Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è dom nov 28, 2021 5:35 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

#183 - Requiem per un mostro
Insufficiente (1-4) 2%  2%  [ 1 ]
Mediocre (5) 16%  16%  [ 7 ]
Accettabile (6) 26%  26%  [ 11 ]
Buono (7-8) 40%  40%  [ 17 ]
Ottimo (9-10) 16%  16%  [ 7 ]
Voti totali : 43
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: # 183 Requiem per un mostro
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 5:20 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven lug 15, 2005 6:23 pm
Messaggi: 3012
Immagine

Dylan Dog n. 183 (Dicembre 2001)
Requiem per un mostro

Soggetto e sceneggiatura: Paola Barbato
Disegni: Giampiero Casertano
Copertina: Angelo Stano

Scheda Wikidyd dell'albo: Requiem per un mostro


Quale vuoto lascia una leggenda che muore? Una domanda tragicamente inutile se chi se la pone lo fa soltanto in termini economici. E così il Loch Ness, stretto tra gli interessi di una multinazionale coinvolta nello sfruttamento commerciale di Nessie, le strane macchinazioni dei sindaci della zona e la stupida violenza di chi vorrebbe uccidere la fantomatica creatura del lago, rischia di spegnere la sua millenaria esistenza in una lunga e malinconica agonia. O, perlomeno, questo è ciò che accadrebbe se non si aggirasse in zona un certo Dylan Dog...

_______________________________________________


Albo abbastanza commovente e toccante nel finale, in cui viene esaltata la forza dei sogni rispetto alla dura realtà... beh, d'altra parte la sceneggiatura è di Paola Barbato, e non poteva essere altrimenti. [;)] La nostra amica sa destreggiarsi bene con le corde dell'animo umano...
Ma si sa, nessuno è perfetto; e così, ecco che la nostra Paola cade su una delle più squallide e piatte banalità: la multinazionale americana, cattiva, arida, assetata solo di soldi. Ma per favore...
e non dico questo perché io amo profondamente l'America, ma perché penso che questo luogo comune sia una nota storta nell'armonia di un albo che per il resto è molto bello e abbastanza profondo.
E vabeh, una piccola ingenuità... [B)] per il resto, è proprio un bel lavoro e complimenti anche al grandissimo Casertano, che si conferma sempre uno dei migliori disegnatori dylandoghiani. [:)]

SCENEGGIATURA: 7.5
DISEGNI: 8
COPERTINA: 7.5


________________________

Dum loquimur, fugerit invida aetas: <b>CARPE DIEM</b>, quam minimum credula postero!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: #183 - Requiem per un mostro
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 6:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar set 07, 2004 7:10 pm
Messaggi: 3339
Località: Rurrenabaque
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote">la nostra Paola cade su una delle più squallide e piatte banalità: la multinazionale americana, cattiva, arida, assetata solo di soldi. Ma per favore...
e non dico questo perché io amo profondamente l'America, ma perché penso che questo luogo comune sia una nota storta nell'armonia di un albo che per il resto è molto bello e abbastanza profondo.<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

preferivi una multinazionale del Burundi? [:D]

------------------------
<i> dopo l'amore così sicure a rifugiarsi nei "sempre"
nell'ipocrisia dei "mai"
non sono riuscito a cambiarti, non mi hai cambiato lo sai...</i>


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 6:20 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar mar 07, 2006 6:04 pm
Messaggi: 306
Che bella che è questa storia...veramente!
Uno dei miei numeri preferiti
La scelta che deve fare Dylan una volta scoperta tutta la verità è troppo straziante, molto simile al finale di Watchmen, anche se più in piccolo...
E il Dylan febbricitante con quel suo piccolo monologo finale...capolavoro!
Voto: 9. E un bacio alla Barbato!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 6:27 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar giu 20, 2006 10:38 pm
Messaggi: 1067
Questo è uno degli albi che meno mi sono piaciuti della Barbato...nemmeno me la ricordo tanto bene...però avendola letta una sola volta, potrei cambiare opinione....

