Tony Video" è senza dubbio il più improponibile. :cry:
L'ultima vignetta è una sorta di omaggio/rivisitazione di quella del mitico #1 (anche se qui è la partner dylaniata ad avere l'incubo appena prima); nel complesso in quest'avventura il Dylan di Mignacco guarda però più a quello di Chiaverotti che a quello di Sclavi.
M&G appena appena accettabili, non bastano a salvare la storia dalla mediocrità.

_________________
https://lastoriadidylandog.blogspot.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Almanacco 1996 - Il mondo perduto
MessaggioInviato: mar giu 19, 2012 10:49 pm 
Non connesso

Iscritto il: dom ago 01, 2010 10:36 am
Messaggi: 159
una vergogna la fine di questa storia.Bei disegni...trama classica ma che scorre anche se le solite critiche all'esercito e tv sono un po' stereotipate...ma quello che ho trovato veramente indegna è la fine...se ricordo bene Dylan prende a pugni il soldato che aveva dato ordine di far fuoco e ha ucciso questa sottospecie di essere umano che aveva fatto una strage enorme,uccidendo anche bimbi.altro che averlo ammazzato solo con una fucilata,io lo avrei fatto torturare a morte dopo tutte quelle decine di persone uccise.E il nostro Dylan cosa fa?prova pena perchè si stava arrendendo...buonismo ipocrita all'ennesima potenza...quando la lessi tanti anni fa rimasi senza parole


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #6/A - Il mondo perduto
MessaggioInviato: sab feb 06, 2016 3:50 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven ott 10, 2014 1:54 pm
Messaggi: 532
Storia classica,che deve molto ad alcuni riferimenti cinematografici che vedo citati anche qui.Con un pizzicolo di follia in piu'.Non brilla particolarmente a livello narrativo,ma resta discreto per la prima meta' anche se con scelte stilistiche non sempre azzeccate.Cala nella seconda parte,diventando scontato e inutilmente buonista nel finale.Nel complesso niente di straordinario,ma con qualche decisione da far storcere il naso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #6/A - Il mondo perduto
MessaggioInviato: ven mag 29, 2020 10:15 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 13, 2020 12:29 pm
Messaggi: 126
Tra "Un giorno di ordinaria follia" e "Natural Born Killers", col classico tema dell'alienazione e della fuga dalla realtà mescolato all'altrettanto classica critica alla spettacolarizzazione mediatica della violenza. Si cerca evidentemente il grottesco, ma il serial killer non ha nessun fascino e ancor meno personalità, la satira sapeva già di vecchio all'epoca (la macchietta di Tony Video), e qualunque velleità di critica sociale si riduce a Dylan visto come "unico vivo in mezzo ai morti". Al momento, e in attesa delle riletture delle prossime settimane, la ricordo come una delle peggiori storie mai apparse su un Almanacco.

Ferma restando la propensione ai dialoghi didascalici tipica dell'autore, la sceneggiatura mi pare un po' meno traforata del solito; anche se non si capisce bene in che modo Juliette riesca a ritrovare Walter -l'inseguimento sarà anche trasmesso in televisione, ma lei è in moto, ed è uscita dal locale in cui lavorava prima che iniziasse la diretta...

Con l'esclusione dei Maxi (creati appositamente per loro), e di una storia sul Color Fest di cui non ricordavo neppure l'esistenza (chissà pure se l'ho letta), unica apparizione di M&G su un albo "fuori serie", per motivi abbastanza comprensibili.

_________________
Non giudicare gli uomini sulla base delle loro opinioni, ma da ciò che le opinioni possono fare di loro. (Georg Christoph Lichtenberg)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it