Cravenroad7

Forum dylaniato
Oggi è lun dic 06, 2021 2:14 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

#132 L'uomo che vende il tempo
Insufficiente (1-4) 6%  6%  [ 2 ]
Mediocre (5) 26%  26%  [ 8 ]
Accettabile (6) 19%  19%  [ 6 ]
Buono (7-8) 35%  35%  [ 11 ]
Ottimo (9-10) 13%  13%  [ 4 ]
Voti totali : 31
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: #132 L'uomo che vende il tempo
MessaggioInviato: gio lug 31, 2014 10:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 05, 2013 2:24 pm
Messaggi: 2244
Storia mediocre che in più, grazie al magico tratto di Cossu, è riuscita a disgustarmi con facilità. Brutta, brutta, brutta neh.

_________________
Giuda ballerino! L'inglese NON È' l'ITALIANO! - cit.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #132 L'uomo che vende il tempo
MessaggioInviato: sab set 20, 2014 3:10 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 30, 2013 9:02 pm
Messaggi: 3957
Località: Macondo
Super mega ultra cattivo in Chiaverotti style, ma non così irritante come altri. Come Altair, anche io sono stato colpito dalla scena del Maestro Hora a letto con Sabrina: psicologicamente intensa. Si è osato!
Cossu ha fatto di peggio.

sei e mezzo.

_________________
Di solito ho da far cose più serie, costruir su macerie o mantenermi vivo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #132 L'uomo che vende il tempo
MessaggioInviato: lun apr 13, 2020 12:04 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 19, 2010 5:51 pm
Messaggi: 2700
Immagine

l'uomo che vende il tempo
purtroppo mi duole ammetterlo, ma la differenza tra chiaverotti e ruju si nota, cioè capisco perchè la gente ama chiaverotti
gli argomenti e le dinamiche sono quasi sempre dylaniane, cioè la qualità è bassa, il dejavù asfissiante (safarà), ma sai comunque che stai leggendo un dylan dog
questa storiella da pilota automatico emana un non disprezzabile squallore, per via di un cattivone sporcaccione che sembra tenere in pugno il protagonista
il finale è banale ma meno stupido del solito, i disegni invece sono brutti e basta
copertina simpatica

voto 6+


Ultima modifica di Kramer76 il mer nov 18, 2020 5:02 pm, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #132 L'uomo che vende il tempo
MessaggioInviato: ven giu 19, 2020 6:39 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 13, 2020 12:29 pm
Messaggi: 126
Albo in qualche misura storico, perché è l'ultimo scritto da Chiaverotti prima di abbandonare di fatto Dylan Dog (da lì in poi usciranno solo altre cinque storie con la sua firma, sulla serie regolare) per dedicarsi al suo Brendon.

Anche qui, come in "L'antro della belva" (e nel successivo "Anima nera"), l'autore sceglie un registro prevalentemente realistico, avvicinandosi a un tema scottante come l'usura ma ibridandolo con suggestioni fiabesche nel personaggio di Mastro Hora (il cui nome, e non solo, arriva da "Momo" di Michael Ende), che resta uno dei cattivi più laidi e repellenti mai apparsi sulle pagine di Dylan Dog. Particolarmente disturbante, in questo senso, la scena in cui va a letto con una bella ragazza per soldi, situazione che del resto Chiaverotti aveva già usato anni prima in "Feste di sangue" (ma qui forse è anche peggio, perché si tratta di una sorta di punizione/vendetta).

Di qualcosa avrei fatto volentieri a meno -lo scintillio malvagio nell'occhio del cattivo, o la ballata di pagina 65-, ma va detto che, come nelle sue ultime prove, Chiaverotti è più sobrio e trattenuto del solito, e di fatto quasi tutte le sequenze mi sembrano riuscite: dall'inizio a effetto, con la realtà che si disgrega sotto gli occhi di Donald, all'omicidio "sbagliato", dalla scena in ospedale a quella dell'incontro tra Dylan e Bloch. Buona anche la risoluzione -come notato da qualcun altro, è degno di nota il modo in cui la figura di Mastro Hora viene infine spogliata di ogni aura soprannaturale e di qualsiasi fascinazione malefica, per rivelare nient'altro che un'umanissima e desolante meschinità.

Se c'è qualcosa di cui sento la mancanza è forse un'atmosfera visiva in grado di riflettere meglio il tono cupo e angosciante della storia: Cossu mi piace anche in queste tavole, e il modo in cui dipinge sui volti dei clienti il senso di impotenza e disperazione che progressivamente li travolge/sconvolge mi soddisfa, ma forse il suo tratto è troppo chiaro e pulito -magari Roi, o Mari, avrebbero saputo donare a queste pagine un po' di spessore, di densità in più.

_________________
Non giudicare gli uomini sulla base delle loro opinioni, ma da ciò che le opinioni possono fare di loro. (Georg Christoph Lichtenberg)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #132 L'uomo che vende il tempo
MessaggioInviato: ven set 10, 2021 4:47 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom ago 24, 2008 9:27 pm
Messaggi: 663
Una delle più belle storie in 35 anni di vita di Dylan Dog.

Stano si supera con la copertina, ma il meglio deve ancora venire. Tavole di Ugolino Cossu tra la notte inquieta e l'ansia impressa sul volto di Dylan. Chi ama Ende e Momo, non può non aver odiato il Mastro Hora disegnato sulle tavole di "L'uomo che vende il tempo".
Soluzione facile di Chiaverotti? Può anche darsi, ma il suo lavoro di sceneggiatura non ha sbavature, nè stacchi al limite dell'assurdo che aveva utilizzato in altre storie.

Da rileggere.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it