How can a heart that's filled with love start to cry? When all the world seems so right how,how can love die? Was it me? Was it you? Questions in a world of blue

Che vuoi che sia...se t'ho aspettato tanto

Truth takes time <O>


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 6:42 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven lug 15, 2005 6:23 pm
Messaggi: 3012
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originally posted by Suonatore JoneS</i>
<br /><blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote">la nostra Paola cade su una delle più squallide e piatte banalità: la multinazionale americana, cattiva, arida, assetata solo di soldi. Ma per favore...
e non dico questo perché io amo profondamente l'America, ma perché penso che questo luogo comune sia una nota storta nell'armonia di un albo che per il resto è molto bello e abbastanza profondo.<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

preferivi una multinazionale del Burundi? [:D]
<hr height="1" noshade id="quote"></font id="quote"></blockquote id="quote">

[:D]

cmq ci sono anche multinazionali francesi, inglesi, olandesi, spagnole, italiane... e grazie al cielo "multinazionale" non significa necessariamente "gente senza scrupoli" [;)]

________________________

Dum loquimur, fugerit invida aetas: <b>CARPE DIEM</b>, quam minimum credula postero!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ago 29, 2006 8:00 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 18, 2005 12:15 pm
Messaggi: 12171
Località: Verona
Applaudo a questa storia, genialmente scritta e genialmente disegnata. Bellissima, per come la ricordo.

Ciao

Teo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 02, 2006 3:58 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar set 26, 2006 7:55 pm
Messaggi: 1246
Storia non ottima, ma comunque apprezzabile.
Casertano in uno stile simile a quello di "memorie dal sottosuolo" non tradisce mai :)
Bello il finale.

STORIA 6,5
DISEGNI 7


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 02, 2006 6:26 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ago 30, 2006 2:07 pm
Messaggi: 795
Storia niente male...ricordo con grande piacere il monologo finale di Dylan

ehm...ehm...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 02, 2006 7:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio set 21, 2006 12:50 pm
Messaggi: 3329
Località: Vageno
Storia piacevole, la Barbato riesce ad essere originale affrontando un tema strausato, perfino nella stessa serie di Dyd.
Bella l'idea delle alghe..
Casertano non è al massimo dello splendore ma è sempre un bel vedere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ott 02, 2006 8:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun set 25, 2006 3:44 pm
Messaggi: 3338
storia non male...molto umana...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 11, 2007 11:24 pm 
Non connesso

Iscritto il: sab set 30, 2006 5:07 pm
Messaggi: 300
ho ripescato questa storia dopo anni che non la leggevo.....e me la ricordavo come una storia bellina, ma non la miglior Barbato....e come si suol dire: solo gli stupidi non cambiano idea! Ora la considero uno dei miglior Barbato! Sarà che sono affascinato da Loch Ness, ma qst albo mi ha veramente colpito (ricolpito)....triste, malinconico, soprattutto nel finale, con Dyd e il suo delirio, con Nessie che mangia il "mostro di Loch Ness".....grazie Paola!

SOGGETTO: 8
SCENEGGIATURA: 9
DISEGNI: 8

"....Cosa dicevano, nel '68? Allargare l'area della coscienza. Ma ormai del '68 si ride...e la coscienza si restringe sempre più. Com' era la parola d'ordine: imbecille? No: libertà!"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 12, 2007 2:32 pm 
Non connesso

Iscritto il: mar feb 13, 2007 9:59 am
Messaggi: 58
deve essere l'albo che mi a commosso di piu!quasi quasi mi veniva da piangere...[:(]
e poi adoro questo disegnatore!!
forse e solo un po troppo complicata..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 12, 2007 10:08 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 29, 2006 4:00 am
Messaggi: 829
Non riesco a guardare a questa storia in maniera lucida, perchè per me la storia definitiva sul Mostro di Lock Ness è il mitico Speciale n.1: "Il Club dell'Orrore"!

Quella è la VERA storia del Mostro, non questa.

_____________
Ti mostrerò la paura in una manciata di polvere...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 12, 2007 10:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven set 23, 2005 2:31 pm
Messaggi: 3036
Località: Palermo
Mah... storia indubbiamente bella... ma come ha affrontato Sclavi, il mito di Nessie, ne Il club dell'orrore mi è piaciuto di più (e soprattutto originale o originali dato le tante storie nella storia).
Requiem per un mostro rimane comunque una gran bella storia, che mi sorprese positivamente e che viene rappresentata in modo magistrale dal Giampo. Anche la copertina di Stano non mi dispiace...

"Bisognerebbe amare, amare follemente, senza vedere ciò che si ama, perchè vedere è comprendere e comprendere è disprezzare"
Guy De Maupassant

Voglio anch'io il pupazzo di Dylan come quello di Tex


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom giu 08, 2008 10:57 am 
Non connesso

Iscritto il: gio mag 29, 2008 9:23 pm
Messaggi: 2022
albo superbo.

storia 9
disegni 9
tot.9

MALA!!!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it